IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

mercoledì 31 ottobre 2007

La castità non è tutto

La prevenzione è l'arma migliore contro l'HIV, lo si dice da decenni e il tempo l'ha dimostrato, e per questo è fondamentale insegnarla ai giovani.
Con un approccio "laico" la questione viene affrontata da lavori pubblicati sulla rivista PloS Medicine, nei quali si confrontano e valutano scientificamente gli effetti delle due strategie educative rispetto a quello che è poi il vero obiettivo, la diminuzione del rischio di contagio.
Si fa riferimento in particolare a un'analisi di autori britannici di studi relativi a interventi che hanno coinvolto 37.700 giovani in Nord America, e si ragiona sull'obiettivo educativo considerato oggi prioritario dal Governo degli Stati Uniti per la salute sessuale e riproduttiva giovanile, cioè l'astinenza prematrimoniale. Le conclusioni danno ragione alle critiche sollevate in primis dagli esperti da un'iniziativa italiana del 2002 degli allora ministri Sirchia e Moratti, una brochure a diffusione scolastica che indicava la castità come la sola vera protezione dall'AIDS.

Leggi l'articolo completo nei commenti


Test antidroga nei lavori a rischio

Via libera ai test antidroga per gli autisti di autobus, altri mezzi di trasporto pubblico e per i lavoratori che possono mettere a rischio se stessi e gli altri.
La Conferenza Unificata ha ratificato oggi l'intesa per prevedere controlli periodici sull'eventuale uso di sostanze stupefacenti o psicotrope, a garanzia della salute e della sicurezza dei lavoratori con mansioni che possono comportare rischi per sé o per i cittadini. Ne dà notizia il ministero della Salute.

Leggi tutto l'articolo nei commenti

Per Garattini c'è un caso Di Bella

La mobilitazione dei malati di Sla (sclerosi laterale amiotrofica) che si rivolgono al magistrato per ottenere il farmaco a base di Igf-1 bocciato dal Consiglio superiore di sanità (Css), "seppur in piccolo, è un nuovo caso di Bella" questo il parere di Silvio Garattini, direttore dell'Istituto Mario Negri di Milano, ...

Leggi tutto l'articolo nei commenti

Chi fa obiezione all'obiezione, e chi no

Non poteva certo fermarsi alle componenti della categoria il dibattito sulle dichiarazioni del Papa a proposito dell'obiezione di coscienza, da parte del farmacista, alla vendita della pillola del giorno dopo e di altri farmaci potenzialmente contrari al principio di tutela della vita.

Ovviamente non poteva mancare una pronuncia del ministro della Salute: "La parola del pontefice è autorevole nella sua dimensione pastorale, ma non è possibile che tutte le volte che si esprime su un tema succeda il terremoto" ha detto Livia Turco. Il Ministro ha sottolineato che "è giusto" che Papa Ratzinger "richiami i giovani ad una sessualità matura e responsabile", ma non ritiene "debba essere preso in considerazione il suo monito ai farmacisti di opporsi con l'obiezione di coscienza sulla pillola del giorno dopo. I farmaci prescritti dal medico devono essere disponibili e non possono essere negati". "

Leggi tutto l'articolo nei commenti

Vignetta


Vignetta tratta da: http://www.nandodallachiesa.it

Calendario delle celebrazioni per il 4 Novembre

Sabato 3 Novembre, ore 18,00, c/o la Parrocchia di Romano Banco: messa in suffragio dei caduti di tutti i conflitti.
Domenica 4: ore 10,00: Ritrovo pubblico davanti al municipio, seguirà corteo, e deposizione finale delle corona d’alloro.

E' la prima volta che la nuova maggioranza deve gestire un momento pubblico così significativo.

Cineforum a Buccinasco

L’assessorato alla cultura di Buccinasco organizza quattro proiezioni ad ingresso libero c/o l’auditorium Fagnana in via Tiziano 7, con inizio alle ore 21.

Venerdì 2 novembre “I cento passi”, regia di Marco Tullio Giordana
Venerdì 9 “Testimone a rischio”, regia di Pasquale Pozzessere
Venerdì 23 “Amore e guerra”, regia di Woody Allen
Giovedì 29 “The Producers”, regia di Susan Stroman

martedì 30 ottobre 2007

Proposta di lettera a Walter Veltroni

Sul sito http://www.costituentedemocratica.net
è aperto un dibattito sul testo di una lettera da spedire a Walter Veltroni dopo la conclusione della prima giornata di Assemblea Nazionale del Partito democratico. Ecco una bozza preliminare.

