IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

sabato 31 maggio 2014

Consiglio Comunale Martedì 3 Giugno ore 20,30

 CONVOCAZIONE CONSIGLIO COMUNALE   
  stampa articolo
MARTEDÌ 3 GIUGNO 2014 - ORE 20.30

apri 5280
Allegati:

Si comunica che martedì 3 giugno 2014 alle ore 20.30 si terrà la seduta di prima convocazione del Consiglio Comunale con eventuale prosecuzione mercoledì 4 giugno alle ore 20.30 presso la sala consiliare di via Vittorio Emanuele n. 7 per la trattazione del seguente ordine del giorno:

1. Lettura ed approvazione dei verbali delle sedute precedenti - Deliberazioni da n. 6 a n. 27;
2. Regolamento per la concessione di contributi, patrocinio, spazi comunali e altri benefici economici a soggetti pubblici e privati - Approvazione;
3. Nuovo regolamento per le acquisizioni di beni e servizi e per l’esecuzione di lavori in economia - Approvazione;
4. Approvazione modifiche regolamento orti urbani;
5. Nuovo regolamento comunale per l'assegnazione in locazione dei mini alloggi comunali di via Lomellina riservati a persone anziane - Approvazione;
6. Regolamento per l'applicazione dell'imposta unica comunale (IUC) - Modifiche;
7. Correzione errori materiali reticolo idrico minore;
8. Piano Urbano Generale dei Servizi nel Sottosuolo (PUGGS) controdeduzione - Approvazione definitiva;
9. Interrogazioni, interpellanze, mozioni e o.d.g. presentati dai Consiglieri Comunali. 

venerdì 30 maggio 2014

Buccinasco Vs Corsico: ambiente simile, risultati diversi

Le immagini allegate sono state scattate durante una passeggiata serale ieri sera, Giovedì 29 Maggio 2014.

Partendo dal Parco della Resistenza di Corsico sono uscito verso il Parco delle Fate di Buccinasco, in direzione via dei Mille.

Le prime 4 foto sono state scattate a Corsico.
Le successive 7 foto sono state scattate a Buccinasco.
Sarebbe interessante comprendere quali condizioni, probabilmente di origine antropica, hanno prodotto risultati tanto differenti.














domenica 25 maggio 2014

Dare 80 euro ad alcuni per un mese..., o pagare i fornitori delle Pubbliche Amministrazioni, in modo che non siano costrette a licenziare

N.B. Questo commento esce alle ore 23, ad urne chiuse, al fine di non influenzare ulteriormente gli elettori

"è drammatico che in l'Italia, con un tasso di disoccupazione che ormai galoppa verso il 13%, molte aziende siano costrette ad espellere una parte del personale perché non vengono pagate con regolarità"

venerdì 23 maggio 2014

Se qualcuno avesse ancora dubbi sulla competenza e la dedizione dei Ministri e dei consulenti del Governo Renzi e dei suoi compagni di Governo...

...provi a leggere l'articolo sull'Italicum scritto da Aldo Giannuli.
E se ha intenzione di votare per questi scriteriati sedicenti "Padri della Patria"..., si metta una mano sulla coscienza e cambi voto!

ITALICUM:  QUATTRO PASSI NEL DELIRIO

A TUTELA del Comune di Buccinasco. Non dei suoi Amministratori pro-tempore

Delibere di Giunta n.110 del 20/05/2014

AZIONI LEGALI A TUTELA DEL COMUNE DI BUCCINASCO - CONFERIMENTO INCARICO LEGALE (AVV. CATERINA MALAVENDA)
  • Ufficio: Affari generali e Controlli interni

Consiglio elettorale

Le TV hanno tentato di convincervi che quest'anno sono solo tre i simboli che contano sulle schede elettorali, e che "gli altri" non meritano alcuno spazio.

NON FIDATEVI
I media lo hanno fatto perchè in molti casi sono già pronti a scodinzolare di fronte al nuovo padrone.

La somma dei voti raccolti dai tre maggiori partiti rappresenta meno del 50% delle scelte degli elettori.
I TG trascurano quanti non andranno a votare e quanti voteranno per altri partiti, vorrebbero che nessuno li conoscesse e potesse libramente scegliere di votarli

Quest'anno non do un consiglio su una lista o un candidato da votare, ma suggerisco di VOTARE PER GLI ALTRI.
Non subite supinamente il programma di un governo che vorrebbe togliervi la libertà di scegliere i vostri rappresentanti alle Province ed al Senato, sostituendo gli eletti con nominati dai partiti.
Dovete dare un segnale forte, altrimenti la nuova legge elettorale prevederà una serie di barriere per inpedire la rappresentanza dei "piccoli" partiti anche alle prossime elezioni politiche ed amministrative.   Questi "piccoli" partiti non sono affatto piccoli, visto che assieme agli astenuti rappresentano già più della metà degli elettori!

VOTARE CHI VOLETE, ma non per uno dei tre leader che hanno occupato le TV nelle ultime settimane.  
Tra l'altro NESSUNO DI LORO è candidato alle elezioni Europee!

giovedì 22 maggio 2014

Da settembre crescerà il PIL!

La Amministrazione di Buccinasco pensa a noi: la Tarsu si paga entro il 30 Giugno!


Delibere di Giunta n.117 del 20/05/2014
TASSA SUI RIFIUTI (TARI) - APPROVAZIONE SCADENZE DELLE RATE, MODALITA' DI RISCOSSIONE E MODELLI DI VERSAMENTO

.....................

Ed anche la Tasi , ammesso che sia una tassa diversa..., da quanto hanno tolto l'ICI per fare contenti i cittadini..., la hanno sostituita con nuove tasse dai nomi sempre più complessi!  
Quanto vogliono bene agli elettori / contribuenti!

Tasi: ecco in quali Comuni bisognerà pagarla entro il 16 giugno

Ecco la lista dei Comuni che hanno raggiunto una decisione sulle aliquote Tasi: niente posticipo del pagamento al 16 settembre per loro

mercoledì 21 maggio 2014

Il flop (reale) ed il successo (mediatico) delle auto blu vendute (?) da Renzi

Ho trovato un'altra fonte.  Le cose potrebbero essere andate ancora peggio di quanto si credeva (vedi LINK)

Le aste di auto blu non hanno portato i risultati sperati. Anche le 25 auto messe in vendita dal Viminale giacciono presso l'autocentro del Ministero dell'Interno in Via della Magliana a Roma senza che nessuno venga a reclamarle. Dal 16 aprile scorso le vetture vengono lucidate tutti i giorni e tenute in perfetta efficienza. Da 30 giorni si è conclusa l'asta su Ebay del primo lotto di autoblu, ma gli acquirenti non si sono ancora presentati.

martedì 20 maggio 2014

Il possibile crollo delle intenzioni di voto al PD fa preoccupare il Segretario PD Matteo Renzi... che afferma

Renzi: europee non sono referendum sul mio governo


Forse ha visto dei sondaggi riservati...!
Ma raccoglierà quanto ha seminato: come può un Governo pessimo, il cui solo risultato positivo è avere venduto SETTE (7) auto blu ...  raccogliere la fiducia degli elettori.
A CASA! 
Nuove elezioni subito! 

Analisi della situazione e riflessioni prevoto


Aldo Giannuli riporta una analisi pre-voto molto interessante.  Condivido il  suo ragionamento ma non le conclusioni, non credo che votare M5S possa servire ad uscire dalla impasse nazionale ed europea.
Per il momento, ad una settimana dalle elezioni, sto verificando programmi e candidati di due raggruppamenti alternativi: L'altra Europa e Scelta Europea.
Ho tempo fino a Domenica alle 22,59 per scegliere liste e candidati...!


... In questi venti anni abbiamo avuto un ceto politico sostanzialmente omogeneo, salvo sfumature di stile: stessa cultura politica liberista, stesso uso cinico delle tecniche surrettizie di raccolta di consenso, stessa moralità politica. Entrambe hanno occupato l’intero spazio politico con il solito argomento: vota me per non far vincere l’altro.

Ma era una falsa alternativa, come l’esito finale di questo ventennio nero rende evidente. Dunque, è arrivato il momento di rovesciare questa classe dirigente in tutte le sue “varianti”. La specie berlusconiana sembra felicemente avviata all’estinzione, ma ora è il momento di pensare al Pd. Il partito che ha fatto più danni sul piano della democrazia (per tutte si pensi alle leggi elettorali maggioritarie e senza preferenze ed alla riforma del titolo V nel 2001; alla riforma dei servizi segreti del 2007), che sta svendendo la Banca d’Italia, che ha sempre espresso il maggior grado di asservimento agli Usa, che in 20 anni non ha svolto alcuna azione di contrasto alla corruzione, che non ha fatto alcuna legge sul conflitto di interesse chiedendo i voti per farla, che per i giovani propone solo e sempre maggiori periodi di lavoro gratuito (servizio civile, praticantato post laurea, lavoro in azienda durante il periodo scolastico), che, con il pacchetto Treu, ha dato il via alla demolizione dei diritti dei lavoratori, che ha difeso la legge Fornero ecc. ecc.

Ora l’approdo alla segreteria Renzi è il punto di arrivo finale della degenerazione di quello che fu un grande partito di sinistra ed è oggi un piccolo covo di intriganti e faccendieri. Posso avere molte perplessità sul M5s, ma in compenso ho la certezza che il Pd di Renzi sia il nemico da battere e punire. E’ probabile che in questo turno Renzi cresca, l’importante ora è ostacolarne al massimo l’avanzata per batterlo nella prossima occasione....

Buccinasco


Il divieto è valido per tutti!

lunedì 19 maggio 2014

Renzi ha ragione!

«Votate tutti, ma non i buffoni»

Mi ha aiutato ad eliminare dalle possibilità 4-5 raggruppamenti per i quali non votare.
Ma eliminando i buffoni ed i bugiardi, per chi votare?

domenica 18 maggio 2014

La Amministrazione Comunale di Buccinasco butta rifiuti nei parchi!

Proposta: anziche buttare rifiuti nei parchi  LINK, la Amministrazione Comunale non potrebbe vigilare affinchè l’AMSA raccolga con efficacia i rifiuti che restano sotto alle auto in sosta e nelle caditoie delle bocche di lupo?
Da quando lo spazzamento avviene senza l’obbligo di far spostare le auto, a causa del vento e della maleducazione di alcuni concittadini, sotto alle auto si trovano:
- bustine in plastica dei fazzoletti di carta
- involucri in pastica delle sigarette
- confezioni di succhi di frutta vuote
- bottigliette vuote di plastica
- mozziconi di sigaretta
- fazzoletti di carta
- pubblicita di supermercati
- avanzi di Fast-Food
eccetera
Tutti rifiuti che non sono degradabili, o che lo sono in anni (molti anni anche per i “semplici” mozziconi di sigaretta).
Rifiuti che comunque ingombrano le caditoie per l’acqua piovana, esponendoci a possibili allagamenti con i prossimi acquazzoni primaverili.
Franco

sabato 17 maggio 2014

La bufala dele auto blu vendute su eBay

Renzi ottimo comunicatore, ma meno attento alla veridicità del messaggio, ha sbandierato le auto blu vendute.  Ora in base alle fonti che ho trovato sembra che la verità sia un pochino diversa da quanto sbandierato

- Molti dei vincitori della asta su eBay si sono ritirati al momento di formalizzare l’acquisto: di vetture ne sono state cedute soltanto sette, e non 52 come proclamato ai TG.. Molti presunti acquirenti su eBay hanno beffato il Governo:  una volta vinta l’asta, al momento dell’acquisto vero e proprio si sono tirati indietro con una scusa.   eBay non garantisce alcuna sanzione per chi vince un’asta e poi si tira indietro, salvo un giudizio pubblico negativo.  Ma i TG non lo hanno detto!

-  Per porre rimedio al problema, nella seconda fase d’asta Palazzo Chigi ha imposto a chi intende partecipare all’asta di firmare una “proposta irrevocabile d’acquisto”: se risultasse assegnatario e si ritirasse rischierebbe una condanna a due anni. 

- Le auto blindate come le famose Maserati dell’ex ministro della Difesa Ignazio La Russa, interessano invece a soggetti vicini ad ambienti malavitosi.  Per risolvere anche questo problema, all’autocertificazione di chi partecipa all’asta sono state applicate regole analoghe a quelle utilizzate per gli appalti pubblici: esclusi coloro che sono in stato di fallimento, di liquidazione coatta, diffidati dal questore perché ritenuti pericolosi per la sicurezza pubblica o per la pubblica moralità e coloro che abbiano avuto una condanna passata in giudicato (come un famoso amico di Renzi)   Chi vince l’asta dovrà prima fare il bonifico e, una volta ricevuta la quietanza, potrà andare a ritirare l’auto con un carro attrezzi o con una targa di prova, e poi immatricolarla come fosse nuova, pagando tutte le spese di proprietà. Alla fine, all’asta per la vendita delle auto dei Ministeri della Difesa e della Giustizia non si è presentato nessuno. Erano considerate i pezzi più pregiati dell'intera collezione, il governo aveva previsto d'incassare un milione di euro dalla loro vendita, invece potrebbero essere cedute al Viminale (!)

- Quasi certamente, l’intero parco auto in vendita verrà affidato a professionisti del settore che sanno meglio come piazzarle.   eBay è stata più o meno una bufala ad uso Campagna Elettorale.

- Le auto della Polizia Penitenziaria: in vendita sarebbero le vetture di servizio degli agenti e non dei dirigenti.  Macchine «spacciate» come auto di rappresentanza, sacrificate dal Dipartimento sull'altare della spending review, al posto delle vetture di grossa cilindrata che continueranno ad essere noleggiate per accompagnare dirigenti e provveditori. Per contribuire alla manovra (d'immagine) del Governo, le autovetture da dismettere erano state individuate tra quelle targate «Polizia Penitenziaria», fino ad ora in dotazione all'Ufficio per la sicurezza e la vigilanza del Ministero della Giustizia, che non svolge servizi di accompagnamento e rappresentanza (quelli per cui vengono impiegate le auto blu) ma bensì di «polizia», ovvero di tutela, scorta, traduzione dei detenuti: tutte dotate di impianto di segnalazione acustica d'emergenza, la maggior parte anche di apparato radio militare. 

Come fidarsi di Renzi (segretario eletto del PD, poi "autopromosso" Presidente del Consiglio pro tempore)?

Matteo Renzi in Emilia in tour elettorale per il PD
"daspo ai politici che prendono tangenti"

N.B.  Uno degli arrestati è Primo Griganti..
Primo Greganti, già condannato a 3 anni e 7 mesi per finanziamento illecito al suo partito (PCI / PDS), pena successivamente patteggiata e ridotta a 3 anni e confermata dalla Corte di Cassazione nel marzo 2002, scontati in carcere.
L'8 maggio 2014 è stato nuovamente arrestato per tangenti legate all'Expo 2015.
Grazie al suo "curriculum" (o nonostante esso) fino al nuovo arresto era iscritto al PD, circolo 4 di San Donato-Campidoglio a Torino,  e ben in vista a eventi pubblici del PD, come la presentazione ufficiale della candidatura di Sergio Chiamparino come candidato presidente della regione Piemonte.

Perchè non andiamo a votare per rinnovare il Parlamento?

Il sito di Aldo Giannuli ricorda il 31 luglio scadrà l’attuale Consiglio Superiore della Magistratura, e, alcune settimane prima, occorrerà procedere alla elezione dei membri eletti dal Parlamento (sono 1/3 dei componenti del CSM).
Il Csm presiede ai concorsi per l’assunzione dei magistrati, ne decide promozioni, trasferimenti, sanzioni disciplinari, nomina i responsabili dei Tribunali, delle Procure, delle Corti d’Appello ecc.

Forse questo è uno dei motivi per i quali questo Parlamento, 
  • nonostante sia stato eletto con una legge elettorale dichiarata incostituzionale, 
  • con alleanze divenute carta straccia a pochi giorni dalle elezioni, 
  • con premi di maggioranza utilizzati per formare maggioranze completamente diverse da quelle proposte agli elettori
  • con già due Presidenti del Consiglio NON indicati agli elettori (che avevano votato col nome di Bersani sulle schede!) ... 
è ancora al suo posto, ed il Segretario (eletto) del PD Matteo Renzi vorrebbe addirittura che durasse fino al 2018!

venerdì 16 maggio 2014

NO alla soglia

In attesa di dedicare un articolo specifico all'argomento, segnalo questi due interessanti commenti:


Lettera agli amici del PD di Buccinasco

Dopo avere letto un  articolo elogiativo di quanto (non) fatto dal Governo Renzi, pubblicato oggi sul sito del PD di Buccinasco, 25 MAGGIO, ELEZIONI EUROPEE. VOGLIAMO CAMBIARE L’EUROPA, ho postato questo commento:

Perchè ripetere la "favola" degli 80 euro in busta paga senza ricordare che saranno solo per alcuni lavoratori dipendenti, ma non per pensionati, partite IVA, artigiani, piccoli imprenditori, incapienti. agenti di commercio e molti altri ...
E che ci sono molti dubbi sulla copertura, col rischio che si debba restituire a Luglio quando preso a Maggio...
E che il decreto potrebbe anche non essere trasformato in legge, e decadere...
E che per dare 80 euro ad alcuni sono aumentate le tasse per molti altri (carburanti, conti corrrenti, fondi pensione, canone RAI, ritardi nei rimborsi IRPEF, eccetera)
E che il decreto potrebbe essere persino incostituzionale, visto che non applica il criterio della tassazione progresiva?

Non è che il PD a forza di frequentare Berlusconi, grande "statista" ed "amico" (di Renzi) ha imparato che a forza di ripetere ossessivamente un concetto, occupando le TV a tutte le ore, allora i cittadini credono a qualsiasi promessa?

Idem per la cosiddetta (da Renzi) riforma delle Province e del Senato: non c'e nessuna intenzione di abrogarle, ma solo di impedire agli elettori di poter votare i propri rappresentanti.
Taglio dei costi:  praticamente ZERO, taglio della rappresentatività:  TUTTO.
Casta VINCE, popolo PERDE!

Non mi aspettavo di vedere anche il PD di Buccinasco, dove ci sono molte persone serie, trasformato nel portavoce delle "favole" di Renzi!

Quale sarà il prossimo passo: dare un premio alla società che paghiamo per occuparsi del verde per l'ottimo lavoro svolto?

Per favore, con l'affetto che posso provare verso amici che sbagliano,,,Sveglia!
Franco

P.S. 1:  In ogni caso: che c'entrano le promesse di Renzi col programma per le elezioni Europee?
I Parlamentari PD vorrebbero andare al Parlamento Europeo per applicare la ricetta di Renzi, ed aumentare le tasse a tutti per dare 80 euro ad alcuni elettori, togliere il voto ai cittadini per trasformare e Province e Senato in organismi di nominati, eccetera?

P.S. 2:  Che c'entra la foto di Renzi?  Non è candidato, ed anche se lo fosse sarebbe ineleggibile.
Lo usate come candidato civetta, o è solo un trucco per far cadere sulle sue spalle il pessimo risultato che vi attendete?

giovedì 15 maggio 2014

Luca 16, 10: Chi è fedele nel poco, è fedele anche nel molto; e chi è disonesto nel poco, è disonesto anche nel molto.

Comune di Buccinasco, Delibere di Giunta n.101 del 12/05/2014
PROPAGANDA ELETTORALE - DELIMITAZIONE, RIPARTIZIONE E ASSEGNAZIONE SPAZI PER AFFISSIONI DI PROPAGANDA PER LE LISTE DEI CANDIDATI ALLE ELEZIONI DEI MEMBRI DEL PARLAMENTO EUROPEO SPETTANTI ALL' ITALIA DEL 25 MAGGIO 2014

Rinnovo il mio invito a NON VOTARE i partiti ed i candidati che non rispettino le elementari norme di educazione, e che occupino con i loro manifesti spazi dedicati ad altri o attacchinino in maniera selvaggia fuori dagli spazi dedicati.
COME PRETENDERE CHE UN CANDIDATO DIVENTI RIPETTOSO DELLA LEGGE UNA VOLTA ELETTO, SE IN CAMPAGNA ELETTORALE NON RIESCE NEPPURE A RISPETTARE GLI SPAZI ASSEGNATI?

Ovviamente il discorso vale anche per i candidati e i partiti (o i leader non candidati) che stanno occupando tutti gli spazi possibili alla televisione.  Arriveranno i dati dell'Osservatorio di Pavia, forse arriveranno anche le sanzioni..., ma ci troveremo con gli eletti che avremo meritato...!

mercoledì 14 maggio 2014

No alle scuole ghetti! Sì alle scuole aperte e luoghi di incontro, con bravi insegnanti.

Papa Bergoglio: amo la scuola per tre motivi

Papa Francesco ha partecipato sabato in Vaticano a un incontro con la scuola italiana a cui hanno partecipato, secondo il Vaticano, circa 300.000 persone, in piazza San Pietro e nella zona circostante.
A bordo della ‘papamobile’, il Papa ha fatto il giro della piazza salutando e benedicendo le migliaia di pellegrini, molti dei quali bambini.
Nell’incontro, il ‘We care’ organizzato dalla Cei, in sostegno della scuola, Bergoglio ha detto: “Si vede che questa manifestazione non è ‘contro’, è ‘per’. Non è un lamento, è una festa, una festa per la scuola. Sappiamo bene che ci sono problemi e cose che non vanno, lo sappiamo, ma voi siete qui, noi siamo qui perché amiamo la scuola”.
Nella diocesi di Buenos Aires mi incontravo spesso con il mondo della scuola – ha ricordato il Pontefice – e ora vi ringrazio per la preparazione di questo incontro, che non riguarda solo Roma ma tutta l’Italia.
Poi, il Pontefice ha asserito di amare la scuola per tre ragioni.
La prima perché la sua maestra gli ha insegnato ad amarla, la seconda perché la scuola è un luogo di apertura, la terza perché la scuola è un luogo di incontro.

Anni '70: BBurago e Polistil

Fonti:

venerdì 9 maggio 2014

Expo: c.v.d. (Come Volevasi Dimostrare)

Gli arresti di Expo e le responsabilità politiche
Oggi sono più tranquillo. In effetti, che ci fosse un mega affare come l’Expo e non ci fossero già le prime mazzette, era cosa che un po’ mi inquietava: come dire che questo paese non è più lo stesso. Pensieri foschi mi attraversavano la mente:  “C è l’Expo e non rubano? E che lo hanno fatto a fare? I politici italiani e i connessi faccendieri non rubano: crisi dell’identità nazionale!”. E, invece, adesso i conti tornano ed è tutto regolare: se c’è un appalto c’è una tangente, è tutto perfettamente simmetrico. Ma, soprattutto, consola vedere certi nomi ancora su pista: Greganti, Frigerio…: la classe non è acqua! Scherzi a parte, lo scandalo Expo è solo all’inizio (vedrete che altro verrà fuori) ma già si profila uno scenario impressionante che va oltre quello di Tangentopoli.....
Tratto da:  http://www.aldogiannuli.it/2014/05/arresti-expo/#more-3608 dove potrete leggere il resto dell'articolo, ed i commenti dei visitatori

Decreto IRPEF. E se i numeri di Renzi fossero falsi?

Renzi ha promesso di dare ad alcuni italiani, con ben precisi liniti di reddito e di contratto (non a tutti, e tanto meno a chi guadagna poco o è disoccupato...) 80 euro di detrazioni al mese a partire da maggio.  Per quanto?  Con che coperture?   Boh!   E' ancora poco chiaro chi dovrà pagare per questo "omaggio elettorale".

Il Senato, o meglio il "Servizio Studi di Bilancio del Senato", ha espresso dubbi sulla copertura del decreto.  Non conosco i dettagli, ma man mano che si scopre a chi il Governo metterà le mani in tasca per prendere questi soldi (togliere a tutti per dare ad alcuni?) i dubbi sono venuti a tanti osservatori, non solo ai tecnici del Senato..., quindi capisco che se hanno posto delle domande e non hanno ottenuto risposte...  abbiano poi concluso che la copertura del decreto sia dubbia!
Cosa fa il "popolare" Renzi per tentare di togliersi dagli impicci?   Semplice, dichiara che i tecnici  «Hanno detto delle cose false».  Facile.  Non si entra nel merito. non si spiegano i dettagli, si taccia di menzogna l'oppositore e, grazie ad una stampa che ancora crede in lui, si cerca di alzare un polverone da cui tentare di uscire vincitori.  Fino a che funzionerà questa tattica?  Fino a che gli italiani crederanno alle promesse di Renzi?   Vedremo se alle prossime elezioni europee Renzi (ed il PD che su di Renzi si è appiattito, passando da Partito Democratico a Partito del Capo...) riuscirà ad ottenere il 30% dei voti che sogna, oppure meno, molti meno...

N.B. 1:  30% dei voti con un 60% di votanti significa in realtà 18% degli aventi diritto al voto
N.B. 2: Per una volta sono d'accordo con il Senatore Roberto Calderoli (il famoso "padre" del Porcellum) che ha dichiarato:  «La misura è colma. Palazzo Madama quereli Renzi. Chiedo al presidente del Senato e all’ufficio di presidenza di Palazzo Madama di presentare formale querela nei confronti del premier Matteo Renzi, differentemente lo farò io stesso in qualità di senatore e vice presidente del Senato». 
O con Renato Brunetta, che definisce la posizione assunta dal leader Pd un «fallo di reazione e di disperazione del presidente del Consiglio nei confronti del Senato della Repubblica. Con la coscienza sporca e senza scrupoli istituzionali», «per rispondere così, il presidente del Consiglio è sull’orlo di una crisi di nervi, non sa quel che dice, insulta, provoca»
O con Stefano Fassina (PD, ex membro del Governo letta...): «Il servizio Bilancio del Senato, come il servizio corrispondente della Camera, è un’istituzione di eccellenza, elevata professionalità e indipendenza. Sono gravi i continui attacchi del presidente del Consiglio a una istituzione decisiva per l’autonomia del Parlamento». Quelli di Renzi «sono attacchi portati, tra l’altro non sulla base di elementi di merito ma in riferimento a una presunta volontà vendicativa da parte di una istituzione che, come sempre, si limita a fare professionalmente il suo lavoro».

