IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

sabato 14 novembre 2015

Un po' troppo tardi?

tratto da: http://news.in-dies.info/2015/10/tony-blair-si-e-scusato-per-linvasione-in-iraq/
Tony Blair si è scusato per l’invasione in Iraq
on 26 ottobre 2015 |
L’ex primo ministro britannico Tony Blair ha chiesto scusa per gli errori commessi durante l’invasione dell’Iraq nel 2003. Tuttavia, ha detto di non rimpiangere il dittatore Saddam Hussein.
“Hussein stava usando armi chimiche contro il suo popolo”, ha detto alla CNN. Le scuse chiese dall’ex leader britannico si riferiscono al possesso delle armi di distruzione di massa da parte di Saddam. L’invasione era stata giustificata con questo presunto possesso, che poi è risultato falso.


L’ex primo ministro laburista ha detto: “Mi scuso per il fatto che le informazioni dell’intelligence che abbiamo ricevuto erano sbagliate”, in un’intervista trasmessa dalla CNN.
Posso anche chiedere scusa per alcuni degli errori nella pianificazione e certamente nella comprensione di ciò che sarebbe accaduto una volta che fosse stato rimosso il regime”, ha aggiunto, osservando: “Ma trovo difficile scusarmi per la rimozione di Saddam”.
La violenza settaria in cui il paese è caduto è stata anche causata da questa invasione, secondo molti.
Blair ha ammesso che ci sono “elementi di verità” nella proposizione secondo cui la guerra in Iraq è stata la causa principale della crescita dell’ISIS, anche se, ha detto, “la primavera araba ha avuto influenza sulla situazione in Iraq e per di più è nata in Siria”.

Nessun commento: