IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

sabato 30 marzo 2013

Effetti della crisi

The Lancet, i tagli alla sanità costano vite umane

La crisi finanziaria che sta colpendo l'Europa ha un costo pesante anche sulla salute e sulla vita dei cittadini: un recente speciale comparso su The Lancet segnala un aumento di suicidi, disturbi mentali e malattie infettive.
Le peggiorate condizioni economiche e l'estendersi della disoccupazione stanno portando molte persone alla depressione e fasce più ampie di popolazione non sono più in grado di affrontare le spese per le visite mediche e per l'acquisto di farmaci.
Il tasso di suicidi aveva fatto segnalare un progressivo ridimensionamento fino al 2007, ma da allora la situazione si è invertita e il fenomeno è più rilevante nei Paesi maggiormente colpiti. In Grecia, la diffusione dell'Hiv e persino la malaria risultano in crescita, mentre i suicidi sono aumentati del 40%; le malattie mentali risultano in crescita sia in Grecia che in Spagna; ma anche in Inghilterra, gli esperti hanno stimato in almeno mille le vittime della crisi dal 2008 al 2010, e da allora la situazione non ha fatto che peggiorare.

venerdì 29 marzo 2013

Navigando per Buccinasco: I grilli del parco Sud

Conoscere prima per votare informati!
Ecco quindi la segnalazione del sito de

I grilli del Parco Agricolo sud Milano

Navigando per Buccinasco: i siti delle scuole pubbliche di Buccinasco

Con la ristrutturazione forzata dei Circoli di Buccinasco, da questo anno scolastico sono nati due istituti comprensivi.
Suggerisco di visitare i loro siti:

Comprende i plessi che in precedenza costituivano il 1° Circolo: Scuola dell'Infanzia Robbiolo/via Aldo Moro e via Petrarca, Scuole Primarie via Aldo Moro e via degli Alpini,  con l'aggiunta della Scuola secondaria (ex media) Laura Conti/via Tiziano

Comprende i plessi che in precedenza costituivano il 2° Circolo: Scuola dell'Infanzia via dei Mille, Scuole Primarie via 1° Maggio e Ravizzini/via Mascherpa, con l'aggiunta della Scuola secondaria (ex media) Laura Conti/via Emilia.

NdR:  Quando mi riferisco a scuole pubbliche, intendo indicare scuole con proprietà pubblica.  Considero invece scuola privata ogni scuola appartenente ad enti diversi da enti pubblici, incluse associazioni e cooperative.
In questo senso tali scuole sono anche definibili come "libere": in base alla Costituzione Italiana non possono ricevere finanziamenti da parte dello Stato.

Ancora se ne parla!

"La cura Di Bella è inutile, vi spiego il motivo"
Maurizio Cantore, direttore del reparto di Oncologia di Massa e Carrara, era a Mantova nel '98 quando venne testato il metodo Di Bella su 80 pazienti, ecco cosa dice...

Maurizio Cantore, ematologo e oncologo, da nove anni dirige il dipartimento di Oncologia dell’ospedale di Massa e Carrara. Ma quando partì la sperimentazione Di Bella, nel 1998, lavorava all’Oncologia di Mantova (era lì dall’89).
Così ebbe modo di osservare il gruppo mantovano di pazienti reclutati per testare la terapia. E si formò la sua idea.

Quale, dottore?
“Il metodo Di Bella non serve. Il professor Di Bella ci lasciò comunque un’eredità importante: quella di relazionarsi sempre con il paziente”.

giovedì 28 marzo 2013

Problemi in aritmetica


Visitando il sito del Movimento 5 stelle locale, all'indirizzo:  http://www.meetup.com/grilli-del-parco-sud/#suggested ho letto che " I grilli del Parco Agricolo sud Milano" sono molto preoccupati per il numero dei Parlamentari.

Peccato che scrivano che sono "oltre 1'000", quando basterebbe un minimo di confidenza con la Costituzione per scoprire che sono solo 315 senatori e 630 deputati, quindi 945.
Anche aggiungendo qualche senatore a vita, siamo molto lontani dagli oltre 1'000 ci cui favoleggiano...


riduzione del numero dei parlamentari

Leggendo il programma 5 stelle ho notato una grave mancanza. La riduzione del nº dei parlamentari dagli attuali oltre 1000, che e' semplicemente una vergogna il solo pensiero alla metà di essi. 315 alla Camera dei Deputati, 115 al Senato della Repubblica. Altresi sarebbe importante una riforma costituzionale che preveda che una legge possa essere approvata da un solo ramo del Parlamento abolendo di fatto il fenomeno della "navette". Chiaramente, nessuno esclude che alcune leggi, particolari, vengano approvate da entrambi i rami del Parlamento, quali le leggi costituzionali, legge finanziaria e di bilancio, ratidicazione dei trattati internazionali. Fabio

Per maggiori informazioni

Quando la pretesa "libertà di cura" può diventare uno spreco dei nostri soldi?

POLITICA E SANITÀ - Critiche sul caso Stamina dalle pagine di Nature

Mentre nel resto del mondo, le cliniche in cui si fa uso di terapie con cellule staminali di non provata efficacia, devono generalmente nascondere le proprie attività alle autorità sanitarie, in Italia ricevono un'approvazione ufficiale da un decreto ministeriale. È in questi termini che la rivista Nature pone la vicenda del metodo Stamina, pubblicando un articolo firmato da Alison Abbot, che segue le vicende europee e che lo assimila a un «nuovo caso Di Bella» sul quale il ministro Balduzzi ha preso una decisione che «ha fatto inorridire gli scienziati». Con il decreto del 21 marzo, il ministro ha di fatto concesso che negli ospedali pubblici si faccia uso del metodo che, nel 2012, l'Aifa aveva definito inadeguato in quanto «eseguito in condizioni caotiche, senza protocolli dettagliati né follow up sui pazienti» e perché ciò che viene iniettato nei malati «non è in alcun modo identificabile come cellule staminali». E aggiunge che l'unica sperimentazione resa pubblica, condotta presso l'ospedale Burlo Garofalo di Trieste, ha raccolto dati imprecisi e ha registrato il decesso di due bambini e nessun miglioramento negli altri.

Stoccaggio energia eolica (ma in realtà eolica è solo la fonte, non lo stoccaggio...)

VIA COL VENTO? NON PER IL BELGIO... CHE HA IN PROGETTO IL PRIMO ATOLLO ARTIFICIALE AL MONDO PER LO STOCCAGGIO DELL'ENERGIA EOLICA
Sorgerà nel Mare del Nord, a circa 3 Km dalle coste del Belgio, il primo bacino artificiale al mondo per stoccare l’energia eolica in esubero

mercoledì 27 marzo 2013

Interessante, ma quanti parlamentari di altri partiti avrebbero saputo fare di meglio...

Parlamentari del M5S, alla gaffe non c'è fine

Intrighi internazionali, scherzi telefonici e domande imbarazzanti: l'ingenuità dei grillini regala
una sorpresa dietro l'altra. E così i coordinatori hanno imposto la linea del silenzio

Mistero sui grillini che studiano da parlamentari

sabato 23 marzo 2013

Responsabilità dei medici

RESPONSABLITÀ DEL MEDICO
Omicidio colposo per il medico di famiglia che sbaglia la diagnosi sulla polmonite
Corte di cassazione – Sezione IV penale - Sentenza 20 marzo 2013 n. 12923

venerdì 22 marzo 2013

Il prossimo week-end

COMUNE DI BUCCINASCO - PROVINCIA DI MILANO
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N° 79 DEL 19/03/2013
OGGETTO: PATROCINIO AL COMITATO GENITORI ISTITUTO COMPRENSIVO VIA
GIOVANNI XXIII PER L’ORGANIZZAZIONE DEL “I° TROFEO EDIZIONE TEAM CUP
2013” – 23 E 24 MARZO 2013 – CAMPO SPORTIVO “G.SCIREA”
VERBALE DI DELIBERAZIONE

Consiglio Comunale Buccinasco 27 Marzo ore 18.30 (sic!)

 CONVOCAZIONE CONSIGLIO COMUNALE   
  stampa articolo
MERCOLEDÌ 27 MARZO 2013 - ORE 18.30

apri 5395
Allegati:

Si comunica che mercoledì 27 marzo 2013 alle ore 18.30 si terrà la seduta di prima convocazione del Consiglio Comunale con eventuale prosecuzione giovedì 28 marzo 2013 alle ore 18.30 presso la sala consiliare di via Vittorio Emanuele n. 7 per la trattazione del seguente ordine del giorno:
 
1. Lettura ed approvazione dei verbali delle sedute precedenti - Deliberazioni da n. 17 a n. 27;
2. Adozione aggiornamento del Piano Generale del Traffico Urbano (PGTU) ai sensi dell'art. 36 del D.Lgs n. 285/1992 e s.m.i.;
3. Adozione aggiornamento classificazione acustica del territorio comunale ai sensi della L. 447/1995, della L.R. 13/2001 e della DGR VII/9776 del12/07/1992;
4. Adozione aggiornamento dello studio della componente geologica, idrogeologica e sismica;
5. Adozione del Piano Regolatore Cimiteriale ai sensi dei Regolamenti regionali n. 6/2004 e n. 112007;
6. Regolamento per la pubblicità e la trasparenza dello stato patrimoniale dei titolari di cariche pubbliche elettive e di governo del Comune di Buccinasco - Approvazione;
7. Piano triennale di prevenzione della corruzione ai sensi della Legge 6 novembre 2012 - Approvazione;
8. Convenzione per il conferimento delle funzioni di Stazione Unica Appaltante ai sensi e per gli effetti dell'art. 13 della Legge n. 136/2010 e dell'art. 33 del D.Lgs. n. 163/2006 - Recesso.
9. Istituzione di una Commissione consiliare d'indagine ai sensi dell'art. 44, comma 2, del D.Lgs 18 agosto 2000, n. 267 e dell'art. 18 dello Statuto comunale.
 
Tutta la cittadinanza è invitata ad assistere alla seduta.

E' possibile seguire la diretta in streaming dalle ore 18.30 al seguente indirizzo:
http://www.comune.buccinasco.mi.it/stream.php 

Pietro Paolo Mennea

In questi giorni ho letto ed ascoltato diversi necrologi in ricordo di Pietro Mennea, ma secondo me sono stati trascurati due aspetti della sua vita, che giudico importanti tanto quanto i suoi record sportivi.


Pietro Mennea ha ottenuto ben quattro (4! )  lauree universitarie: scienze politiche, giurisprudenza, scienze motorie e sportive, lettere.   Si racconta che anche quando era impegnato negli allenamenti avesse sempre con sè un libro LINK.  Certo una bella differenza con molti sportivi "gettonati" oggi solo per il fisico ed il gossip...

Pietro Mennea si è impegnato in politica.  Dal 1999 al 2004 è stato deputato europeo (eletto con "I Democratici",  ha aderito ai gruppi "Partito Europeo dei Liberali, Democratici e Riformatori", poi a "Partito Popolare Europeo", poi al gruppo misto)   Nelle elezioni europee del 2004 si ricandidò nella lista PRI - Liberal Sgarbi ma non venne rieletto.  Nel 2002 si candidò a sindaco di Barletta con Forza Italia, ma fu sconfitto al primo turno.

Di fronte alla "politicizzazione" della medicina, alcuni doverosi chiarimenti

Staminali, speranze, carte bollate: dov’è la verità?

Tra ricorsi, ordinanze e sentenze prosegue il clamore suscitato dal caso della piccola Sofia, affetta da una malattia neurodegenerativa e curata con staminali della Stamina Foundation, operante all’interno dei laboratori degli Spedali civili di Brescia. Aifa e Ministero avevano imposto lo stop e indicato altre strutture a cui rivolgersi ma un servizio delle «Iene», ripreso sul Corriere della Sera da Adriano Celentano, aveva denunciato la sospensione delle cure come un atto ingiusto e arbitrario. Ora anche altre famiglie hanno ottenuto per via giudiziaria di proseguire la terapia, che comunque suscita più di un interrogativo.

giovedì 21 marzo 2013

La conclusione (temporanea)

I marò torneranno in India domani, annuncia Palazzo Chigi

Buoni scuola

Cari amici,
Ho appena letto e firmato questa petizione online:

«BUONI SCUOLA? NO GRAZIE! APPELLO PER LA CANCELLAZIONE DEI BUONI SCUOLA»

http://www.petizionepubblica.it/?pi=P2013N36325

Io sono d'accordo con questa petizione e spero che anche tu lo sia.
Firma qui la petizione ... e diffondila fra i tuoi contatti.
Grazie.
Franco

Si indaga anche in Italia

Crisi marò, Latorre e Girone indagati dalla procura militare

Per "violata consegna e dispersione di armamento militare". Ma procuratore valuta trasmissione atti a procura ordinaria

Maroni fa quello che Ambrosoli non avrebbe fatto?



Regione, Maroni azzera i manager: via i ciellini, spazio per Lega e Pdl
Cambiano tutti i direttori generali: alla Sanità arriva Bergamaschi, direttore del Niguarda, al posto di Lucchina. La spartizione si basa sul "rapporto di fiducia" con gli assessori. E ora il giro di valzer in Asl e ospedali

Vale a Bergamo. Ma forse anche nel resto della Lombardia ed a Buccinasco...

L'intervento
Cristiano Forte legge il risultato delle elezioni regionali lombarde: è come se il centrosinistra non avesse voluto affondare il colpo, nessuno slogan a sostegno di Ambrosoli, e soprattutto poca credibilità dopo anni e anni di sintonia con Comunione e liberazione.
Non ha vinto Maroni, ha perso il Pd, troppo vicino a Cl

Buggins' turn

Meaning: The method of appointing people to positions based on rotation rather than on merit.

mercoledì 20 marzo 2013

Mario Mauro capogruppo al Senato di Scelta Civica. E cambiamenti nella Giunta di Buccinasco.

Mario Walter Mauro (San Giovanni Rotondo, 24 Luglio 1961), ex Vicepresidente del Parlamento Europeo dal 2004 al 2009, ex Capo della Delegazione del Popolo della Libertà (PdL) nel Parlamento Europeo dal 2009 al 2013. 
Nel Gennaio 2013 lascia il PdL ed aderisce alla nuova forza politica del Premier Mario Monti: Scelta Civica.
Dal 2013 è Capogruppo al Senato di Scelta Civica.
Membro del gruppo cattolico Comunione e Liberazione, è stato responsabile nazionale per la scuola e l'università di Forza Italia.


Ora può darsi che l'ingresso di un assessore dell'UDC nella Giunta guidata dal sindaco Maiorano non abbia nulla a che fare col fatto che l'UDC a livello nazionale sia collegato a Scelta Civica di Monti.
E che le scelte fatte nelle ultime settimane dalla Giunta Maiorano a proposito di Nova Terra e la convenzione con la Cooperativa Sociale che possiede la Scuola Materna Parrocchiale di Romano Banco non fossero propedeutiche a questo ingresso in Giunta..
E che quindi CL non centri nulla.

Può darsi...!

Da vedere

Suggerisco di guardare questa trasmissione televisiva:

Titolo:  L'INSOSTENIBILE LEGGEREZZA DEL PREZZO
Sei ragazzi inglesi, fanatici della moda, si sottopongono ad un originale esperimento: vengono mandati a scoprire la verità sulla provenienza e sui costi reali della produzione dei capi di abbigliamento a buon mercato, di cui sono appassionati consumatori
Trasmessa il lunedì su RAI 5 alle 21,17
Oltre che in diretta (o in streaming al sito http://www.rai.it/dl/rai/homeRai.html, per chi non avesse la televisione), per tutta la settimana successiva può essere rivista, magari assieme ai figli..., sfruttando RAI Replay (stesso indirizzo)

La puntata di Lunedì scorso mostrava come viene prodotto il tonno in scatola commercializzato in Europa, e soprattutto, quali siano le condizioni di vita di chi lavora per fornircelo.
Lunedì prossimo la puntata sarà dedicata ai gamberi.

DA VEDERE!

Basterebbe non fumare in luoghi pubblici per senso civico, indipendentemente dai danni che provoca il fumo passivo, ma ...

... mi è perfino capitato di vedere usare una sigaretta "elettronica" in sala Consiliare, durante un Consiglio Comunale!

SOCIETÀ IN ASSENZA DI UNA LEGGE, 
ALITALIA LE EQUIPARA A QUELLE NORMALI
Sigarette elettroniche, i primi divieti
Un comune impedisce di fumarle in ufficio, stop su treni e aerei. L'Oms raccomanda restrizioni

Non solo Rugby!

Caschi e paradenti non proteggono gli sportivi

Possono aiutare a prevenire alcuni tipi di lesioni alla faccia e alla testa, ma non ci sono evidenze che caschi e paradenti tengano lontani i traumi cranici, anzi potrebbero addirittura favorirli invogliando i giocatori a prendere rischi maggiori.

Possono aiutare a prevenire alcuni tipi di lesioni alla faccia e alla testa, ma non ci sono evidenze che caschi e paradenti tengano lontani i traumi cranici, anzi potrebbero addirittura favorirli invogliando i giocatori a prendere rischi maggiori. Lo dice un documento pubblicato nella sezione Injury prevention and health protection del British journal of sports medicine, riscritto e approvato nell’ambito della quarta Conferenza internazionale sulla commozione cerebrale nello sport, tenutasi a Zurigo, in Svizzera, lo scorso novembre. Durante la 2 giorni di Zurigo, 32 ricercatori da tutto il mondo hanno fatto il punto sulla concussione, una condizione che, se non trattata in modo appropriato, può dare luogo a danni neurologici a lungo termine, soprattutto in sport come calcio, rugby, hockey su ghiaccio, equitazione, sci e boxe. Il Consensus statement on concussion in sport, questo il nome del documento, è la quarta revisione aggiornata di raccomandazioni scritte nel 2001 a Vienna, e fornisce le indicazioni su come riconoscere tempestivamente e trattare i casi di commozione cerebrale sulla base delle più recenti evidenze scientifiche. In particolare, queste linee guida sono rivolte ai medici dello sport e rappresentano un tentativo di fornire loro indicazioni pratiche su come valutare e trattare i traumi cerebrali, con particolare riferimento al tempo necessario prima che il giocatore ritorni in campo. Il secondo obiettivo del documento, che ha avuto anche il supporto di diverse organizzazioni sportive, come la Fifa o la commissione olimpica internazionale, è stato quello di creare consapevolezza verso questo tema delicato nel pubblico generale. In questo senso sono stati inclusi una sezione di domande-risposte, suggerimenti di ordine medico-legale e sulla prevenzione del trauma, oltre a uno strumento tascabile utile a riconoscere i sintomi del trauma cranico. «La definizione di commozione cerebrale non prevede necessariamente una perdita di coscienza» precisano Mark Aubry, della Federazione Internazionale di Hockey su ghiaccio,e  colleghi firmatari. «I sintomi possono andare dal generico mal di testa alla perdita di memoria, dall’irritabilità al disturbo del sonno o al rallentamento dei tempi di reazione». Inoltre, c’è anche un focus sui bambini, che «non dovrebbero tornare a giocare il giorno stesso del trauma perché, in genere, richiedono tempi di ripresa più lunghi rispetto agli adulti».

lunedì 18 marzo 2013

Forse non tutti gli elettori di Maiorano saranno proprio entusiasti!

 COMPETENZA E LAVORO DI SQUADRA: NOVITÀ IN GIUNTA   
  stampa articolo
IL GRUPPO DI ASSESSORI CHE AFFIANCA IL SINDACO GIAMBATTISTA MAIORANO ALLA GUIDA DELLA CITTÀ SI ARRICCHISCE DI ANDREA AIROLDI (UDC) A CUI IL PRIMO CITTADINO HA AFFIDATO LE DELEGHE A COMMERCIO, ATTIVITÀ PRODUTTIVE, MOBILITÀ E TRASPORTI. LASCIA PER MOTIVI FAMILIARI E DI LAVORO SAMUELE VENTURINI, AUMENTANO LA LORO COLLABORAZIONE IN MATERIA DI ASSOCIAZIONISMO E SPORT I CONSIGLIERI CARLO BENEDETTI E STEFANO PARMESANI

apri 5442
Buccinasco (18 marzo 2013) – Novità nella Giunta di Buccinasco guidata dal sindaco Giambattista Maiorano, che oggi ha firmato nuove deleghe e incarichi ad assessori e consiglieri per gestire in modo sempre più efficiente la macchina comunale e il rapporto con i cittadini e le associazioni.
Nei giorni scorsi si è dimesso per motivi familiari e di lavoro l’assessore all’Ecologia e Parco Sud Samuele Venturini. Il suo non è un addio: Venturini, biologo ed esperto naturalistico, continuerà a collaborare a titolo volontario con l’Amministrazione, portando avanti progetti già avviati in tema di tutela ambientale.
Le sue deleghe sono state affidate al vice sindaco Rino Pruiti, assessore ai Lavori pubblici e Innovazione tecnologica ed ora anche all’Ecologia, tutela ambientale e Parco Sud. Commercio, Attività produttive, Mobilità e trasporti sono assunti da Andrea Airoldi, che entra così a far parte della squadra di governo del Comune di Buccinasco.
“Fin dall’inizio del mandato, visto l’atteggiamento di grande attenzione e di condivisione degli assunti programmatici sfociati nell’appoggio aperto alla mia candidatura nella fase di ballottaggio – spiega il sindaco – ho dichiarato, in accordo con tutta la coalizione, la mia disponibilità ad allargare la maggioranza anche all’Udc. Per questo saluto positivamente l’arrivo di Airoldi che ho scelto non solo per la sua appartenenza politica ma soprattutto per le sue competenze. In particolare credo che il suo aiuto sia fondamentale in tema di mobilità e trasporti, tra le priorità della nostra Amministrazione che nel bilancio di previsione 2013 ha stanziato infatti un aumento dei fondi da destinare a questo capitolo”.
“Ringrazio Samuele Venturini – aggiunge Maiorano – per il lavoro svolto all’interno della Giunta, per la sua preparazione, l’impegno e la passione con cui ogni giorno ha affrontato le deleghe assegnate. Sono certo che potremo ancora avvalerci della sua collaborazione per rendere Buccinasco ancora più bella e attenta all’ambiente e ai suoi abitanti”.
Il sindaco ha chiesto la collaborazione anche ai consiglieri comunali: Carlo Benedetti si occuperà di associazionismo, Stefano Parmesani del rapporto con le associazioni sportive. Si aggiungono a Rosa Palone David Arboit, che già nei mesi scorsi, hanno assunto rispettivamente le deleghe a Legalità e Cultura.

Ufficio stampa Comune di Buccinasco 


Ndr: il curriculum dell'assesore Airoldi NON è disponibile nel sito del Comune LINKo meglio: è indicato, ma il link non funziona!

Ecco comunque la situazione aggiornata: composizione Giunta, deleghe, reperibilità (solo per gli assessori, non per i Consiglieri delegati).

Problema raccolta rifiuti

RACCOLTA RIFIUTI:   
  stampa articolo
DISSERVIZI AIMERI AMBIENTE

apri 5441
A causa dell’assenza di personale, Aimeri Ambiente, la società che ha l’appalto per la raccolta dei rifiuti e la pulizia delle strade, oggi non garantisce il servizio sull’intero territorio comunale. L’azienda ha comunque assicurato la copertura delle aree vicine alle scuole e gli spazi pubblici, ma non potrà assicurare lo spazzamento e la raccolta dei rifiuti su tutte le strade comunali.
L’Amministrazione si scusa per i disagi ai cittadini. Il decoro urbano, la pulizia e il servizio di raccolta dei rifiuti sono priorità assolute dell’Amministrazione, già impegnata nella preparazione della gara d’appalto per la nuova gestione del servizio a partire dalla prossima estate
Tratto da: http://www.comune.buccinasco.mi.it/articolo_5441/18/03/2013/raccolta_rifiuti.html. 

Ma i bambini ed i ragazzi possono camminare da soli?

Il 7% degli alunni raggiunge l'aula da solo. In Germania il 70%... siamo genitori apprensivi e ci ostiniamo a chiuderli in auto

Noi genitori italiani accompagniamo i nostri figli a scuola. Siamo in tanti, una moltitudine, rispetto agli altri Paesi. Lo conferma anche lo studio dell’Istc-Cnr promosso dal Policy Studies Institute di Londra — un’indagine che riguarda 15 Paesi del mondo, tra cui Italia e Germania. Ebbene,l’autonomia di spostamento dei bambini italiani nell’andare a scuola è passata dall’11% nel 2002 al 7% nel 2010. Per fornire un metro di paragone l’autonomia dei bimbi inglesi è al 41% e quella dei tedeschi al 40%.

domenica 17 marzo 2013

Aggiornamento CITES

CITES: tutela per alberi e squali, ma NULLA CONTRO L'AVORIO

Tuttavia fa discutere la notizia che non vi saranno sanzioni contro i paesi che non combattono il commercio d’avorio. Questa la decisione presa ufficialmente, anche se i governi hanno chiesto a Cina, Kenya, Malaysia, Filippine, Thailandia, Uganda, Tanzania e Vietnam - i paesi che destano maggiori preoccupazione riguardo al commercio illegale di avorio – di presentare dei piani entro due mesi per affrontare il problema  e fare progressi prima della prossima riunione della Cites prevista per l’estate del 2014. La mancanza di provvedimenti concreti ha mandato su tutte le furie gli ambientalisti.
Massimiliano Rocco, il responsabile Specie e Traffic di WWF Italia, ha dichiarato: "Siamo estremamente delusi dalla mancanza di decisioni e azioni urgenti e puntuali decise da parte dei governi per accelerare il processo di sanzioni contro quegli Stati che da anni non sono riusciti ad agire con fermezza per ridurre il commercio illegale di avorio nel proprio Paese."

Quando la politica sostiene una terapia contro altre...

... può anche accadere che sui media passino informazioni errate, e che i lettori possano fare confusione sulla differenza tra terapie compassionevoli, in sperimentazione, già sperimentate, approvate o bocciate...
Questo articolo fa un po' di chiarezza sul tema "terapia con le cellulòe staminali":

sabato 16 marzo 2013

Pietro Grasso eletto Presidente del Senato

"A Palermo da Procuratore della Repubblica dall'agosto del 1999, sotto la sua direzione, dal 2000 al 2004, sono state arrestate 1.779 persone per reati di mafia e 13 latitanti, che erano inseriti tra i 30 più pericolosi. Nello stesso arco di tempo la procura del capoluogo siciliano ha ottenuto 380 ergastoli e centinaia di condanne circa per un totale di migliaia di anni di carcere."

Laura Boldrini eletta Presidente della Camera

Dal 1993 al 1998 ha lavorato presso il Programma Alimentare Mondiale (WFP) come portavoce per l'Italia. Dal 1998al 2012 è stata Portavoce dell'Alto Commissariato per i Rifugiati (UNHCR) per il quale ha coordinato anche le attività di informazione in Sud-Europa. In questi anni si è in particolare occupata dei flussi di migranti e rifugiati nelMediterraneo. Ha svolto numerose missioni in luoghi di crisi, tra cui Ex-JugoslaviaAfghanistanPakistanIraqIran,SudanCaucasoAngola e Ruanda.
Tratto da:  http://it.wikipedia.org/wiki/Laura_Boldrini

Ndr: Curiosa la posizione di un partito che con 105 deputati su 630 voleva imporre ai deputati di eleggere il proprio candidato, senza neppure volerne discutere.

Habemus Papam (5)

Il Vaticano: sul Papa e Videla solo calunnie
«Nessun compromesso con la dittatura». 
E Cameron: «Dissento sulle Falklands»
CITTÀ DEL VATICANO - La Santa Sede che «respinge con decisione» e replica alle «campagne calunniose e diffamatorie» di «elementi della sinistra anticlericale» sul comportamento di Jorge Mario Bergoglio ai tempi della dittatura militare dopo il golpe di Videla in Argentina («non c'è mai stata nessuna compromissione»); e il premier inglese David Cameron che «con rispetto» dice di «non concordare con il Papa» sulle Falkland- Malvinas, le isole contese che un anno fa l'allora arcivescovo di Buenos Aires - lo ricordavano ieri i quotidiani inglesi - aveva definito «usurpate». Anche nella «luna di miele» del suo pontificato, come del resto accadde a Ratzinger a proposito di un inesistente «passato nazista», Papa Francesco si trova a fronteggiare polemiche internazionali.

Maurizio Carbonera eletto vicepresidente di Auser Lombardia


Ex Sindaco di Buccinasco, eletto alle ultime elezioni nel Consiglio Comunale di Buccinasco con la lista "Per Buccinasco", ma dimessosi dopo una sola riunione, ora Maurizio Carbonera è stato eletto vice presidente di Auser Lombardia.

Habemus Papam (4)

Papa Francesco, lettera agli argentini: "Non venite a Roma, ma donate i soldi ai poveri"

"Il Santo padre mi ha incaricato di rivolgermi a Lei...". Una lettera del nunzio apostolico in Argentina Emil Paul Tscherring tarsmette l'invito del papa argentino alla sua gente: "Per la cerimonia di intronazione non venite a Roma, ma donate i soldi ai poveri".
15/03/2013 ore 08.47


Ndr: Secondo me è importante imparare a guardare sempre la realtà da diversi punti di vista.
Si può plaudere al Papa che chiede di donare i soldi ai poveri argentini, ed usa un crocefisso di ferro anzichè uno d'oro.
Ma si può anche riflettere sui vantaggi che l'economia italiana avrebbe avuto da migliaia di pellegrini in visita. O ai posti di lavoro, anche se temporanei, che ci sarebbero stati.
Quanto incide sul'economia italiana ospitare la Chiesa?  Solo un costo, o anche un beneficio?
Forse gli anticlericali potrebbero riflettere su questo tema.

P.S. A proposito dell'aggettivo "anticlericale", ricordo che Giovannino Guareschi, attraverso le parole di Peppone definiva il suo don Camillo come un "prete non clericale".  Salvando la connotazione positiva della parola "prete", senza contaminarla con la connotazione per Peppone negativa della parola "clericale".  Identica connotazione negativa ha per molti la parola "anticlericale".  Come uscirne?

Gentile Padre Lombardi

Gentile Padre Lombardi
La voglio rassicurare.  Non sono un "elemento anticlericale della sinistra che attacca la Chiesa" (vedi sotto).
Ritengo però utile comprendere quale sia stato il rapporto tra l'attuale Papa Francesco, allora Jorge Bergoglio, ed i dittatori argentini. [Post Habemus Papam (1)]
Perchè la Chiesa è stata in passato troppo spesso  "vicina" ad alcuni regimi.
Ed io non voglio far parte di una Chiesa amica dei dittatori.
Non basta "chiaramente e fermamente negare" un fatto per far sì che i dubbi scompaiano. Lo stesso Cardinale Bergoglio da arcivescovo di Buenos Aires “chiese il perdono per la Chiesa, per non avere fatto abbastanza durante il periodo della dittatura”.  Allora forse (forse!?) parte della Chiesa non si era comportanta in modo onorevole ai tempi della dittatura..., lei stesso lo ha dichiarato (vedi sotto)..., perchè ora cambiare atteggiamento ed accusare anticlericalismo e di essere di sinistra chi pone dubbi?

Se può rassicurarla, avrei posto simili domande anche nel caso lo Spirito Santo avesse scelto un altro come Pontefice.

Se fosse stato eletto il Cardinale Scola avrei per esempio voluto capire qualche cosa di più sui suoi rapporti con l'ex presidente della Regione Lombardia Formigoni.(vedi sotto)
Perchè in passato la Chiesa è stata troppo spesso "vicina" a politici ed imprenditori disonesti.
Ed io non voglio far parte di una Chiesa che difende i disonesti in cambio di "favori".

Quindi, gentile padre Lombardi, la invito a ripensare a quanto ha scritto, prima di accusarmi.

Cordiali saluti
Franco Gatti

3'000


Blog che per me ha sempre avuto il valore del diario, del posto dove mettere per iscritto le mie riflessioni, senza preoccuparmi troppo se fossero "political correct".
Riflessioni a voce alta, a volte farina del mio sacco, a volte copiate pari pari da altri media, ed in questo caso sempre riportandone la fonte.

Qualcuno si è offeso.
Altri avrebbero preferito che certe informazioni non divenissero pubbliche.
Molti altri mi hanno ringraziato privatamente e vengono a regolarmente a leggere questa lavagna.

Grazie a tutti, ed arrivederci al cinquemillesimo post!

venerdì 15 marzo 2013

Ben fatto!


Buccinasco a tutto gas Nessun blocco del traffico in città

Nonostante il comune abbia detto no allo stop delle auto, la giunta ha aderito alla biciclettata che condurrà i cittadini dal Punto parco Terradeo al centro di Milano

Buccinasco, 14 marzo 2013 - Poche auto nella giornata domenicale e l’impossibilità da parte della polizia locale di effettuare controlli: il comune di Buccinasco non ferma il traffico. Così ha deciso la giunta Maiorano che, per pur sostenendo la validità dell’iniziativa milanese, domenica 17 non impedirà ad automobili e moto di circolare all'interno dei confini buccinaschesi.

giovedì 14 marzo 2013

Sarà "Alta Diplomazia", ma io ho l'impressione che abbiamo fatto una figuraccia!

Marò, tutto salvo fuorché l’onore

Il 16/2/12 Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, militari italiani in servizio di sicurezza sulla petroliera Enrica Lexie, ammazzano Gelastine Valentine e Ajesh Binki, due pescatori indiani che si erano avvicinati con un peschereccio, probabilmente per vendere pesce. Li scambiano per pirati e li colpiscono a morte con i loro fucili. Sono arrestati dalle autorità indiane e si apre una controversia internazionale. L’India, per la verità non la gestisce male. La Corte Suprema di New Delhi sottrae la competenza al Tribunale di Kerala che manteneva i due marò in stato di detenzione e, il 2/6/2012, li scarcera, con l’obbligo di restare a disposizione ; si riserva di decidere su quale nazione li debba giudicare: Italia o India? L’attività diplomatica è intensa.

Habemus Papam (3)

Ma qualcuno ha capito perchè la banda militare (credo si chiami "interforze") italiana ieri sera in Piazza San Pietro continuava a suonare le prime note dell'inno italiano?

Habemus Papam (2)

Il nuovo pontefice è Jorge Mario Bergoglio?
Possono esserci ancora dei dubbi: per la CEI è stato invece eletto Angelo Scola!