A Walter Veltroni
Noi democratiche e democratici,elettori delle primarie del 14 ottobre, candidati ed eletti nelle Assemblee Costituenti del Partito Democratico, manifestiamo il nostro profondo sconcerto per come si è conclusa la prima Assemblea Costituente del Partito Democratico.
Una bella giornata è stata rovinata da una pessima conclusione.
Una votazione a sorpresa, su un documento letto in fretta, mai discusso in precedenza e senza alcuna possibilità di discuterlo.
Una votazione senza alcuna garanzia di democrazia (nessuna verifica dei votanti, dei favorevoli e dei contrari).
Una nomina delle commissioni per quote di liste contraddicendo le dichiarazioni che non ci sarebbero state correnti.
Nessun vero coinvolgimento dei delegati nell’Assemblea di sabato e, a quanto pare, nemmeno nei lavori di costruzione dei documenti del Partito.
La votazione di un vicesegretario non prevista in alcuna norma del Regolamento e presentata con una palese forzatura dello stesso regolamento.
La decisione di far eleggere i Coordinatori provinciali (da nessuna parte si dice provvisori) dagli eletti nelle Assemblee Costituenti regionali e nazionali con uno straordinario percorso di autoleggittimazione dall’alto verso il basso.
La decisione di “costituire il partito democratico nei territori, secondo le modalità decise congiuntamente dal Segretario Nazionale e dai Segretari Regionali” con un metodo che definire verticistico è un eufemismo.
E contraddicendo lo spirito federale del Partito Democratico.

Per questo noi democratiche e democratici,
TI CHIEDIAMO
di garantire che mai più accadrà, all’interno del Partito Democratico – a nessun livello - che le decisioni siano prese da un ristretto numero di persone e presentate, di fatto, solo per la ratifica.
Che siano sempre garantiti reali spazi di discussione e dibattito.

Di assicurare che:
- entro il 23 dicembre, si provvederà all’ELEZIONE degli organismi comunali del Partito Democratico, con la partecipazione aperta a tutti i cittadini (anche a coloro che non hanno partecipato il 14 ottobre), e che saranno, semmai, gli organi comunali ad eleggere i provinciali se non si vuole fare anche l’elezione diretta dei provinciali;
- tutti gli organismi eletti o nominati hanno carattere transitorio fino all’approvazione degli Statuti Regionali e di quello nazionale;
- i lavori delle commissioni saranno resi pubblici in modo continuativo attraverso la rete internet e sarà possibile intervenire con proposte che saranno obbligatoriamente prese in considerazione dalla commissione, in particolar modo per quanto riguarda i contributi dei componenti dell’Assemblea Costituente Nazionale.
- prima che le commissioni termino il loro lavoro sarà data la possibilità ai componenti l’Assemblea di votare sui punti controversi dei documenti. In ogni caso, in sede di Assemblea Nazionale per l’approvazione dei documenti, sarà dato adeguato spazio al dibattito, al confronto ed i documenti saranno votati per punti anche sulla base di proposte contrapposte.


Vi vengono altre idee da aggiungere? Correzioni da fare? Miglioramenti? Potete postare i vostri commenti anche in questo sito.

Giornata Nazionale della Cremazione

Cremazione, la libertà di tornare alla natura

Il 28 Ottobre 2007 era la 12a Giornata Nazionale della Cremazione.
Se vogliamo essere certi che la nostra volontà sia rispettata è possibile iscriversi ad una SO.CREM.

A Milano:
So.Crem Società per la Cremazione Milano
Via dei Grimani 12
tel.: 02-4232707
fax.: 02-4236621
e-mail: socremmi@libero.it

domenica 28 ottobre 2007

Veltroni e le norme per il PD

« Partito democratico Assemblea costituente nazionale
L’Assemblea di Sabato 28 Ottobre ha approvato a maggioranza le seguenti decisioni.

1. Ai sensi dell’art. 2 comma 3 del Regolamento Quadro per l’elezione delle assemblee costituenti del partito democratico (*) , Dario Franceschini assume l’incarico di Vicesegretario del partito.
COMMENTO: COOPTATO !