Giro d'Italia

Come ogni anno segnalo il percorso del Giro d'Italia, che credo possa essere interessante per due generi di persone:

  • Gli appassionati di ciclismo (nonostante i danni che la diffusione del doping sta facendo tra di loro...)
  • I viaggiatori di commercio, che possono così evitare di andare in certe zone proprio in concomitanza col passaggio della carovana del giro (e chi ha provato cosa significhi mi capisce...!)

giovedì 8 maggio 2014

Curioso!

Oggi ho ricevuto una mail proveniente da me stesso ed indirizzata a me stesso, che mi proponeva un guadagno sicuro.
Molto bene.  La pubblico omettendo l'indirizzo ed i dettagli..., non vorrei che anche voi ne approfittaste!
Scriverò subito all' UFFICCCIO del personale per chiedeere dettagli circa IL stipendio!

Da: Io
A: Io
Oggi alle 1:28 PM
Buon giorno!

Ci è piaciuto il Suo CV, e secondo noi, la posizione vacante nella nostra azienda può essere interessante per Lei.

La nostra azienda si specializza nelle consulenze contabili e il maneggio di business.
Stiamo in collaborazione con tanti paesi europei e per momento abbiamo una larga clientela in Italia.
Per questo motivo dobbiamo allargare il personale dei rappresentanti regionali.

Le loro responsabilità consistono nell'elaborazione dei documenti e controllo dei pagamenti dei nostri clienti.
Possibile è l'occupazione parziale o piena. Il stipendio da 400 a 2000 euro al mese.

Se Vi interessa la nostra offerta,
faccia la risposta sul nostro e-mail xxxx@yyyyyy-wwwww.zzz e invieremo l'informazione piu dettagliata al piu presto possibile.

Distinti saluti
Ufficcio del personale
KKKKK YYYYY

Verso la foresta di querce?

A Giugno 2008 dedicai un commento ad un interessante esperimento che la Amministrazione Comunale pro tempore stava svolgendo a Buccinasco nell'area "Rotonda di Milano più", oggi chiamata "Rotonda della Nova Terra".    A quel tempo, grazie alla decisione di lasciare l'area come  "riserva integrale" per alcuni mesi, avevamo assisitito alle prime fasi delle succesioni ecologiche secondarie previste per le aree pedemontane, con la presenza di diversi tipi di comunità.
Fase 1: terreno incolto
Fase 2: comunità a base di erba
Fase 3: comunità di erba e cespugli
Fase 4: arrivo di arbusti e pini
Fase 5 (circa 150 anni dopo): viene raggiunto il Climax costituito dalla foresta di querce.

Purtroppo, pochi giorni la mia nota, l'esperimento era stato inopinatamente bloccato  con un intempestivo taglio dell'erba, e l'area era stata ricondotta tra le aree soggette ad una forte azione antropica.
Passeggiando per Buccinasco sembra che quest'anno l'esperimento sia stato ripreso su scala più grande.   Potremo quindi assisitere (noi, i nostri figli ed i nostri nipoti) a queste successioni di comunità vegetali?  Vista l'ampiezza dell'area nel quale si sta svolgendo l'esperimento potremo vedere anche il reinserimento di grandi mammmiferi predatori?
L'esperimento fa forse parte della ipotizzata realizzazione di un orto botanico gestito in collaborazione con l'Università?
Vedremo nelle prossime settimane / nei prossimi mesi!
Fonte delle informazioni: "Principi di Ecologia", Autore Eugene P.Odum, edizione del 1971, pag. 263, Figura 9.4: Successione secondaria nella regione pedemontana degli Stati Uniti Sud Orientali. Illustrazione modificata.

martedì 6 maggio 2014

Programma L’Altra Europa con Tsipras

10 punti di forza della lista L’Altra Europa con Tsipras10 punti di forza della lista L’Altra Europa con Tsipras

«Siamo radicali perché la realtà è radicale» (Alexis Tsipras)
Quando diciamo che siamo per un’Altra Europa, la vogliamo davvero e non solo a parole. Abbiamo in mente un ordine politico nuovo, perché il vecchio è in frantumi. Non può essere rammendato alla meno peggio.
In realtà il nostro è l’unico progetto che non si limita a invocare a parole un’altra Europa, ma si propone di cambiarla con politiche che riuniscano quel che è stato disunito e disfatto. Gli altri partiti sono tutti, in realtà, conservatori dello status quo.
Sono conservatori Matteo Renzi e il governo, che parlano di cambiamento e tuttavia hanno costruito quest’Unione che umilia e impoverisce i popoli, favorendo banche e speculatori.
Sono conservatori i leghisti, che denunciano l’Unione ma come via d’uscita prospettano il nazionalismo e la xenofobia.
Nei fatti è conservatore il Movimento 5 Stelle, che si fa portavoce di un disagio reale, ma senza sbocchi chiari.
Tutta diversa la Lista Tsipras. Il progetto è di cambiare radicalmente le istituzioni europee, di dare all’Unione una Costituzione scritta dai popoli, di dotarla di una politica estera non bisognosa delle stampelle statunitensi. Tutta diversa la prospettiva della Lista Tsipras. La nostra non è né una promessa fittizia, come quella di Renzi, né una protesta che rinuncia alla battaglia prima di farla. Metteremo duramente in discussione il Fiscal compact, e in particolare contesteremo – anche con referendum abrogativo – le norme applicative che il Parlamento dovrà introdurre per dare attuazione all’obbligo del pareggio di bilancio che purtroppo è stato inserito ormai nell’articolo 81 della Costituzione, senza che l’Europa ce l’abbia mai chiesto. In ogni caso, faremo in modo che non abbiano più a ripetersi calcoli così palesemente errati e nefasti, nati da una cultura neoliberista che ha impedito all’Europa di divenire l’istanza superiore in grado di custodire sovranità che sono andate evaporando, proteggendoli al tempo stesso dai mercati incontrollabili, dall’erosione delle democrazie e dalla prevaricazione di superpotenze che usano il nostro spazio come estensione dei loro mercati e della loro potenza geopolitica.
Ecco le 10 vie alternative che intendiamo percorrere:

lunedì 5 maggio 2014

Previsioni elettorali

Visto che in molti ci si sono cimentati, provo anch'io a pubblicare una previsione dei risultati delle prossime elezioni europee:

PD: Renzi alla fine avrà un effetto boomerang, ed il PD arriverà al 21-25%.
FI:  Berlusconi riuscirà ad estrarre un altro coniglio dal cappello, e Forza Italia arriverà sopra o comunque molto vicino al PD, al 22-26%
M5S:  Molti indecisi non andranno a votare.  Molti di quelli che alla fine ci andranno voteranno M5S, che arriverà al 26-30%

I dati andrebbero quindi “pesati” rispetto ai non votanti: il 25% dei voti validi con un 65% di votanti corrisponde in realtà ad un 16,25% degli italiani…

Mi piacerebbe anche una Lista Tsipras al 10%, che vorrebbe dire il 6,5% degli aventi diritto al voto: possibile che la sinistra non possa neppure mirare a questo target?
Sarebbe un bel segnale, finalmente potrebbe nascere qualche cosa di nuovo, come il PD purtroppo non è stato!
Franco

P.S. Sono stime personali basate su sensazioni, senza alcun dato di supporto.  Non utilizzatele per fare scommesse, ma invece per convincere qualche amico a fare lo sforzo di recarsi a votare.

Il Governo Renzi non aumenta le tasse?

Torno sulla notizia data ieri della sottrazione in corso di esercizio, di 150 milioni di euro alla Rai attuata dal Governo guidato da Matteo Renzi (art.21, 4° comma, decreto legge n.66 del 2014)

Cosa significano 150 milioni di euro?
1) a spanne, se il canone è pagato da 10 milioni di famiglie, vuol dire una tassa supplementare di circa 15 euro a famiglia
2) a spanne, se il canone costa circa 100 euro all'anno, significa che il Governo ha "tolto" circa il 15% delle risorse alla RAI

Chissà come mai nei TG e GR della RAI questa notizia non viene data per prima?



Risparmiare sulla democrazia?

Il Governo Renzi non è stato l'unico a voler risparmiare tagliando sulla democrazia, con la eliminazione del voto popolare per le Province e la progettata riforma del Senato, pur lasciandone praticamente immodificati poteri, responsabilià e costi.

Già il Governo Letta si era messo di impegno sulla stessa strada.
La legge di stabilità 2014 (la 147 del 27 dicembre 2013) ha previsto una diminuzione di 100 milioni di euro delle risorse destinate al fondo statale per le spese elettorali.

Conseguenze:
1) Riduzione da due ad un solo giorno della durata delle operazioni di voto per le consultazioni elettorali e referendarie.  Si voterà pertanto solo la domenica, dalle 7 alle 23 (cominciando un'ora prima del solito e chiudendo i seggi un'ora dopo) ANCHE se sono previste contemporanee elezioni regionali o comunali.  C'è il rischio di code, soprattutto se si votano più schede, ma se meno italiani andranno a votare il problema potrebbe risolversi facilmente.,..
2) Per risparmiare sulla propaganda elettorale tramite manifesti (fatta soprattutto dai partiti che non possono accedere alla TV tutti i giorni...) verranno cancellati, sui tabelloni delle affissioni, gli spazi riservati ai “fiancheggiatori”, mentre saranno significativamente ridotti gli spazi destinati alla propaganda diretta (nei comuni da 30.001 a 100.000 abitanti saranno almeno 10 e non più di 25). 
3) Per ridurre le spese per straordinari del personale degli enti locali, la “Finanziaria 2014” prevede inoltre la riduzione di alcuni orari obbligatori di apertura pomeridiana degli uffici elettorali comunal: gli uffici non saranno più aperti nei cinque giorni antecedenti la consultazione ma solo il venerdì e il sabato (dalle 9 alle 18).
4) Per risparmiare sulla carta il ministro dell’Interno ha emenato un decreto che dispone la stampa di schede più piccole: vedremo se diminuirà la visibilità dei simboli.
5) Presidenti e Scrutatori cominceranno lo scrutinio immediatamente al termine della chiusura delle votazioni: dopo "solo" 16 (sedici) ore di lavoro al seggio, potranno "freschi e riposati" cominciare il lavoro di spoglio. Segnalato il rischio di errori legati alla stanchezza....   Nel caso di altre elezioni in contemporanea alle Europee, lo spoglio comincerà, dopo qualche ora di sonno, alle ore 14 del Lunedì.
6) Lo Stato non è più tenuto a rimborsare la quota parte delle spese derivanti dall’adeguamento degli onorari spettanti ai componenti dei seggi e della spesa per l’eventuale acquisto di cabine elettorali, i cui oneri restano quindi a carico dell’amministrazione interessata alla consultazione. 
7) È stato abolito anche il registro sul quale venivano annotati i telefoni cellulari (che non possono essere introdotti in cabina).