Papa Francesco I, la Cei nel primo comunicato: “Auguri al pontefice Scola”

Habemus Papam (1)

Nel diluvio di informazioni relative al nuovo Pontefice, ho avuto l'impressione che si scivolasse su una questione: Jorge Mario Bergoglio viene dall'Argentina.  In Argentina dal 1976 al 1983 ci fu una dittatura militare.  Cosa fece all'epoca Jorge Mario Bergoglio?
Ho l'impressione che molti media abbiano evitato l'argomento. Rimuovendolo.

In attesa di maggiori informazioni segnalo due articoli del Fatto Quotidiano.  
Pubblicherò aggiornamenti non appena ne troverò

Il nuovo papa Bergoglio: la dittatura argentina e le ombre sul passato

mercoledì 13 marzo 2013

Questa lettera è costata a ciascun destinatario 28 centesimi, per un totale superiore ai 2 milioni di euro

Le lettere di rimborso Imu del Pdl costeranno oltre 2 milioni di euro agli italiani

Grazie a una legge del ’93 di cui beneficiano tutte le comunicazione elettorali, il costo delle missive inviate agli elettori per promuovere la restituzione dell'Imu saranno in buona parte a carico dei contribuenti

E’ proprio il caso di dirlo: la promessa di Silvio Berlusconi dirimborsare l’Imu, agli italiani, è costata cara. Sì, perché la lettera arrivata a milioni di persone in campagna elettorale non l’ha pagata il Pdl. O meglio, non solo. Una bella fetta delle spese di spedizione, ben 2.160.000 euro, sono state a carico dei cittadini. A loro insaputa. La legge parla chiaro: il francobollo per i messaggi elettorali, per gli aspiranti parlamentari, costa meno. E molto. 

Dove avvengono le visite fiscali a Berlusconi? C/o l'ospedale San Raffaele

Berlusconi ricoverato, per lui un appartamento da 200 mq al San Raffaele

lunedì 11 marzo 2013

Il Consigliere Cortiana a proposito della Convenzione con la cooperativa che gestisce la scuola materna privata di Buccinasco (con una mia premessa in blu...)

Ndr: le sottolineature in grassetto all'intervento del Consigliere Cortiana sono mie. 

Peccato non avere sentito le stesse motivazioni negli interventi dei Consiglieri del PD, che invece con questa delibera e con la precedente relativa alla scuola "Nova Terra" hanno probabilmente inteso invece avallare una idea di "scuola confessionale"dove i bambini figli di famiglie cattoliche debbano crescere, isolati da ogni confronto, all'interno di scuole separate per ogni ordine e grado, dall'asilo nido all'Università.
Una filosofia che ha portato anche i governi nazionali ad una continua riduzione del personale e dei finanziamenti alle istituzioni scolastiche pubbliche, a vantaggio delle istituzioni di proprietà privata.

Significativi gli "apprezzamenti" che ho ricevuto al termine del Consiglio Comunale, quando tentavo di spiegare che come cattolico vorrei che i miei figli potessero liberamente frequentare scuole pubbliche, senza essere costretti a ripegare su scuole di proprietà privata, fino alla possibile (e da me auspicata) futura chiusura di tali istituzioni confessionali.
Chiusura che spero possa avvenire grazie ad una libera scelta dei genitori, che davanti alle diverse opzioni educative possano liberamente scegliere il progetto educativo condiviso e coelaborato proposto dalle scuole pubbliche, e non quello predisposto dalle istituzioni che gestiscono le scuole "confessionali" di proprietà privata.
Secondo alcuni degli interlocutori, "fans" delle scuole confessionali, per un "vero cattolico" la scelta di una scuola pubblica per la educazione dei propri figli è invece incompatibile con la Fede, e le famiglie cattoliche dovrebbero scegliere per i propri figli solo scuole confessionali, in ogni ordine e grado.  
Secondo me con la delibera approvata anche dai consiglieri cattolici del PD, si va purtroppo nella direzione indicata da tali fans, e non verso quella indicata dal Consigliere Cortiana nel commento sottostante, e da me condivisa nei principi ispiratori.
Speriamo in un prossimo ripensamento.
Franco

11 marzo 17.58.31
Le posizioni sulla Scuola Materna Parrocchiale espresse nell’ultimo Consiglio Comunale non sono diverse da quelle che in sede privata e pubblica ho sempre espresso ai genitori della scuola parrocchiale.

Una cosa deve essere chiara: con me non conta lo scambio elettorale, vero o presunto che sia, mi interessa la coerenza con ciò che insieme a tutti voi avevo proposto a tutti i cittadini di Buccinasco in campagna elettorale.

Il programma elettorale della Coalizione Civica sulla questione era/è chiaro:

“12. LE SCUOLE PUBBLICHE E PARITARIE COME RISORSA

La rete composta dalle scuole costituisce una risorsa importante, non solo come agenzie educative che formano bambine e bambini, ragazze e ragazzi affinché esprimano una cultura della cittadinanza condivisa. La rete delle scuole costituisce anche un sistema di agenzie aperte al territorio e alla partecipazione. L’Amministrazione Comunale riconosce il valore dei servizi alla persona,sociali e educativi, attivati da esperienze di sussidiarietà, come contributo aggiuntivo e non alternativo alla risposta educativa fornito dalla Scuola Pubblica. 

L’Amministrazione Comunale contribuirà alla realizzazione dei servizi e dei progetti educativi delle scuole paritarie nella misura resa possibile dal Bilancio Comunale e dalla piena attuazione dei servizi pubblici. L’intervento dell’Amministrazione Comunale nei confronti di esperienze sussidiarie di servizio educativo alla persona sarà condizionato non solo dal rispetto delle specifiche leggi a riguardo, ma dalla priorità riconosciuta alle domande dei residenti nel Comune.”

Invito ognuno di noi a leggere o a sentire l'intervento, io ho provato anche ieri sera a proporre una via terza ma, come sempre fino ad ora, la cosa non interessa e viene ritenuta, nel migliore dei casi, un esercizio intellettuale.