2. Sempre ai sensi dell’art. 2 comma 3 Mauro Agostini assume l’incarico di Tesoriere del partito.
COMMENTO: COOPTATO !

3. entro il 30 novembre dovranno essere costituiti i gruppi del Partito Democratico ad ogni livello istituzionale;

4. gli eletti aderenti al partito democratico contribuiranno al finanziamento del partito al livello (comunale, provinciale, regionale, nazionale) territorialmente corrispondente;

5. il 24 novembre in ogni provincia gli eletti nelle assemblee costituenti regionale e nazionale eleggono, a maggioranza assoluta dei presenti e con eventuale ballottaggio tra i primi due, il Coordinatore provinciale. COMMENTO: NON SI FARANNO ALTRE ELEZIONI PRIMARIE COINVOLGENDO GLI ELETTORI
In caso di collegio riguardante più province l’eletto vota nella provincia con il maggior numero di elettori nello stesso collegio. Si costituisce altresì un Coordinamento Provinciale, composto dai suddetti eletti nelle assemblee costituenti, nonché dai Sindaci e dai Capigruppo Consiliari del PD nei Comuni capoluogo, dai Presidenti di Provincia e dai capigruppo provinciali del PD, dai consiglieri regionali e dai parlamentari aderenti a gruppi del PD. Il Coordinamento provinciale può allargarsi ad altre persone con il voto favorevole di due terzi i componenti dello stesso. COMMENTO: GLI ALTRI ENTRANO COME COOPTATI
Le Assemblee Costituenti Regionali, convocate per il 10 novembre, possono prevedere la creazione di livelli equivalenti a quello provinciale per particolari situazioni territoriali o per le aree metropolitane.

Al segretario nazionale e ai segretari regionali è data delega di garantire la gestione provvisoria della fase costituente, sino all’approvazione dello statuto, anche attraverso la costituzione di organi collegiali provvisori.

6. entro il 23 dicembre saranno convocate dai Segretari regionali in accordo con i Coordinatori provinciali, assemblee di tutti i votanti alle primarie del 14 ottobre per costituire il partito democratico nei territori, secondo le modalità decise congiuntamente dal Segretario Nazionale e dai Segretari Regionali. Ai partecipanti alle Assemblee verrà consegnato un Certificato di “Fondatore del Partito Democratico”.
COMMENTO: IN QUESTE ASSEMBLEE NON SI VOTANO I DIRIGENTI LOCALI O PROVINCIALI

7. Al Tesoriere l’assemblea affida il mandato di adottare tutti gli atti giuridici necessari per la costituzione del partito nella fase transitoria sino dell’approvazione dello Statuto da parte dell’assemblea costituente.

8. Le funzioni di organo di garanzia del partito nella fase transitoria sono svolte dal comitato dei garanti delle Primarie.

9. In adempimento dei compiti affidati dall’art 2 comma 1, l’Assemblea nomina tre commissioni con il compito di predisporre, entro il 31 gennaio 2008, le proposte di Statuto, del Manifesto dei valori e del Codice etico da sottoporre all’approvazione dell’Assemblea costituente entro il 28 febbraio 2008. Ogni commissione è composta da 100 componenti l’assemblea, metà uomini e metà donne, indicati dai candidati alla carica di segretario, proporzionalmente ai componenti eletti nell’assemblea collegati a ciascun candidato. COMMENTO: COOPTATI Ogni commissione elegge nel suo seno un Presidente e un Relatore, può organizzare il proprio lavoro in sottocommissioni, e predispone forme di consultazione e coinvolgimento nelle scelte dei componenti l’assemblea costituente.

(*) L’Assemblea Costituente approva le ulteriori disposizioni dirette a disciplinare, anche nella fase transitoria, le modalità di funzionamento degli organi, ivi compresi i poteri sostitutivi e sussidiari, nonché i casi di revoca e di surroga.

sabato 27 ottobre 2007

La dislessia non è una malattia

Spettabile redazione, scrivo questa mail con l'intenzione di aprire una finestra su di un problema che sembra aver bisogno del vostro aiuto. Il problema di cui parlo è la dislessia o, meglio, i Disturbi Specifici d'Apprendimento. La dislessia è un disturbo dell'apprendimento di origine genetica che riguarda la difficoltà di lettura, scrittura e calcolo. Non è causata da un deficit di intelligenza (anzi, i bambini dislessici sono, il più delle volte, molto intelligenti, vivaci e creativi), né da problemi ambientali o psicologici (che, invece, ne sono una conseguenza: perdita di fiducia nelle proprie capacità, mancanza di autostima, comportamenti sociali alterati, chiusura in se stessi, difficoltà di comunicazione…). , ...
(Segue nei commenti)

Attilio Milo
Varese
insegnante - genitore di una ragazzo dislessico - formatore per conto dell'Associazione Italiana Dislessia

mercoledì 24 ottobre 2007

No ai bavagli, i blogger stiano tranquilli

Oggi audizione alla commissione Cultura della Camera del sottosegretario alla presidenza del Consiglio Ricardo Franco Levi, a proposito del disegno di legge sull'editoria.