Anni '70: Cioccofrutto e Cremifrutto Althea



Ricordate le nostre merende? Non solo pane burro e zucchero...!


fonti

domenica 4 maggio 2014

Vietato criticare il Governo?

Quando qualche anno fa personaggi dello spettacolo osarono criticare il governo, Forza Italia/PDL/Lega/UDC agirono per zittirli (editto Bulgaro o di Sofia...) ... mentre parte del PD si appellava al rispetto del diritto di opinione.


Quando il 1° Maggio 2014 un cantante famoso ha criticato il governo, il PD si è offeso ed ha reagito in modo scomposto...

I tempi cambiano, ma un certo modo di gestire il potere invece no...

Art 21 Costituzione Italiana
  • Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Il governo Renzi danneggia la Rai. Chissà chi vorrà favorire?

E chissà perchè ora il PD non "si straccia le vesti" per un possibile vantaggio regalato dal Governo a Mediaset ed ai suoi azionisti...?
N.B. i soldi stornati sono NOSTRI, vengono dal NOSTRO CANONE


30
aprile 2014
Il contenuto di quanto disposto nell’art.21 del decreto legge n.66 del 2014 ed in particolare nel suo 4 comma che sottrae, per di più in corso di esercizio, la somma di 150 milioni di euro alla Rai costituisce un atto gravissimo e senza precedenti nel nostro paese.
Il principio dell’indipendenza economica della RAI servizio pubblico radiotelevisivo costituisce uno dei pilastri della configurazione dei servizi pubblici secondo le regole europee, da ultimo del Trattato di Amsterdam del 1997, e secondo i principi più volte ribaditi dalla nostra Corte costituzionale, a partire dalla famosissima sentenza n.225 del 1974 per arrivare alla sentenza n.284 del 2002, proprio in materia di canone.
L’indipendenza economica precede addirittura quella organizzativa ed anche quella dei contenuti. Inutile ricordare gli energici sollevamenti di scudi dopo gli attacchi di esponenti di Governo alla libertà di espressione. La situazione attuale non è meno grave.

sabato 3 maggio 2014

Elezioni Europee: attenti alle truffe!

Anche questa volta tra i candidati alle elezioni europee potrete trovare candidati civetta, che hanno il solo scopo di "rubarvi" il voto, ma nessuna intenzione di essere davvero eletti, e di occuparsi per i prossimi 5 anni del Parlamento Europeo.


Attenti anche ai candidati presenti in più circoscrizioni: dovranno scegliere in quale essere eletti, e vi toglieranno la libertà di scegliere il Vs rappresentante!

In entrambi i casi, dopo le elezioni, con un abile gioco di rinunce, potranno fare subentrare in Parlamento Europeo altri candidati, che magari neppure conoscete, o che magari, proprio perchè li conoscete..., mai avreste votato!

Piccolo promemoria delle incompatibilità, come riportate da Wikipedia (e da vari siti europei):
Ci sono incompatibilità di due tipi:

Anni '70: i soldatini Atlantic


Per i ragazzi che hanno giocato con i soldatini Atlantic dal 1971  all'inizio degli anni '80


fonti:

venerdì 2 maggio 2014

Accade (purtroppo) ancora una volta a Buccinasco

Pubblicato dapprima nel sito della Lista Per Buccinasco (LINK), poi ripreso anche dal sito personale del Vicesindaco di Buccinasco (LINK) nei giorni scorsi è stato pubblicato un commento che non riesco a comnprendere contro i componenti della Coalizione Civica, "rea" secondo il gruppo politico "per Buccinasco" di fare guerra alle Associazioni attive a Buccinasco.

Francamente non sono riuscito a capire a cosa si riferiscano i politici di "Per Buccinasco".
Da sempre osservo le azioni dei componenti la Coalizione Civica, e francamente non ho mai trovato nessuna azione "contro" le Associazioni di Buccinasco.   D'altronde "per Buccinasco" denuncia in temini generali, ma non porta alcuna prova delle proprie accuse: non viene citato alcun articolo, documento, presa di posizione politica...   Sembra quindi essere una accusa basata sul nulla.

Propendo quindi per condivdere l'opinione di chi pensa che non si si tratti di un abbaglio, ma molto pià semplicemente (e tristemente) di una reazione legata alle difficoltà interne alla maggioranza, che Coalizione Civica quotidianamente evidenzia, assieme ad alcune decisioni che sembrano poco logiche.

Mi auguro di non dover assistere ancora una volta ad azioni della maggioranaza tendenti a fare quadrato in difesa dei propri membri, sempre e comunque ritenuti nel giusto, e che gli altri componenti della Maggioranza guidata dal Sindaco Majorano almeno questa volta sappiano valutare obiettivamente la situazione.

Il consigliere Fiorello Cortiana ha scritto una lettera al Sindaco LINK, di cui cito un frammento, e che mi auguro non resti senza risposta.