Voglio ricordare ancora che io sono stato il promotore della legge vigente sulla parità e che come Coalizione Civica abbiamo cercato, fino ad oggi, di trovare un equilibrio propositivo tra culture e approcci diversi. E' questa ricerca la cosa necessaria al Paese oggi rientrare nella propria trincea può essere rassicurante ma non cambia nulla e non risponde alla richiesta di superare approcci ideologici.

Credo che la questione vada sottratta dalle logiche di appartenenza religiosa o politica e alle ruggini o ai veleni conseguenti, per vederla dal punto di vista dei bambini di Buccinasco nel rispetto della Costituzione della Repubblica e della legge. Così come va sottratta ad ogni riduzione di carattere aziendale che consideri i bambini e le loro famiglie come consumatori o utenti. C’è una funzione costitutiva e costituzionale assegnata alla scuola statale: la promozione di una cultura della cittadinanza condivisa, indipendentemente dalla provenienza sociale, culturale, religiosa ed etnica degli studenti e degli insegnanti. Sono stato il promotore della legge sulla parità scolastica, una traduzione del dettato costituzionale cui ho contribuito con convinzione. E' chiaro che l'esperienza privata, di qualsiasi tipo, si aggiunge e si affianca a quella statale ma non può essere sostitutiva, quella statale deve costituire un'offerta capace di coprire tutto il territorio. Chi frequenta la scuola privata deve usufruire di ciò che è messo a disposizione per il diritto alla studio come tutti gli studenti della scuola pubblica. Questo per un Sindaco ha a che fare con le sue prerogative ed il suo bilancio, non oltre. Come ho detto negli incontri pubblici di confronto con gli allora candidati sindaco, credo che l'esperienza della scuola materna parrocchiale di Buccinasco costituisca un fatto educativo e sociale importante che occorre riconoscere e sostenere nei limiti delle possibilità di bilancio anche per la funzione che ha avuto e per quella che ancora ha di supplenza rispetto ai limiti dell’offerta statale. Quest’ultima va considerata in relazione alla domanda-offerta dei comuni contigui a Buccinasco per massimizzare le risorse e i servizi pubblici pagati con le tasse di tutti, dentro la costituenda città Metropolitana. Sono federalista, convinto assertore dell'assunzione di responsabilità diretta e diffusa attraverso la cittadinanza attiva e la sussidiarietà. Credo altresì che una società composta da contiguità che definiscono i loro servizi su basi religiose-etniche-politiche, dentro uno stato minimo, possa preludere a conflitti sociali implosivi per il Patto Civile. La laicità è proprio il reciproco riconoscimento di dignità tra le differenze che non si presumono migliori o giuste in assoluto. Ciò vale per credenti e non, si può non essere credenti ma integralisti ideologizzati quindi per nulla laici. Per questo occorre trovare una compatibilità tra la promozione di una cultura della cittadinanza condivisa e i diversi progetti educativi per trovare soluzioni possibili. Quanti bambini di Buccinasco frequentano la scuola parrocchiale perché in esubero rispetto all'offerta degli asili pubblici di Buccinasco-Corsico-Assago? Quanto costano, per bambino, la mensa, il taglio dell'erba, le pulizie...voci che possono rientrare negli appalti comunali in proporzione.

Voglio adoperarmi per trovare soluzioni concrete e possibili tanto per il bilancio comunale, quanto nel rispetto della legge.

Nel caso di specie mi interessa che i bambini di Buccinasco, quale che sia la loro condizione sociale o/e psico-fisica possano andare alla scuola materna.

Se fossi parte di una maggioranza di governo o se fossi parte del tavolo di negoziazione mi farei carico di >dare concretezza< alla legge che ho contribuito a promuovere e a scrivere, ma così non è e, quel che è peggio, la comunità della scuola materna parrocchiale ha fino ad ora tenacemente perseguito logiche di negoziazione e di scambio molto tradizionali dentro l'interlocuzione ben rappresentata dal PDL e dal sindaco PD affidandosi magari al consigliere UDC (che si è astenuto, pur richiamato dal sindaco, perché si appresta a entrare in giunta e non poteva votare a favore e, men che meno, contro).

Non mi sento di assumere alcuna parte in questa commedia ipocrita, ogni volta che posso provo a indicare un altro approccio.

Approccio che non ho mai adeguato al alcuna convenienza di scambio elettorale o di applauso.

Come detto in altra mail, non mi arrenderei alle logiche di trincea e alle loro ipocrisie e scambi, sono interessato a una iniziativa che coinvolga la comunità della scuola materna parrocchiale in un confronto finalmente libero da ipoteche.

Un futuro diverso è possibile se ognuno contribuisce a produrlo.

domenica 10 marzo 2013

Scienza!

Falkland Islands Wolf Mystery Solved

03/07/2013
Sarah C.P. Williams

By comparing DNA from Falkland Island wolves and an extinct mainland species, scientists now believe they know how the only native mammal arrived on the island. Learn more...

sabato 9 marzo 2013

A proposito dell'incendio del Museo della Scienza di Napoli, c'è chi ha scritto anche questo!

Credo che la lettura di questo articolo (che non condivido) possa aiutare a non stupirsi più per i tagli alle spese per ricerca ed istruzione che abbiamo avuto in Italia negli ultimi anni.

Altro che Museo della Scienza, Dovevano bruciarla prima

La Città andata a fuoco e i suoi equivoci culturali, amministrativi, retorici. Il cui maggior interprete è Sua Pomposità Saviano, che ora si crede Plinio il Vecchio

C’è qualcosa di pietoso nel rogo della Città della Scienza napoletana. Non è propriamente un’eutanasia (troppo pliniano, troppo spettacolare l’evento) ma certo è la fine di un’agonia. La Città della Scienza si dichiarava eccellenza ma era una poveracciata che non pagava gli stipendi, che non pagava i fornitori, che non pagava nessuno nella migliore tradizione partenopea e parte italiana. E chissà che le fiamme non siano state appiccate (irrazionalmente, ovvio) da qualche creditore inferocito.