IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

martedì 30 giugno 2009

Nuova bufala..: il Codex Alimentarius

L'allarme sul Codex Alimentarius, una bufala che gira sul web
Da qualche tempo girano in rete messaggi che lanciano l'allarme sul Codex Alimentarius. Lunghe email e un video su YouTube mettono in guardia dai raschi derivanti da presunte norme pericolose per la salute. Ma si tratta di una bufala, una delle tante che si trovano su internet.
La bufala che gira in rete - Da qualche tempo girano in rete messaggi che lanciano l'allarme sul Codex Alimentarius. Lunghe email, nonché un video su YouTube mettono in guardia sui pericoli delle norme che entrerebbero in vigore il prossimo 31 dicembre. Tra i vari passaggi di questi messaggi di allerta, arrivati anche a molti nostri soci, si dice che il Codex Alimentarius potrebbe essere il più grande disastro per la salute umana, che il suo scopo è la soppressione delle innovazioni scientifiche indipendenti degli ultimi 50 anni, che vieterà le medicine alternative e naturiste, così come spariranno l'agricoltura e l'allevamento biologici. Insomma un vero e proprio attacco alla nostra salute a favore delle industrie chimiche e farmaceutiche. Risulta abbastanza chiaro che si tratta di una bufala, una delle tante che si possono trovare su internet. Ma cerchiamo di capire perché e di che cosa si tratta nella realtà.

LEGGI TUTTO NEI COMMENTI

domenica 28 giugno 2009

Suggerimento

A proposito della deliberazione della Giunta Comunale n° 115 del 09-06-2009, avente per Oggetto: INCARICO ALL’AVV. D.S. PER QUERELA NEI CONFRONTI DEL SIG. L.S. - PROVVEDIMENTI
e della successiva Delibera dei Coordinatori n° 631 del 19/06/2009, avente per Oggetto: INCARICO ALL'AVV. D.S. PER QUERELA NEI CONFRONTI DEL SIG. L. S. - IMPEGNO SI SPESA

SUGGERISCO
di leggere i dettagli ed i commenti presenti nel sito:
http://www.sosteniamobuccinasco.it/

Perchè il PD tenta di farsi del male da solo ?

Dopo tante discussioni sull'importanza delle preferenze nella scelta dei propri rappresentanti, la Direzione Nazionale del PD ha approvato settimana scorsa i dettagli del regolamento per il proprio primo congresso, ed HA RESPINTO (88 % a 12%) la possibilità di poter esprimere preferenze. Dettagli nel sito: http://www.nandodallachiesa.it :

Comunicato del 26-6-09 - Preferenze? No, grazie! - La Direzione Nazionale del PD respinge la mozione sulle preferenze
E’ stato un cattivo segnale, venuto dalla Direzione Nazionale del PD. Ancora una volta, in vista del Congresso, il Partito Democratico ha dimostrato di aver paura delle preferenze per le elezioni dei suoi gruppi dirigenti. Eppure la vita interna di un partito prefigura il modello di società e di democrazia che si vuole offrire ai cittadini.
E’ stata persa una importante occasione per dimostrare ai nostri elettori l’apertura del partito: la buona politica non si regge sulle fedeltà personali e di corrente.
Sarà difficile spiegare agli elettori perché il PD combatte le liste bloccate del “porcellum” e poi le adottiamo quando abbiamo assoluta possibilità di scelta al nostro interno.

Nando Dalla Chiesa, PierGiorgio Gawronski, Olga Bertolino, Martina Simonini, Teresa Marzocchi, Giovanni Bachelet
NB: In 17 hanno votato a favore della mozione (bocciata) sulle preferenze, fra cui anche: Luca Sofri , Maria Guidotto, Annamaria Carloni,Giulio Santagata

Leggendo il regolamento (pubblicato sul sito: http://www.pdbuccinasco.it ) si può inoltre scoprire che (LINK o leggere nei commenti) l'Articolo 4 (Modalità di svolgimento delle riunioni di Circolo) al comma 8 prevede che in ogni circolo potrebbero esserci più liste di delegati collegate allo stesso candidato alla segreteria nazionale, che dovranno essere formate con alternanza di genere. Due principi che porteranno confusione e la impossibilità di scegliere in libertà i propri rappresentanti, al di là del loro sesso.

sabato 27 giugno 2009

Controllo documenti in aeroporto e G8

Da Domenica 28 Giugno 2009 (ore 00.01) a Mercoledi 15 Luglio 2009 (ore 24.00), in occasione del vertice internazionale G8 che si terrà a L'Aquila dall' 8 al 10 luglio 2009, il Governo Italiano ha deciso il ripristino dei controlli di frontiera in arrivo e in partenza, per tutti i voli ad eccezione dei voli nazionali (di cui all'art.23 del Regolamento CE n.562/2006).
Di conseguenza, i collegamenti aerei da/per gli attuali Paesi aderenti all'Accordo di Schengen, durante il suddetto periodo saranno considerati Internazionali e, pertanto, tali passeggeri siano essi in partenza o in arrivo, saranno soggetti al controllo dei documenti da parte della Polizia di Frontiera per motivi di sicurezza nazionale.
Tratto da una mail ricevuta dalla compagnia aerea Myair

venerdì 26 giugno 2009

Promemoria

Oltre un miliardo di persone nel mondo non ha accesso a cure sanitarie adeguate e in larga maggioranza si tratta di donne e bambini.
Secondo la Banca mondiale la spesa sanitaria pro-capite nei Paesi ad alto reddito è, in media, di 3.450 dollari, mentre in quelli a basso reddito è di soli 30 dollari.
Ogni minuto nel mondo una donna muore per problemi in gravidanza o complicazioni del parto (oltre 536 mila decessi all'anno).
Ogni 8 minuti una donna muore per complicanze correlate ad aborti effettuati in condizioni di non sicurezza.
Ogni anno circa 4 milioni di neonati muoiono entro 28 giorni dalla nascita.
In molti Paesi africani una madre ha una chance su sette di morire di parto, mentre in Occidente solo una donna su 26 mila corre questo rischio.

E l'Italia ?
Italia ha ridotto i fondi dedicati all'United Nations Population Fund (Unfpa): dai quattro milioni di euro stanziati nel 2008 si è passati ai 500 mila di quest'anno (per confronto: la Germania ha stanziato 16 milioni di euro sia nel 2008 che nel 2009, mentre gli Stati Uniti 50 milioni di dollari)
Il Fondo delle Nazioni Unite per le attività in materia di popolazione, istituito nel 1969, promuove la sensibilizzazione e gli aiuti a favore di donne, uomini e giovani nei settori della pianificazione familiare e della contraccezione, delle cure prenatali, neonatali e ostetriche, nonché della prevenzione delle malattie.

Vi ricordate la Casa del latte ?

E' regolarmente in funzione la prima casa del latte a Buccinasco presso la piazza antistante il Palazzo Comunale in via Roma.
...Il latte che ... sgorga dallo speciale erogatore, è genuino, non ha subito nessun trattamento, è sempre fresco perché sostituito ogni giorno, da imbottigliare al momento e arriva direttamente dal produttore, un’azienda certificata e che ha brillantemente superato tutti i controlli ASL, con sede a Zibido San Giacomo.
E’ in vendita al prezzo speciale di 1 euro al litro ... e può essere trasportato in un contenitore “riciclato”, ... portato direttamente dall’acquirente, oppure comperato sul posto al costo di 20 centesimi.
... Si consiglia, ... come da ultime disposizioni date dal Ministero della Sanità, il consumo previa bollitura.
Tratto e modificato da: http://www.comune.buccinasco.mi.it/articolo_4860/24/06/2009/e_sempre_in_funzione_la_casa_del_latte__in_via_roma.html

La missione della Protezione Civile di Buccinasco in Abruzzo

Suggerisco di leggere il testo scritto da Fausta, Marcello e Roberto
http://www.comune.buccinasco.mi.it/allegati/la_missione_un_racconto.pdf

giovedì 25 giugno 2009

Buccinasco - La posizione della maggioranza

Riassunto dell' INTERVENTO CONSIGLIERE MICHELE RUSMINI AL CONSIGLIO COMUNALE DEL 23 GIUGNO (il testo completo è nei commenti; il riassunto è parziale, come tutti i riassunti ...)

Signori consiglieri e assessori,

ci troviamo per l’ennesima volta a parlare di legalità, di mafia, di ndrangheta, di infiltrazioni, di sospetti, di denunce, di contro denunce, di dichiarazioni del politico tizio e di contro dichiarazioni del politico caio.

Sembra proprio che argomento principe ed esclusivo a Buccinasco, capace di suscitare interesse, sia soltanto ed esclusivamente il tema mafia. Non è bastato neanche un consiglio comunale specificatamente dedicato al tema della legalità, ...

Con un simile dibattito, in cui sembra necessario affermare che la “mia” tesi è migliore della “tua”; che la mia idea di legalità è più presentabile della tua; che il mio impegno contro la criminalità è più efficace del tuo, si perde la cognizione e la possibilità di un lavoro condiviso.

...

Detto ciò ribadiamo con forza che dopo questo Consiglio Comunale non risponderemo ad altre sollecitazioni prive di consistenza. Vogliamo ritornare a parlare di Buccinasco e delle sue esigenze. Chi pensa di “campare” con le notizie pruriginose sulla mafia e la ndrangheta farà la fame anche perché, come si è visto alle ultime elezioni, non pagano in termini di risultati elettorali.

testo condiviso dai Consiglieri di Maggioranza
Pubblicato il 25/06/09 09:37 - http://buccinasco.serveblog.net/testo_363.html
**********************************************************************************

N.B. I partiti della maggioranza avevano in precedenza sottoscritto il documento dal titolo: PAROLE DEL GUP LUERTI, MAGGIORANZA RICHIEDE CHIAREZZA, che è possibile leggere al commento #1 del thread: http://francogatti.blogspot.com/2009/06/dichiarazioni-del-sindaco-pro-termine.html

Semplificazioni ... ( o complicazioni ?) nel sito del Comune

Segnalo che per leggere le delibere di Giunta nel sito http://www.comune.buccinasco.mi.it1/ occorre ora cliccare in homepage su "delibere on line" e non più su "ricerca atti", come avveniva fino al 1° Giugno.
Ho così potuto "scoprire" le delibere di Giunta prese nelle riunioni del 3, 9, 16 e 23 Giugno.
Mi riprometto di leggerle nei prossimi giorni, e di segnalarvi le più importanti.

Grazie a Paolo per la segnalazione del trucco !

Donare sangue ? Sì !!!

L’ADO San Paolo - Associazione Donatori Ospedale San Paolo è un’organizzazione no-profit, costituita nel 1995, senza fini di lucro e con la partecipazione diretta, personale e gratuita dei propri aderenti. Opera nel settore della donazione di sangue e degli emocomponenti, nell’assistenza sanitaria,nell’istruzione e formazione dei donatori di sangue e degli operatori del settore, promuove la ricerca scientifica in medicina trasfusionale.
Suggerisco di leggere le FAQ pubblicate al link: http://adosanpaolo.it/ado/associazione.html
P.S.: Bella la parola "donare". Bella ed un po' inusuale di questi tempi ...

mercoledì 24 giugno 2009

... ed il cattivo

Delibera n° 631
Approvata nella seduta del: 19/06/2009
Deliberante: Determinazioni dei Coordinatori
OGGETTO: INCARICO ALL'AVV. D.S. PER QUERELA NEI CONFRONTI DEL SIG. L. S. - IMPEGNO SI SPESA
... IL DIRETTORE GENERALE
VISTA la deliberazione G.C. n. 115 del 9/6/2009 (non è ancora stata pubblicata sul sito del comune, che è aggiornato fino alle delibere di Giunta del 1° Giugno ***) con la quale si autorizzava il Sindaco a presentare atto di querela nei confronti del Sig. L.S. , autore di un intervento a contenuto diffamatorio apparso sul quotidiano on-line www.giornalelibero.com, lesivo dell'immagine, del decoro e dell'onorabilità del Sindaco e del Comune di Buccinasco, che questi rappresenta;... EVIDENZIATO che con la stessa deliberazione la Giunta Comunale si conferiva specifico mandato all'Avv. D.S. di Milano, professionista esterno di fiducia dell'Ente, per l'opportuna difesa e rappresentanza giudiziale nel procedimento instaurantesi con l'atto di querela; ... PRESO ATTO che si dava, altresì, mandato al Direttore Generale di procedere con propria determinazione all'assunzione del relativo impegno di spesa; ... RITENUTO di impegnare per il conferimento del suddetto incarico, a titolo di fondo spese e salvo conguaglio finale, la somma di € 2.000,00, oltre I.V.A. e c.p.a. 2%;Dato atto della regolarità tecnica della presente determinazione;
DETERMINA 1) di prendere atto delle decisioni assunte dalla Giunta comunale con deliberazione n. 115 del 9/6/2009; 2) di impegnare, in esecuzione della predetta delibera, per il conferimento dell'incarico de quo all'Avv. Davide Scaramozzino, con studio in Milano, via Lanzone n. 7, la presunta spesa di €. 2.448,00, incluse 2% c.p.a. e 20%. I.V.A., al capitolo 460 intervento n. 1010203 del corrente bilancio di previsione.

N.B. Ho omesso sia il nome del possibile querelato, sia dell'avvocato scelto dalla Giunta. Il querelato (che conosco) mi faccia sapere se desidera che il suo nome appaia...

*** 25 Giugno: rettifica. Le delibere di giunta sono archiviate ora in una diversa cartella del sito (dettagli), che non avevo ancora individuato. Ho pubblicato un estratto della delibera n. 115 del 9/6/2009 nei commenti. La possibile querela è relativa ad un commento pubblicato in data 29/3/2009 sul sito internet www.giornalelibero.com

Il buono e bello...

Delibera n° 658
Approvata nella seduta del: 19/06/2009
Deliberante: Determinazioni dei Coordinatori
OGGETTO: SOSTITUZIONE ZANZARIERE PRESSO L'ASILO NIDO DENOMINATO"LA PERLA" DI VIA SCARLATTI - € 3.555,00=(IVA 20 % esclusa)
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
Delibera n° 657
Approvata nella seduta del: 19/06/2009
Deliberante: Determinazioni dei Coordinatori
OGGETTO: INTERVENTO SUL CANCELLO DELLA SCUOLA MEDIA DI VIA EMILIA - € 1.177,50= (IVA 20% esclusa)
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
Delibera n° 656
Approvata nella seduta del: 19/06/2009
Deliberante: Determinazioni dei Coordinatori
OGGETTO: INSTALLAZIONE IMPIANTO D'ALLARME PRESSO IL CIMITERO COMUNALE DI VIA ROMAGNA - € 4.200,00
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
Delibera n° 655
Approvata nella seduta del: 19/06/2009
Deliberante: Determinazioni dei Coordinatori
OGGETTO: FORNITURA E POSA SERRAMENTO SCUOLA MATERNA VIA DEI MILLE - € 3.000,00= (IVA 20% esclusa)
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
Delibera n° 634
Approvata nella seduta del: 19/06/2009
Deliberante: Determinazioni dei Coordinatori
OGGETTO: DIREZIONE DIDATTICA 2° CIRCOLO - CONTRIBUTO PER PROGETTO "SPORTIVAMENTE TROFEI CITTA' DI MILANO 2009 - €. 500,00

Razionalizzazioni ...

Milano: chiusura per i consultori pediatrici
( la Repubblica Milano Pag.XI - 20/06/2009 )
I 30 consultori pediatrici milanesi saranno accorpati ai 20 consultori familiari cittadini: la progressiva chiusura è prevista da un piano della Asl di Milano volto a razionalizzare le risorse e a tagliare le spese.
Ogni anno nei consultori pediatrici vengono vaccinati 80.000 bambini e vengono fornite circa 15.000 consulenze alle madri. Per le vaccinazioni i pazienti confluiranno nei 6 centri vaccinali mentre per le altre prestazioni l’indirizzo sarà quello dei consultori familiari.

martedì 23 giugno 2009

Chi è Guido Podestà

Ecco un riassunto della biografia del nuovo Presidente della Provincia di Milano, tratta da: http://www.podestapresidente.it (la versione completa è pubblicata nei commenti)

Chi è Guido - Vi racconto chi è mio padre

Guido nasce a Milano il 1° aprile 1947, ...
... si laurea in Architettura al Politecnico di Milano (Dipartimento di Urbanistica e Scienza del Territorio), seguendo una grande passione, quella dell’Architettura, ...
... pratica il nuoto agonistico e diviene campione lombardo dei 100 m sul dorso ...
... Assolve il servizio militare in Aeronautica a Viterbo e a Milano in P.zza Novelli.
Nel 1976, attraverso alcuni colloqui con Silvio e Paolo Berlusconi, entra nella Società Edilnord. Inizia così la sua avventura al fianco di Silvio Berlusconi, diventando nel giro di qualche anno Amministartore Delegato dell’Edilnord stessa.
... Quando, nel 1994 Silvio Berlusconi scende in campo, ... Sceglie di seguire Berlusconi nella nuova avventura e si dedica completamente alla politica, rinunciando, ... al suo incarico nell’Edilnord.
Viene eletto nel giugno 1994 al Parlamento Europeo per Forza Italia, nella circoscrizione Nord-Ovest, ove è stato rieletto nel 1999 e nel 2004. ...
... nel maggio 2008 Coordinatore Regionale della Lombardia in Forza Italia ... è stato per quattro anni (2004, 2008) Commissario per Forza Italia della Provincia di Milano ...

Chi è Paolo Ferrè

Paolo Ferrè è il candidato del PDL che è stato eletto nel nostro collegio provinciale
Informazioni tratte dal sito: http://paoloferre2009.blogspot.com/

Paolo Ferrè
Età: 44
Sesso: Maschio
Segno astrologico: Cancro
Anno zodiacale: Drago
Settore: Servizi per aziende
Professione: Imprenditore
Ubicazione: Legnano : Milano : Italia
Informazioni personali
Lavoro come imprenditore in una società di servizi alle imprese; sono consigliere comunale di Legnano dal 1997; sono cavaliere e priore della nobile contrada di San Magno; sono affiancatore benemerito della LILT di Legnano e membro della Associazione Amici della Fondazione Ticino Olona; sono Presidente dell'Associazione Commercianti di Legnano dal 1998; il 2 giugno 2007 il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano mi ha conferito l'onorificenza di Cavaliere dell'ordine "AL MERITO DELLA REPUBBLICA ITALIANA" e sono stato registrato nell'albo dei cavalieri al N° 15313 serie V; mi piace giocare a tennis, correre nel verde,vedere il basket e l'Olimpia Milano e per ciò che riguarda libri musica docu e films andate sul mio You Tube videochannel ;-)

P.S. Nella Biografia del sig Ferrè non ci sono apparentemente riferimenti al collegio provinciale dove si è candidato ed è stato eletto, che comprende i comuni di Rozzano, Assago e Buccinasco. Viene riportato un indirizzo mail, al quale scriverò chiedendo di essere aggiornato sulla sua attività in Consiglio Provinciale

Gli eletti alla Provincia di Milano

Ecco gli eletti nel Consiglio provinciale di Milano dopo l’esito del ballottaggio.
Maggioranza:
Lega: Gianbattista Fratus, Simone Gelli, Stefano Cambiani, Raffaele Cucchi, Marco Paoletti, Luciano Bassani, Agnese Tacchini e Massimo Pagani.
Pdl: Bruno Dapei, Pietro Accame, Giovanni Stornaiuolo, Massimo Turci, Giuseppe Milone, Roberta Capotosti, Paolo Ferrè (è il nostro candidato di zona, eletto dagli elettori di Rozzano, Assago e Buccinasco, e dovrebbe sostenere le nostre necessità e volontà), Marco Martino, Paolo Gatti, Salvatore Capodici, Francesco Esposito, Vincenzo Guastafierro, Graziana Musella, Nicolò Mardegan, Barbara Calzavara, Giuseppe Marzullo, Fabio Nitti e Giuseppe Russomanno.

Opposizione
Candidato presidente: Filippo Penati.
Idv: Maria Maddalena Scognamiglio, Luca Gandolfi e Roberto Biolchini.
Lista Penati: Philippe Daverio
Pd: Matteo Mauri, Bruna Brembilla (eletta nel collegio vicino di Corsico, Cesano Boscone), Roberta Perego, Arturo Calaminici, Giorgio Cazzola, Enrico Borg, Ezio Casati, Bruno Ceccarelli, Roberto Caputo, Paolo Cova e Roberto Modugno.
Prc: Massimo Gatti
Udc: Enrico Marcora.

Dichiarazioni del Sindaco pro termine di Buccinasco.

Per chi volesse leggere le sue ultime affermazioni, ecco un paio di link utili:
Blog "Cereda": il documento sottoscritto dai partiti della maggioranza: commenti numero 5 e 12 http://buccinasco.serveblog.net/testo_342.html
Blog "Cereda": lettera di Maurizio Carbonera: commenti numero 3 e 10: http://buccinasco.serveblog.net/testo_360.html#2455

Per chi non volesse seguire i link, nei commenti pubblico tutti questi testi

Ricordo che questa sera dalle ore 18.00 si riunirà il Consiglio Comunale di Buccinasco.
Presumibilmente (presumibilmente) i temi "caldi" verranno trattati dopo cena.
I cittadini possono partecipare al Consiglio, ma senza diritto di parola.

I dati definitivi (Buccinasco)

REFERENDUM 2009
Premio di maggioranza CAMERA (affluenza 33,88%)
SI 72.57%
NO 27.43%
Premio di maggioranza SENATO (affluenza 33,87%)
SI 72.55%
NO 27.45%
Abrogazione candidature multiple (affluenza 35,14%)
SI 86.19%
NO 13.81%

BALLOTTAGGIO PRESIDENTE PROVINCIA DI MILANO
AFFLUENZA ALLE URNE: 43,50%
PENATI 47.13%
PODESTA' 52.87%
Dati tratti da: http://www.comune.buccinasco.mi.it/

lunedì 22 giugno 2009

Affluenza alle urne (dato provvisorio, Domenica sera)

Buccinasco: AFFLUENZA ALLE URNE ore 22.00 del 21 giugno 2009
BALLOTTAGGIO per la Presidenza della Provincia di Milano: 31.79%
REFERENDUM 1: 25.03%
REFERENDUM 2: 25.03%
REFERENDUM 3: 26.04%

Ricordo che si potrà andare a votare anche oggi, Lunedì 22 Giugno, dalle 7,00 alle 15,00

Consiglio Comunale: Martedì 23 Giugno 2009, ore 18,00

Martedì 23 giugno 2009 alle ore 18:00, con eventuale prosecuzione mercoledì 24 giugno 2009 alle ore 18:00 presso la sala consiliare - Via V. Emanuele - Buccinasco si terrà il Consiglio Comunale per la trattazione del seguente ORDINE DEL GIORNO
1) Lettura ed approvazione dei verbali delle sedute precedenti – Deliberazioni da n.14 a n.21;
2) Prelievo dal fondo di riserva ordinario – Art. 166 comma 2 D. Lgs 267/2000 e dell’art. 8 comma 2 del vigente regolamento di contabilità - Comunicazione;
3) Regolamento per il commercio su aree pubbliche – Modifiche;
4) Regolamento per la concessione di spazi ed aree pubbliche per le attività dello spettacolo viaggiante e per i circhi equestri – Modifiche;
5) Commissioni consiliari permanenti “Lavori pubblici e Servizi tecnici” e “Territorio e Ambiente” - Sostituzione componenti;
6) Nomina del Collegio dei Revisori dei conti per il triennio 2009 - 2012;
7) Proposta presentata dai gruppi consiliari Partito Democratico, Rifondazione Comunista ed Uniti per Buccinasco avente ad oggetto “Dichiarazioni del 19 maggio relative a Buccinasco su TG3 da parte del Dott. Messina, capo della squadra mobile di Milano”;
8) Comunicazione presentata dai gruppi consiliari Popolo della Libertà, Allenza cittadina ed Insieme per Buccinasco prot. n. 9327 del 03/06/2009;
9) Interrogazioni, interpellanze, mozioni e o.d.g. presentati dai Consiglieri Comunali.

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE
Aldo Scialino
Prima pubblicazione il 9 Giugno, ripubblicato il 22 Giugno

Consiglio di Istituto Scuola Media Laura Conti: Mercoledì 24 Giugno, ore 18,30

Il Consiglio di Istituto della Scuola Media Laura Conti è convocato per Mercoledì 24 Giugno, ore 18,30, presso la sede di via Tiziano

I genitori sono invitati a partecipare !
Prima pubblicazione il 9 Giugno, ripubblicato il 22 Giugno

Consiglio di Circolo, 2° Circolo di Buccinasco: Giovedì 25 Giugno ore 18,30

Consiglio di Circolo, 2° Circolo di Buccinasco: Giovedì 25 Giugno ore 18,30, presso Scuola Elementare di via 1° Maggio

I genitori sono invitati !
P.S.: Ricordo che il 2° Circolo comprende le Scuole Elementari di via 1° Maggio e di via Mascherpa, e la Scuola Materna di via dei Mille

sabato 20 giugno 2009

Lettera del Comitato Mantegna Romagna

Ho ricevuto questa lettera dal Comitato Mantegna Romagna, che mi ha pregato di diffonderla:

Al Sindaco Loris Cereda

Gentile Sindaco,
a seguito di numerose segnalazioni pervenuteci , vorremmo sollecitare un intervento urgente per porre rimedio allo stato di preoccupante siccità in cui versano piante, alberi e manto erboso nel nostro Comune, anche a causa del caldo torrido arrivato quest'anno con anticipo e che ci accompagnerà ancora per qualche mese.

Sarebbe opportuno, laddove non sono istallati irrigatori automatici, provvedere ad un'urgente irrigazione manuale, o con altri mezzi provvisori ,in attesa di una soluzione definitiva che non metta più a rischio la vita del nostro prezioso verde pubblico.

Segnaliamo con più specificità di competenza e urgenza d'intervento il parco di Via Scarlatti, la Passeggiata Rossini e il parco della Poesia; ma facciamo presente che nella stessa situazione versano numerose aree verdi (attualmente gialle) di Buccinasco come, ad esempio, il parco Spina Azzurra.

Crediamo che il verde pubblico sia una preziosa risorsa per i cittadini, crediamo che sia un valore aggiunto rispetto ad altri comuni a noi vicini e riteniamo che la sua cura debba essere una priorità per le istituzioni locali. Noi di Buccinasco non vorremmo pronunciare il detto popolare l'erba del vicino è sempre più verde.

Attendiamo fiduciosi una risposta.

In Fede
Comitato Mantegna Romagna
mantegna.Romagna@gmail.com

Variante (miglioramento) Scuola Media via Emilia

Delibera n° 618
Approvata nella seduta del: 15/06/2009
Deliberante: Determinazioni dei Coordinatori
OGGETTO: AMPLIAMENTO DELLA SCUOLA MEDIA DI VIA EMILIA. APPROVAZIONE PERIZIA DI VARIANTE
... CONSIDERATO che ... - l'opera di ampliamento si inserisce in un plesso scolastico del quale alcune parti presentano segni di ammaloramento della superficie intonacata, con scrostamento della superficie tinteggiata e formazione di crepe da ritiro;
... - nell'ambito di un'offerta formativa anche il luogo dove si svolgono le attività scolastiche ed extrascolastiche influisce sul rapporto tra giovane utenza ed istituzione;

Raccolta fondi - intervento chirurgico a "Benito"

Delibera n° 624
Approvata nella seduta del: 15/06/2009
Deliberante: Determinazioni dei Coordinatori
OGGETTO: ORGANIZZAZIONE RACCOLTA FONDI INTERVENTO SANITARIO "BENITO"
... PREMESSO che l'Amministrazione Comunale di Buccinasco agni anno affida, ... la custodia dei cani randagi catturati sul territorio comunale ad apposita struttura;
... VISTO che dal luglio 1996 ... l'Amministrazione Comunale di Buccinasco ha affidato alla Società ... , avente sede a Segrate, la custodia dei cani randagi rinvenuti sul terriotorio comunale, rinnovando da allora annualmente,
... secondo quanto previsto da contratto ..., il Canile è tenuto, in caso di intervento sanitario di routine o di urgenza, a presentare cartella clinica attestante la reale esigenza dell'operazione, nonché la relativa documentazione preventiva della spesa da sostenere;
... PRESO ATTO che presso il Canile il Girasole è presente da oltre un anno un cane, appartenente al Comune di Buccinasco, meticcio di grossa taglia, di nome "Benito" affetto a tutti i due arti posteriori da displasia all'anca con sublussazione, che in assenza di intervento chirurgico porterebbe il soggetto stesso a non poter più camminare;
... VISTA l'ingente spesa necessaria per l'effettuazione dell'intervento chirurgico in oggetto, pari a € 5.000,00 (iva inclusa), e la conseguente richiesta di collaborazione economica presentata all'Amministrazione Comunale dal Canile ... al fine di eseguire in tempi brevi la suddetta operazione;
.. PRESO ATTO del contributo economico ed organizzativo fornito dall'Associazione Tom & Jerry Onlus, per l'effettuazione dell'intervento sanitario in oggetto;
... RAVVISATA la volonta dell'Amministrazione Comunale di organizzare una raccolta di fondi attraverso la distribuzione sul territorio, in luoghi di alta frequentazione, di piccoli salvadanai, nei quali verranno raccolte le libere offerte dei cittadini;
... PRESO ATTO della necessità di garantire la correttezza della raccolta dei fondi e l'effettivo utilizzo delle somme, viene nominata quale responsabile della raccolta, del contenuto dei salvadanai e della successiva donazione, la dott.ssa ... la quale individuerà sul territorio dei sub-responsabili ai quali affidare ogni singolo salvadanaio;
... DETERMINA... di organizzare una raccolta fondi per l'effettuazione dell'intervento sanitario al quale deve necessariamente essere sottoposto il cane Benito, di proprietà del Comune di Buccinasco, e attualmente ospitato presso il Canile ... di Segrate

venerdì 19 giugno 2009

Il Disegno di legge del Governo sulla prostituzione

Forse non tutti ricordano questo disegno di legge approvato dal Ns Governo l' 11 Settembre 2008 e di cui hanno parlato (allora) a lungo i media


Prostituzione: ok al ddl Carfagna

ROMA - Il consiglio dei Ministri in corso questa mattina ha da poco approvato il disegno di legge su "misure contro la prostituzione" messo a punto dal ministro per le Pari Opportunità, Mara Carfagna. Puniti sia i clienti che le lucciole. Così dopo 50 anni cambia la legge Merlin, la norma che abolì la regolamentazione della prostituzione in Italia: il disegno di legge del ministro per le Pari Opportunità Mara Carfagna introduce il reato di esercizio della prostituzione in strada e in generale in "luogo pubblico". Ad essere colpiti, con identiche sanzioni, saranno sia le lucciole che i clienti. Pesanti le sanzioni che prevedono l'arresto da 5 a 15 giorni e l'ammenda da 200 fino a 3000 euro.

L'obiettivo. Le nuove norme - grazie anche all'introduzione del reato di prostituzione in strada e luogo aperto al pubblico - mirano a contrastare un fenomeno che rende più produttiva la lotta allo sfruttamento della prostituzione, in particolare di quella minorile.

Prostituzione minorile. Nei quattro articoli di cui è composto il disegno di legge, che il ministro Carfagna insieme a quello dell'Interno, Roberto Maroni, e della Giustizia, Angelino Alfano, hanno presentato, anche un giro di vite per lo sfruttamento della prostituzione minorile. Il ddl prevede il carcere (da 6 a 12 anni) e una multa da 15 a 150mila euro per gli sfruttatori. E per chi compie atti sessuali con minori di età tra 16 e i 18 anni è prevista la reclusione (da 6 mesi fino a 4 anni) e una multa che potrà oscillare tra i 1500 e i 6 mila euro. I minori stranieri che esercitano la prostituzione potranno inoltre essere rimpatriati. Carcere tra i 4 e gli 8 anni anche per i promotori e gli organizzatori di associazioni a delinquere finalizzate allo sfruttamento della prostituzione, mentre la reclusione andrà dai 2 ai 6 anni per i partecipanti.
(11 settembre 2008)


Senza commenti 1 e 2

"In ogni caso il premier sarebbe solo l’utilizzatore finale e quindi mai penalmente punibile"
Fonte: On. Avv. Niccolò Ghedini

"Persi 204 mila posti di lavoro nel primo trimestre dell'anno"
Fonte: Istat

Il presidente Napolitano ed il diritto di asilo

L'appello di Napolitano - Tutelare rifugiati e richiedenti asilo
Roma, 19-06-2009, tratto da: http://www.rainews24.rai.it/it/news.php?newsid=121816
"Le emergenze politiche e umanitarie dei nostri giorni e il severo impatto della crisi economica mondiale non possono lasciarci indifferenti e ci richiamano ad un impegno collettivo per l'attuazione delle intese raggiunte al livello delle Nazioni Unite e dell'Unione Europea a tutela dei richiedenti asilo e dei rifugiati". E' quanto sottolinea il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, nel messaggio inviato agli organizzatori e ai partecipanti della conferenza per la celebrazione della “Giornata Mondiale del Rifugiato”.
Il Capo dello Stato ricordo a questo riguardo "il patto sull'immigrazione e l'asilo approvato dal Consiglio Europeo nel dicembre 2008, che esorta ad adottare le iniziative appropriate per costruire un'Europa dell'asilo, mantenendo un intenso dialogo con l'Alto Commissariato Onu per i rifugiati, per assicurare alle persone che vi hanno diritto un adeguato livello di protezione".
Per Napolitano, "abbiamo il dovere di puntare alla costruzione di un ordine internazionale improntato a giustizia e solidarieta', che coniughi pacifica convivenza fra i popoli e tutela dei diritti dei singoli. Sono certo - conclude - che dall'odierna conferenza emergeranno utili indicazioni per favorire una migliore definizione delle politiche di asilo".

Siamo maturi ?

Il Sole 24 Ore pubblica i testi delle prove sostenute oggi dai ragazzi di 3a media.
http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Italia/2009/06/test-invalsi-documenti.shtml?uuid=4279e948-5c35-11de-be87-6caca1264ef2&DocRulesView=Libero#

Sono a cura di INVALSI (Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema Educativo di Istruzione e di Formazione), e tecnicamente si chiamano "prova Nazionale" di Italiano o di Matematica per la Scuola Secondaria di Primo Grado - Classe 3a, e contengono il logo del Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca...

Da adulti, che risultato avremmo ottenuto ?
Io mi ci proverò..., e pubblicherò i miei risultati

giovedì 18 giugno 2009

Referendum: CONTRORDINE !!!!

Sembra che tra "Governo" e Ministero degli Interni" ci siano problemi di comunicazione.
Il Min. Interni parla infatti di schede di colore diverso da quelli indicati dal Governo...:

Referendum n. 1. Scheda di colore viola. Elezione della Camera dei Deputati.
Referendum n. 2. Scheda di colore beige scuro. Elezione del Senato della Repubblica.
Referendum n. 3. Scheda di colore verde chiaro. Disciplina delle candidature.


Al di là del colore che avrà la scheda... suggerisco di votare SI' al referendum numero 3
P.S. sul sito http://www.rinopruiti.it è in corso un interessante dibattito sull'argomento "i colori delle schede", e non solo ...

Referendum del 21 Giugno

Referendum in Gazzetta Ufficiale - Il Consiglio dei Ministri del 30 aprile 2009 ha individuato nel 21 giugno prossimo la data da proporre al Capo dello Stato per la nuova indizione delle tre consultazioni referendarie, a seguito dell'entrata in vigore della legge n. 40 (approvata martedì 28 aprile dal Senato della Repubblica) in base alla quale è previsto, ai sensi dell'articolo 75 della Costituzione, che i referendum abrogativi da tenersi nel 2009 abbiano luogo in una domenica compresa fra il 15 ed il 30 giugno.
I referendum, indetti con decreto del Presidente della Repubblica del 5 febbraio 2008 per il 18 maggio 2008, sono stati rinviati di un anno a causa dello scioglimento delle Camere, decretato dal Capo dello Stato il 6 febbraio 2008.

Presentati nel 2006 i quesiti referendari, dichiarati ammissibili dalla Corte Costituzionale il 16 gennaio 2008, ai quali dovranno rispondere i cittadini, sono tre.

Il quesito n. 1 (scheda verde), relativo al premio di maggioranza nazionale per la Camera dei deputati intende abolire le 'coalizioni': vince il premio di maggioranza - il partito (ovvero la 'lista') che ottiene più voti; partecipano alla ripartizione dei seggi le 'liste' che ottengono almeno il 4% dei voti su base nazionale.

Il quesito n. 2 (scheda bianca), relativo al premio di maggioranza regionale per il Senato intende abolire le coalizioni: vince il premio regionale - che garantisce il 55% dei seggi della Regione - il partito (ovvero la 'lista') che ottiene più voti; partecipano alla ripartizione dei seggi le liste che ottengono almeno l'8% dei voti su base regionale.

Il quesito n. 3 (scheda rossa), relativo alla disciplina della candidature intende abolire le cosiddette 'candidature multiple', ossia la possibilità di candidarsi in più circoscrizioni in liste aventi il medesimo contrassegno, con successiva eventuale opzione nel caso di elezione in più di una circoscrizione.

Tratto da: Notizie dal Governo, Newsletter Anno X n. 17 del 5 maggio 2009
N.B. La scelta dell'immagine ed il consiglio di come votare sono invece miei
Prima pubblicazione il 5 Maggio, ripubblicato il 18 Giugno

Referendum: votare SI' per evitare i candidati civetta


Ricordo che ai referendum è possibile accettare UNA SOLA SCHEDA, rifiutando le altre due.
Chi crede / spera che i primi due quesiti non raggiungano il quorum, o preferisce non espimersi e lasciare che gli altri decidano per lui ...
... può decidere di rispondere ad uno solo dei quesiti, avvvisando di ciò il Presidente di seggio.

Si riceveranno due sole schede:
- una rossa per il terzo referendum (abrogazione delle candidature multiple) ed
- una per il ballottaggio per il presidente della Provincia di Milano

Creo sia importante votare per il referendum che vieterebbe la candidature multiple, evitando i candidati - esca, che si candidano in più collegi pur sapendo di non poter essere eletti in più di uno, o anche in nessuno di essi !
Votando SI' a questo referendum potremo avere più candidati locali, persone che potremo incontrare in piazza anche il giorno dopo le elezioni, e non solo veline acchiappavoti !


BI 06/2009: 5+, 2, 1

No, non è una formula segreta !
E' semplicemente il calcolo delle foto dei nostri amministratori pubblicate sull'ultimo numero di Buccinasco Informazioni !

Sindaco Loris Cereda: foto in copertina, foto a pagina 2, foto a pagina 7, foto a pagina 8, foto a pagina 18 + foto artistica sui manifesti affissi in giro per Buccinasco che informano che ieri avrebbe risposto al telefono
Assessore Mario Arrigoni: due foto a pagina 4
Assessore Marco Cattaneo: una foto a pagina 12

P.S.: Non poteva mancare nell'ultima pagina l'informazione che Filippo Penati è il candidato della "sinistra", e Guido Podestà del "centro - destra" al ballottaggio della prossima Domenica, con la informazione delle preferenze ottenute (dal solo Podestà) al primo turno.
Il concetto che Filippo Penati possa rappresentare anche elettori di centro è proprio così difficile da accettare per l'estensore della notizia ?

Che noia il calcio !

Delibera n° 609
Approvata nella seduta del: 15/06/2009
Deliberante: Determinazioni dei Coordinatori
OGGETTO: EROGAZIONE CONTRIBUTO ECONOMICO ALLA POLISPORTIVA BUCCINASCO
...RICHIAMATA la deliberazione di Giunta Comunale n. 117 del 9.6.2009, esecutiva, con la quale si concedeva un contributo economico alla Polisportiva Buccinasco a parziale copertura delle spese per la stagione agonistica 2009/2010;
... € 8.000,00

Segnalo che nel 2009 ci sono state anche queste delibere / determine:

Delibera n° 514
Approvata nella seduta del: 15/05/2009
Deliberante: Determinazioni dei Coordinatori
OGGETTO: EROGAZIONE CONTRIBUTO ECONOMICO ALLA POLISPORTIVA BUCCINASCO
.. RICHIAMATA la deliberazione di Giunta Comunale n.73 del 28/4/2009, esecutiva, con la quale si concedeva il patrocinio dell'Amministrazione Comunale alla Polisportiva Buccinasco a sostegno delle spese da sostenere per l'acquisto di attrezzature urgenti per lo svolgimento dei campionati e per l'omologazione della FIGC del Campo 2 sito presso il Centro Sportivo "G.Scirea";
... € 5.700,00 ...

Delibera n° 449
Approvata nella seduta del: 24/04/2009
Deliberante: Determinazioni dei Coordinatori
OGGETTO: PATROCINIO ALLA "POLISPORTIVA BUCCINASCO" PER ORGANIZZAZIONE DELLA V EDIZIONE DEL TROFEO "GIOCANDO IN AMICIZIA" - DOMENICA 10 MAGGIO 2009
... RICHIAMATO il Piano Esecutivo di Gestione approvato con deliberazione di Giunta Comunale n.35 del 18/2/2009
... € 500,00

e molte altre sono le delibere e determine consultabili nel sito comunale cercando con le parole chiave "Polisportiva Buccinasco", a partire dal 2002

P.S. Il titolo "che noia il calcio" sarà sicuramente condiviso dai milioni di italiani che trovando noiosissimo assistere ad una partita di calcio dal vero, sono ancora più motivati nel fuggire dal calcio trasmesso per televisione. Calcio oppio dei popoli ?

mercoledì 17 giugno 2009

Come sono andate a finire le aste pubbliche ?

Delibera n° 628
Approvata nella seduta del: 15/06/2009
Deliberante: Determinazioni dei Coordinatori
OGGETTO: ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI IMMOBILE COMUNALE - AREA DI VIA DEI MILLE - APPROVAZIONE VERBALE DI ASTA DESERTA
... gara deserta...
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
Delibera n° 629
Approvata nella seduta del: 15/06/2009
Deliberante: Determinazioni dei Coordinatori
OGGETTO: ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI IMMOBILE COMUNALE - AREA DI VIA RESISTENZA ANGOLO VIA TOSCANELLI - APPROVAZIONE VERBALE DI GARA
... una sola domanda di partecipazione ...

martedì 16 giugno 2009

Consiglio per il Ballottaggio del 21 e 22 Giugno

Votiamo la fiducia a Filippo Penati
Dieci buone ragioni per riconfermare il Presidente
Ne parliamo a Buccinasco in Aula consiliare
Martedì 16 Giugno alle ore 21,00

Saranno presenti le candidate PD al Consiglio Provinciale Bruna Brembilla (collegio Corsico/Cesano Boscone/Trezzano s.N) e Danila Pinardi (collegio Rozzano/Assago/Buccinasco)
Prima pubblicazione il 12 Giugno, ripubblicato con integrazioni il 16 Giugno

sabato 13 giugno 2009

Elezioni Europee: l'ultimo eletto: SVP

Nelle discussioni post elettorali ho probabilmente perso i commenti all'unico eletto non appartenente ai principali partiti:
Circoscrizione II – Italia Nord Orientale
SVP 1 eletto: Dorfmann Herbert (primo dei non eletti Kaswalder Walter)

La prova che si potevano anche presentare candidature locali ? Non sono abbastanza esperto delle norme per le elezioni per poter commentare.
Dorfman Herbert, nato a Bressanone (BZ) il 4 Marzo 1969 è stato eletto con 84.551 preferenze. Con queste preferenze in questa circoscrizione sarebbe stato eletto anche se si fosse presentato nel PDL, nel PD, nella Lega Nord o nell'IdV.

Elezioni Europee: PDL

Circoscrizione I – Italia Nord Occidentale
8 eletti: Berlusconi Silvio – Larussa Ignazio – Mauro Mario Walter – Albertini Gabriele – Comi Lara – Bonsignore Vito – Ronzulli Licia – Fidanza Carlo (primo dei non eletti Muscardini Cristiana)
Circoscrizione II – Italia Nord Orientale
5 eletti: Berlusconi Silvio – Gardini Elisabetta – Berlato Sergio Antonio – Sartori Amalia – Cancian Antonio (primo dei non eletti Collino Giovanni)
Circoscrizione III – Italia Centrale
6 eletti: Berlusconi Silvio – Angelilli Roberta – Scurria Marco – Antoniozzi Alfredo – Pallone Alfredo – Salatto Potito (primo dei non eletti Bartolozzi Paolo)
Circoscrizione IV – Italia Meridionale
8 eletti: Berlusconi Silvio – Matera Barbara – Mazzoni Erminia – Patriciello Aldo – Mastella Mario Clemente – Rivellini Crescenzio – Baldassarre Raffaele – Silvestris Sergio Paolo Francesco(primo dei non eletti Tatarella Salvatore)
Circoscrizione V – Italia Insulare
2 elettiBerlusconi Silvio – La Via Giovanni (primo dei non eletti Iacolino Salvatore)

In questo caso sarà difficile per il primo degli eletti in tutte e 5 le circoscrizioni non seguire l'indicazione popolare, dimettendosi da Parlamentare Italiano e da Presidente del Consiglio. La stessa scritta "presidente" mi fa pensare ad una candidatura a Presidente della Assemblea Europea. Vedremo che succede...

Elezioni Europee: Partito Democratico

Circoscrizione I – Italia Nord Occidentale
5 eletti: Cofferati Sergio Gaetano – Toia Patrizia Ferma Francesca – Panzeri Pierantonio – Susta Gianluca – Balzani Francesca (primo dei non eletti Bonanini Franco)
Circoscrizione II – Italia Nord Orientale
4 eletti: Serracchiani Debora – Prodi Vittorio – Berlinguer Luigi – Caronna Salvatore – Puppato Laura (primo dei non eletti Frigo Franco)
Circoscrizione III – Italia Centrale
6 eletti: Sassoli David Maria – Costa Silvia – Domenici Leonardo – Milana Guido – De Angelis Francesco – Gualtieri Roberto (primo dei non eletti Marini Catiuscia)
Circoscrizione IV – Italia Meridionale
4 eletti: Cozzolino Andrea – Pittella Giovanni Saverio Furio – De Castro Paolo – Pirillo Mario(primo dei non eletti Sommese Pasquale)
Circoscrizione V – Italia Insulare
2 eletti: Borsellino Rita – Crocetta Rosario (primo dei non eletti Barracciu Francesca)

Salvo miei errori tutti gli eletti hanno titolo per andare al Parlamento Europeo. Il PD non ha preso in giro gli elettori con candidati "inutili", anche se questo è probabilmente costato sul piano mediatico.

Elezioni Europee: Lega Nord

Con la Lega Nord torniamo ad un partito che ha candidato le stesse persone in più circoscrizioni, e si capisce quindi meglio la sua ostilità ai prossimi referendum
Circoscrizione I – Italia Nord Occidentale
5 eletti: Bossi Umberto – Salvini Matteo -Borghezio Mario – Provera Fiorello – Speroni Francesco Enrico (primo dei non eletti Rossi Oreste)
Circoscrizione II – Italia Nord Orientale
3 eletti: Bossi Umberto – Fontana Lorenzo – Scottà Giancarlo (primo dei non eletti Bizzotto Mara)
Circoscrizione III – Italia Centrale
1 eletto: Bossi Umberto (primo dei non eletti Borghezio Mario seguito da Morganti Claudio)
Circoscrizione IV – Italia Meridionale
nessun eletto

Umberto Bossi dovrebbe quindi dimettersi dal Parlamento Italiano ed andare in Europa, ma non più di una volta...
(N.B. i referendum sono per la legge lettorale nazionale, e non per quella europea, qui sto facendo solo delle simulazioni, che ritengo interessanti).
P.S. anche per la Lega Nord ho trovato diversi simboli, e spero di avere usato quello giusto ...

Elezioni Europee: UDC

Continuo il ragionamento cominciato col post precedente passando agli eletti dell'UDC - Unione di Centro. Premetto che non sono sicuro di avere utilizzato il simbolo giusto, navigando in internet ne ho trovati con e senza vela, con la scritta UDC o con quella Unione di Centro, in molte diverse versioni.
Chi andrà al Parlamento Europeo grazie agli elettori che hanno fanno la loro croce su questo simbolo ?

Circoscrizione I – Italia Nord Occidentale
1 eletto: Allam Magdi Cristiano (primo dei non eletti Emanuele Filiberto di Savoia)
Circoscrizione II – Italia Nord Orientale
1 eletto: Motti Tiziano (primo dei non eletti Gigli Gian Luigi)
Circoscrizione III – Italia Centrale
1 eletto: Casini Carlo (primo dei non eletti Ciocchetti Luciano)
Circoscrizione IV – Italia Meridionale
1 eletto: De Mita Luigi Ciriaco
Circoscrizione V – Italia Insulare
1 eletto: Romano Francesco Saverio (primo dei non eletti Antinoro Antonio)
In questo caso secondo me c'è stato un maggiore rispetto per gli elettori, evitando candidature multiple ed inutili. L' UDC ha eletto 5 parlamentari, che piacciano o non piacciano a chi ha dato preferenze diverse..., rappresenteranno il partito per 5 anni, salvo dimissioni.

Elezioni Europee: Italia dei Valori

Torno sul tema delle Elezioni Europee per qualche ragionamento sugli eletti.
Utilizzo i dati completi pubblicati sul sito di Rifondazione Comunista, e comincio dall'Italia dei Valorio di Di Pietro: chi ha votato IDV da chi sarà rappresentato al Parlamento Europeo ?
Ecco i risultati:

Circoscrizione I – Italia Nord Occidentale
2 eletti: De Magistris Luigi – Di Pietro Antonio (primo dei non eletti Alfano Sonia)
Circoscrizione II – Italia Nord Orientale
1 eletto: De Magistris Luigi (primo dei non eletti Di Pietro Antonio seguito da Alfano Sonia)
Circoscrizione III – Italia Centrale
1 eletto: De Magistris Luigi (primo dei non eletti Di Pietro Antonio seguito da Sonia Alfano)
Circoscrizione IV – Italia Meridionale
2 eletti: De Magistris Luigi – Di Pietro Antonio (primo dei non eletti Alfano Sonia)
Circoscrizione V – Italia Insulare
1 eletto: Di Pietro Antonio (primo dei non eletti Orlando Leoluca)

Ecco, con questi risultati, con gli stessi nomi che ricorrono in più circoscrizioni e con la incompatibilità tra Parlamento Europeo e Parlamento nazionale... come si fa non votare SI' al terzo referendum elettorale tra una settimana ?

N.B. Di Pietro NON andrà a fare il Parlametare Europeo, a meno che non si dimetta dal Parlamento Italiano.
N.B. 2: De Magistris potrà essere eletto una sola volta...

La nuova legge sulle intercettazioni telefoniche

Segnalo una petizione (tra le tante attive in questi giorni):

I giornali hanno il dovere di informare
I cittadini hanno il diritto di sapere
Firma l'appello di Repubblica
I giornali hanno il dovere di informare perché i cittadini hanno il diritto di conoscere e di sapere. La nuova legge sulle intercettazioni telefoniche è incostituzionale, limita fortemente le indagini, vanifica il lavoro di polizia e magistrati, riduce la libertà di stampa e la possibilità di informare i cittadini. Per questo va fermata.

LE INFORMAZIONI PER VALUTARE:
Ecco cosa dice l'emendamento al ddl: http://www.cittadinolex.kataweb.it/article_view.jsp?idArt=88618&idCat=120

venerdì 12 giugno 2009

La Madonna di Fatima a Trezzano sul Naviglio

Da Domenica 14 a Domenica 21 Giugno nella parrocchia di San Lorenzo a Trezzano Sul naviglio sarà ospitata la statua della Madonna pellegrina di Fatima

Riforma dei Licei. Perchè ? Perchè ora ?

Oggi è l'ultimo giorno di scuola in molte scuole superiori.
Oggi il Ministro Gelmini ha comunicato la nuova struttura dei Licei, ed i tagli sul numero di ore di lezione, che in alcuni casi sono impressionanti.
Sembrerebbe che la logica della riforma sia
Meno ore di lezione = si impara meglio
ma temo che la realtà sia invece
Meno ore di lezione = si spende meno per le scuole pubbliche...
Per chi volesse continuare a mantenere la formazione dei propri figli ai livelli pre-riforma, sarà probabilmente necessario rivolgersi a strutture private di sostegno e formazione, alternative o aggiuntive rispetto a quelle pubbliche...
Nei commenti pubblico informazioni sull'argomento

Consigli di lettura: Finestra su Buccinasco

Sosteniamo Buccinasco ha pubblicato sul suo sito il primo numero di una newsletter informativa gratuita e aperiodica: "FINESTRA SU BUCCINASCO"




Segnalo anche che al link http://www.sosteniamobuccinasco.it/node/177 è possibile scaricare in pdf "LA PICCOLA VEDETTA" ed "IL FOGLIO DI BUCCINASCO"


Tossici colorati !

Il 3 Giugno scorso è stato presentato in Senato un Ddl bipartisan (Pdl + PD + IdV) che prescrive che candeggina, ammoniaca e soda caustica usate per pulire bar e ristoranti in futuro siano colorate in modo brillante, per distinguersi facilmente dall'acqua.
La legge potrebbe arrivare in Commissione entro luglio (2009).

giovedì 11 giugno 2009

Cosa vuol dire pandemia ? Le fasi

Cosa vuol dire pandemia
Tratto da: http://www.ansa.it, 2009-06-11 18:55
ROMA - Secondo il vocabolario la 'pandemia' é "un'epidemia a larghissima estensione, senza limiti di regione o continente", in questo caso quella da virus A/H1N1 che oggi entra nella fase 6, quella appunto della pandemia. Già dal 1999 l'Oms ha pubblicato una guida su come prepararsi a una pandemia, guida aggiornata nel 2005. Da allora ci sono stati progressi in molte aree riguardo alla preparazione e ai piani di risposta. "Per esempio - scrive l'Oms nel suo sito ufficiale - gli stock di farmaci antivirali sono oggi una realtà e l'Oms ha sviluppato le linee guida per cercare di bloccare o rallentare la pandemia di influenza al momento dell'allarme iniziale". L'organizzazione sottolinea come ci sia ora una maggiore consapevolezza che prepararsi a una pandemia richiede il coinvolgimento non solo del settore sanitario, ma della società nella sua interezza. Tra le linee guida previste dall'Oms in caso di pandemia si riserva grande importanza al coordinamento tra l'Organizzazione e le altre organizzazioni internazionali. A livello nazionale, invece, è molto importante "una regolare informazione al pubblico su cosa è conosciuto e cosa è sconosciuto della malattia pandemica, inclusi modalità di trasmissione, gravità clinica, trattamento e opzioni di profilassi".
L'Oms raccomanda che venga mantenuta "la fiducia tra tutte le agenzie e le organizzazioni con il pubblico, attraverso un impegno alla trasparenza e azioni credibili". Le fasi di allerta che portano alla dichiarazione di pandemia indicate nella scala dell'Oms sono 6. La prime tre corrispondono a un periodo nel quale predominano le infezioni negli animali, con poche infezioni nell'uomo. Il passaggio alle fasi successive é legato alla capacità del virus di trasmettersi da uomo a uomo, con un crescente numero di casi, fino alle fasi cinque - nella quale ci troviamo - e sei, che corrispondono alla grande diffusione nell'infezione umana.

- FASE 1: nessun virus potenzialmente pandemico in circolazione negli animali viene identificato nell'uomo;
- FASE 2: virus influenzali animali causano infezioni nell'uomo e sono perciò considerati una potenziale minaccia pandemica;
- FASE 3: un virus animale o umano riassortito causa casi sporadici o piccoli focolai epidemici nell'uomo, ma si trasmette da uomo a uomo, se non quando avviene un contatto stretto con una persona infetta. Casi di questo tipo, precisa l'Oms, non indicano che il virus ha assunto una capacità di trasmettersi tale da poter causare una pandemia.
- FASE 4: caratterizzata dalla trasmissione da uomo a uomo da parte di un virus riassortito in grado di scatenare focolai epidemici. Il virus compie un passo in avanti nella capacità di scatenare una pandemia, ma non indica ancora l'arrivo della pandemia.
- FASE 5: il virus si trasmette da uomo a uomo in almeno due Paesi in una regione dell'Oms. Mentre la maggior parte dei Paesi possono non registrare alcun caso, la dichiarazione di fase cinque è un forte segnale che la pandemia è imminente e che è urgente mettere a punto organizzazione, comunicazione e ottimizzazione delle contromisure.
- FASE 6: è la fase pandemica, caratterizzata da focolai in almeno un Paese in diverse regioni dell'Oms. La pandemia è nel pieno del suo corso, nel picco.
- POST PICCO: i casi cominciano gradualmente a scendere al di sotto del picco nella maggior parte dei Paesi. E' ancora possibile che si verifichino nuove ondate a distanza di mesi, come è accaduto in passato nelle altre pandemie.
- POST-PANDEMIA: l'attività influenzale torna ai livelli normali, tipici dell'influenza stagionale. E' importante comunque mantenere la sorveglianza.

Pandemia: sta arrivando

Influenza, Oms dichiara la prima pandemia dopo 41 anni tratto da: http://it.reuters.com; di Stephanie Nebehay, giovedì 11 giugno 2009 19:12

GINEVRA (Reuters) - L'Organizzazione mondiale della sanità ha dichiarato oggi la prima pandemia influenzale del 21esimo secolo, esortando i paesi ad aumentare le difese contro il virus che "non si riesce a fermare", ma che finora ha provocato per la maggior parte malati lievi.
L'agenzia delle Nazioni Unite ha aumentato il livello di allerta alla fase 6 su una scala di sei gradi usata per misurare la gravità dell'influenza, indicando che è in corso la prima pandemia influenzale dal 1968.
"Questo è un giorno molto importante per tutti noi. E' importante perché abbiamo deciso di aumentare il livello d'allerta pandemia alla fase 6", ha detto ai giornalisti Margaret Chan, direttore generale dell'Oms, in teleconferenza.
"In questo momento l'opinione globale è che stiamo assistendo a una moderata pandemia".
Chan ha esortato i paesi a mantenere un elevato livello di vigilanza e ha sottolineato che il Messico non deve abbassare la guardia anche se la prima ondata di contagi sembra essere passata, perché il virus è imprevedibile e potrebbe colpire nuovamente.
"Quando la prima ondata è superata, conviene iniziare a prepararsi per il futuro", ha detto.
Agendo su raccomandazione degli esperti di influenza, l'Oms ha ribadito ai suoi 193 paesi membri il consiglio di non chiudere i confini né imporre restrizioni sui viaggi volte a ridurre il movimento di persone, prodotti e servizi.
Il passaggio alla fase 6 sta ad indicare soprattutto che l'influenza si è diffusa geograficamente, ma non indica necessariamente che sia particolarmente virulenta.
La decisione unanime degli esperti si è basata su una valutazione globale condotta negli otto paesi maggiormente colpiti -- Australia, Gran Bretagna, Canada, Cile, Giappone, Messico, Spagna e Stati Uniti -- da cui è emerso che il virus si sta diffondendo in modo significativo all'interno delle comunità, ha detto Chan.
"Collettivamente, guardando a questi dati, abbiamo visto che il virus si sta diffondendo a un gran numero di paesi e che non si riesce a fermare", ha detto. "Passare al livello sei non implica che vedremo un aumento dei decessi o dei casi molto gravi. Anzi, al contrario, molte persone presentano sintomi lievi e in certi casi guariscono senza bisogno di farmaci: questa è una buona notizia".
Chan ha annunciato inoltre che l'Oms riceverà una seconda donazione di 5,6 milioni di dosi del farmaco antivirale Tamiflu di Roche, adatto a curare l'influenza A/H1N1.
Intanto, le diverse autorità regolatrici devono continuare a lavorare insieme per accelerare la registrazione di un vaccino sicuro, che non sarà disponibile prima di settembre, ha aggiunto il direttore generale dell'Oms, precisando che non sembra che il virus stia mutando, cosa che renderebbe ancora più difficile sconfiggerlo.
David Heymann, ex dirigente dell'Oms e attualmente alla presidenza dell'agenzia per la Protezione sanitaria della Gran Bretagna, ha detto che i Paesi hanno cercato di contenere la diffusione del virus con misure tra cui la chiusura di alcune scuole durante la precedente fase 5. Questo ha dato alle persone il tempo di prepararsi all'annuncio di una pandemia globale.
Mentre il contagio si diffonde tra gli umani, la scienza non può prevedere il percorso futuro del virus né le fasce d'età che colpirà, ha detto Heymann. "La gravità di questa malattia, l'efficacia dei farmaci antivirali e la stabilità del virus devono essere tenuti sotto stretto controllo", ha aggiunto.
Articolo tratto da: http://it.reuters.com/article/topNews/idITMIE55A0CR20090611?sp=true

Eletti ed elezioni. Commenti vari

In base ai risultati delle Elezioni Europee sono stati eletti tutti e tre i candidati che avevo consigliato: Patrizia Toia, Antonio Panzeri e Francesca Balzani. (nel thread precedente troverete l'elenco completo, ma provvisorio, degli eletti)

A livello locale devo fare i complimenti al coordinatore di zona del PD, Simone Negri, che entrerà nel Consiglio Comunale di Cesano Boscone.

La sig.ra Tiziana Maiolo (fortissimamente voluta dal nostro attuale Sindaco come Assessore a Buccinasco) era candidata Sindaco a Rozzano, ed ha preso il 25,92 % dei voti. Nelle contemporanee elezioni europee , a Rozzano il PDL ha ottenuto il 36,5%, la Lega il 10,56. Anche in questo caso la rassegna stampa del nostro Comune non segnala alcuna notizia sull'argomento.

A Buccinasco il PD ha ottenuto alle elezioni Europee 3.099 voti (21,84%). Nelle Europee del 2004 l'ULIVO aveva ottenuto 4.123 voti (26,99%) e nelle politiche del 2008 alla Camera dei Deputati il Partito Democratico 5.297 voti (30,52%). Alle Comunali del 2007 l'Ulivo aveva guadagnato la fiducia di 2.170 cittadini, ai quali andavano aggiunti i voti per il solo candidato Sindaco Maurizio Carbonera.
Ricordo che Domenica 21 (dalle 7,00 alle 22,00) e Lunedì 22 (dalle 7,00 alle 15,00) si svolgeranno i ballottaggi per il presidente della Provincia di Milano: é importante andare a votare per Filippo Penati, e per il terzo referendum, quello che impedirebbe le candidature multiple degli stessi polituncoli in più collegi, come candidati civetta.

mercoledì 10 giugno 2009

Gli eletti al Parlamento Europeo

GLI ELETTI - Questi i neo eurodeputati italiani, a cui si aggiungeranno coloro che verranno recuperati per la rinuncia dei candidati che non saranno eleggibili in quanto già parlamentari italiani o sulla base delle opzioni che verranno esercitate dai candidati, che hanno ottenuto consensi in più di una circoscrizione.

Magdi Cristiano Allam (Udc), Gabriele Albertini (Pdl), Roberta Angelilli (Pdl), Alfredo Antoniozzi (Pdl), Raffaele Baldassare (Pdl), Francesca Balzani (Pd), Sergio Antonio Berlato (Pdl), Luigi Berlinguer (Pd), Silvio Berlusconi (Pdl, eletto in 5 circoscrizioni), Vito Bonsignore (Pdl), Mario Borghezio (Lega Nord), Rita Borsellino (Pd), Umberto Bossi (Lega Nord, eletto in 3 circoscrizioni), Antonio Cancian (Pdl), Salvatore Caron (Pd), Carlo Casini (Udc), Sergio Cofferati (Pd), Lara Comi (Pdl), Silvia Costa (Pd), Andrea Cozzolino (Pd), Rosario Crocetta (Pd), Francesco De Angelis (Pd), Paolo De Castro (Pd), Luigi De Magistris (Idv, eletto in 4 circoscrizioni), Ciriaco De Mita (Udc), Antonio Di Pietro (Idv, eletto in 3 circoscrizioni), Leonardo Domenici (Pd), Herbert Dorfmann (Svp), Carlo Fidenza (Pdl), Lorenzo Fontana (Lega Nord), Elisabetta Gardini (Pdl), Roberto Gualtieri (Pd), Ignazio La Russa (Pdl), Giovanni La Via (Pdl), Clemente Mastella (Pdl), Barbara Matera (Pdl), Walter Mauro (Pdl), Erminia Mazzoni (Pdl), Guido Milana (Pd), Tiziano Motti (Udc), Alfredo Pallone (Pdl), Pierantonio Panzeri (Pd), Aldo Patriciello (Pdl), Mario Pirillo (Pd), Giovanni Saverio Furio Pittella (Pd), Vittorio Prodi (Pd), Fiorello Provera (Lega Nord), Enzo Rivellini (Pdl), Francesco Saverio Romano (Udc), Licia Ronzulli (Pdl), Potito Salatto (Pdl), Matteo Salvini (Lega Nord), Amalia Sartori (Pdl), David Sassoli (Pd), Giancarlo Scottà (Lega Nord), Marco Scurria (Pdl), Debora Serracchiani (Pd), Sergio Silvestris (Pdl), Francesco Speroni (Lega Nord), Gianluca Susta (Pd), Patrizia Toia (Pd).

Gheddafi, Berlusconi, ed i migranti

Segnalo questo articolo tratto da "La Repubblica" di oggi
Tra Gheddafi e Berlusconi "un patto a spese dei migranti"
di Vittorio Longhi - da La Repubblica, 10/6/2009
"Mi picchiarono tre guardie con sbarre di legno e di metallo. Mi picchiarono per più di 10 minuti. Mi chiamavano "negro" mentre mi picchiavano. Quando caddi a terra mi presero a calci. Mi colpirono in testa con una sbarra di metallo. Ho ancora le cicatrici e dolori alla testa".
Tomas, un ventiquattrenne eritreo intervistato a Roma il 20 maggio, ha riferito a Human Rights Watch di abusi e pestaggi subiti dalle guardie delle prigioni libiche di Jawazat e di Kufra, luoghi di deportazione in cui - secondo l'organizzazione umanitaria - gli agenti sono in combutta con i trafficanti, che chiedono ai migranti centinaia di dollari per farsi portare a Tripoli.
"Il primo ministro Silvio Berlusconi e Muammar Gheddafi stanno costruendo il loro accordo di amicizia a spese di individui, di altri paesi, ritenuti sacrificabili da entrambi", afferma Bill Frelick, direttore per le politiche dei rifugiati di Human Rights Watch, nel giorno della visita del leader libico in Italia. "Più che un trattato di amicizia - aggiunge - si direbbe uno sporco accordo per permettere all'Italia di scaricare i migranti e quanti sono in cerca di asilo in Libia e sottrarsi ai propri obblighi".
La Libia non si può considerare seriamente come un interlocutore in qualsivoglia schema di protezione dei rifugiati, dice l'organizzazione, perché non ha ratificato la Convenzione sui rifugiati, non ha alcuna legislazione in materia d'asilo e invece vanta una triste storia di abuso e maltrattamento sui migranti colti nel tentativo di scappare dal paese via nave.
Da quando l'Italia ha stabilito la sua nuova politica di intercettazione e respingimento sommario il 6 maggio, sono stati intercettati 500 tra migranti e richiedenti asilo dalle forze di sicurezza italiane e le loro imbarcazioni trainate in Libia. I migranti vengono respinti senza neanche una valutazione superficiale per determinare se abbiano bisogno di protezione o siano particolarmente vulnerabili, come nel caso di malati o feriti, donne incinte, bambini non accompagnati, o vittime di tratta.
Tratto da: http://www.democraticidavvero.it/adon.pl?act=doc&doc=4226

martedì 9 giugno 2009

Operazione di polizia effettuata dalla Squadra Mobile di Milano il 20/5/2009 - Onorabilità del buon nome del Comune ...

Delibera n° 106
Approvata nella seduta del: 21/05/2009
Deliberante: Giunta Comunal
OGGETTO: INZIATIVE LEGALI VOLTE ALLA TUTELA DELL'AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI BUCCINASCO: PROVVEDIMENTI
... LA GIUNTA COMUNALE
Premesso che in data 20 maggio 2009 l'Amministrazione Comunale di Buccinasco ha appreso dagli organi di stampa e da alcuni articoli di quotidiani, che si allegano al presente atto, notizie di una vasta operazione di polizia effettuata dalla Squadra Mobile di Milano in diverse località della Lombardia e nell'hinterland milanese;
Preso atto delle dichiarazioni rese in tale circostanza dal Capo della Mobile Francesco Messina, secondo cui dalle indagini svolte e dagli elementi informativi acquisiti dagli organi inquirenti è emersa l'ipotesi della sussistenza di un possibile collegamento – ancora oggetto di indagine e di verifica - tra un esponente della organizzazione criminosa sgominata dalle forze dell'ordine nel corso della succitata operazione e alcuni politici locali di Buccinasco;
Considerato che le notizie divulgate hanno destato clamore e preoccupazione per i possibili risvolti legati all'attività amministrativa e politica;
Ritenuta la necessità, d'intesa con la Prefettura di Milano, di adottare tutte le azioni necessarie, di quelle previste dalle normative vigenti, in conformità a quanto disposto dal TUEL, al fine di rendere più chiara e trasparente la continuità dell'attività amministrativa e di garantire la legittima prosecuzione dell'azione amministrativa;
Ritenuto, a tal fine, di provvedere alla nomina di un legale che assista il Comune negli sviluppi delle indagini investigative in corso e tuteli lo stesso a salvaguardia della trasparenza dell'azione amministrativa dell'Ente e del buon andamento della gestione comunale di Buccinasco affinché venga, altresì, preservata l'onorabilità del buon nome del Comune stesso;
Visto l'art. 48 del D.Lgs. 18.8.2000, n. 267;
Visti, altresì, gli allegati pareri di regolarità tecnica e di regolarità contabile resi ai sensi dell'art. 49 del D.Lgs. n. 267/2000;
Con voti unanimi favorevoli espressi in modo palese
DELIBERA

1) di prendere atto delle notizie divulgate dagli organi di stampa negli articoli allegati al presente atto, in ordine alla vasta operazione di polizia effettuata in data 20 maggio 2009 dalla Squadra Mobile di Milano in diverse località della Lombardia e nell'hinterland milanese, che vedrebbe coinvolti alcuni politici locali di Buccinasco;
2) di prendere atto che le indagini investigative nei confronti dell'organizzazione criminosa sgominata dalle forze dell'ordine sono ancora in corso;
3) di intraprendere tutte le inziative legali vòlte a tutelare l'Amministrazione comunale di Buccinasco, stante la delicata situazione che la vede coinvolta, anche in rapporto agli organi gerarchicamente sovraordinati al controllo del Comune stesso;
4) di provvedere alla nomina di un legale che assista il Comune negli sviluppi delle indagini investigative in corso e tuteli lo stesso a salvaguardia della trasparenza dell'azione amministrativa dell'Ente e del buon andamento della gestione comunale di Buccinasco affinché venga, altresì, preservata l'onorabilità del buon nome del Comune stesso;
5) di demandare al Direttore Generale l'individuazione del predetto legale nonché l'adozione di ogni atto gestionale attuativo della presente deliberazione per il conferimento dell'incarico in argomento e per l'assunzione del relativo impegno di spesa;
6) di autorizzare il Sindaco a sottoscrivere la procura ad litem in favore del legale che verrà incaricato.

**********************************************+
Delibera n° 534
Approvata nella seduta del: 22/05/2009
Deliberante: Determinazioni dei Coordinatori
OGGETTO: INCARICO AD UN LEGALE PER INIZIATIVE VOLTE ALLA TUTELA DEL COMUNE DI BUCCINASCO
... IL DIRETTORE GENERALE ... RICHIAMATA la deliberazione G.C. n. 106 del 21/5/2009 con la quale si è stabilito, fra l'altro, di provvedere alla nomina di un legale che assista il Comune negli sviluppi delle indagini investigative in corso con riferimento all'operazione di polizia effettuata dalla Squadra Mobile di Milano il 20/5/2009 e tuteli lo stesso a salvaguardia della trasparenza dell'azione amministrativa dell'Ente e del buon andamento della gestione comunale di Buccinasco affinché venga, altresì, preservata l'onorabilità del buon nome del Comune stesso;

via don MInzoni - nessuna domanda

Delibera n° 104
Approvata nella seduta del: 19/05/2009
Deliberante: Giunta Comunale
OGGETTO: LEGGE 109/96 - IMMOBILE DI VIA DON MINZONI N. 9/11 - DELIBERA DI INDIRIZZI
... PRESO ATTO con delibera di Giunta n. 252 del 4/09/2008 l'immobile di cui sopra è stato destinato ad alloggio per studenti provenienti dalla Regione Sicilia e Calabria;
... CONSIDERATO che i relativi bandi per l'assegnazione del summenzionato alloggio sono ormai scaduti e che non è pervenuta alcuna domanda in merito;
... RAVVISATA la volontà dell'Amministrazione di pervenire ad un altro utilizzo del suddetto bene immobile che tenga conto delle finalità sociali a cui sono destinati i beni confiscati alla mafia;
... DELIBERA 1) di utilizzare l'immobile di via Don Minzoni, n. 9/11, come in premessa identificato, quale residenza di emergenza per fornire ospitalità temporanea a soggetti che versino in stato di difficoltà abitative e/o economiche;2) di stabilire che i locali saranno assegnati a titolo di comodato gratuito, con esclusione di tutte le spese relative ai consumi di acqua, telefono, energia elettrica, spese condominiali, riscaldamento e manutenzione ordinaria, che saranno a carico del comodatario;3) di dare mandato al Settore Affari Generali per l'individuazione, di volta in volta, dei soggetti a cui concedere in comodato l'alloggio, adottando tutti gli atti amministrativi necessari all'assegnazione dell'immobile in oggetto;

****************************************************************
Delibera n° 532
Approvata nella seduta del: 21/05/2009
Deliberante: Determinazioni dei Coordinatori
OGGETTO: ASSEGNAZIONE TEMPORANEA ALLOGGIO DI EMERGENZA - IMMOBILE DI VIA DON MINZONI

... VISTE le allegate istanze presentate dal Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Milano pervenute a questo Ente in data 21/05/2009 prot. n.8722 e n. 8723 con le quali veniva fatta richiesta, limitatamente alle risorse immobiliare disponibili nel Comune di Buccinasco, di assegnazione di una unità abitativa a n. 2 (due) Vigili del Fuoco (Sig.ri J.E.D.S. e C.P.) in servizio permanente presso il succitato Comando;