Inizialmente si temevano limitazioni alla libertà di espressione di blog e siti individuali. Una circostanza, questa, che lo stesso Levi punta subito a smentire.

La legge intende regolare il mercato dell’editoria, e dunque si rivolge agli operatori del mercato dell’editoria, tutti quelli che professionalmente producono giornali, riviste, libri e dunque esclude, per definizione, i blog o i siti individuali che non sono oggetto della nostra legge. Questo è stato chiaro fin dall’inizio, visto che però c’è stata qualche preoccupazione in materia e c’è qualche margine di ambiguità possibile nella legge, io già fin da domani nel mio primo incontro con la Commissione proporrò un’aggiunta alla legge che chiarisca fino in fondo che in questa legge non ci si occupa dei blog».

Continueremo a sostenere il mondo dell’editoria, e gli abbonamenti in modo particolare, evitando i problemi del vecchio sistema che di fatto era incentrato sul monopolio delle poste».

Penati va a casa di Berlusconi

Ieri, 23 Ottobre, i sei delegati del Bie, l'organizzazione internazionale che a marzo deciderà se assegnare a Milano o Smirne l'Expo 2015, hanno pranzato a casa di Berlusconi, a Villa San Martino ad Arcore.
Gli ospiti sono arrivati in elicottero da Milano, il padrone di casa è arrivato per ultimo in auto.
Berlusconi ha offerto il pranzo e raccontato barzellette in francese.
Tra i commensali anche il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni.
Berlusconi ha garantito che gli impegni presi dall'attuale governo sull'Expo saranno "pienamente confermati e eventualmente incrementati" se il prossimo esecutivo sarà guidato dalla Cdl.
"Non farei dei pronostici per evitare di essere smentito" ha commentato il presidente della Provincia di Milano Filippo Penati uscendo da Villa San Martino riferendosi all'esito della sfida con Smirne. "Poi - è la riflessione di Penati - le ragioni della geopolitica sono imprescindibili. È come l'arbitro: se ci mette lo zampino guai".

Penati ha quindi accettato che un incontro politico che influenzerà grandemente il futuro della nostra Provincia si svolgesse presso la abitazione privata di Berlusconi, anzichè presso una sede istituzionale.

Notizie tratte da: http://notizie.alice.it/


lunedì 22 ottobre 2007

Cosa è un blog

Nando dalla Chiesa ha fatto nel suo blog alcune considrazioni su cosa siano i blog.
Riporto i dati principali, invitando a leggere l'articolo completo nei commenti.


... Ma ditemi: che cos'è il Blog, un giornale? E da quando? O forse non si critica (quel che si sa del)la legge Levi proprio argomentando che il Blog non è (non è) un giornale ma un diario personale? Per quale altra ragione infatti dovrebbe avere un trattamento di favore se non perché, appunto, non è un organo di stampa? Questo Blog poi dall'inizio ha rifiutato programmaticamente di essere un quotidiano o il commento del quotidiano. Ha voluto una sua (relativa) autonomia dai tempi e dai temi della cronaca. E dall'inizio ha dato spazio a piccoli fatti, a sentimenti personali, a racconti di cose belle viste andando in giro per l'Italia, ai racconti che ho sempre fatto, anche quando non facevo politica e i Blog non esistevano. E' un Blog particolare, certo. Pensato per le centinaia di amici che mi chiedevano di tenerli informati su ciò che facevo, sulle cose che mi venivano in mente, anche quelle futili, che finiscono però sempre per avere un senso. E', questo modo di fare il Blog -e lo rivendico con orgoglio-, esattamente un segno della mia libertà, di scrivere, di vivere e di pensare. Che gli altri, a loro volta, possono in piena libertà ritenere poco interessante senza per questo prodursi in insulti o in acide accuse. Avete mai letto qui, su questo spazio dico, della Birmania? E avete mai letto del Darfour? No. E pensate che sia perché di queste cose non mi frega niente? Io ho una vita piena...

... Avrei potuto parlarvi ... Ma dovrei passare tutto il tempo su questo Blog. E non posso. Scelgo ciò che mi ispira. A volte di denuncia a volte no. ...

venerdì 19 ottobre 2007

Modelli ? (2)

Il Presidente degli USA George Bush ha posto il veto sul testo di legge che prevede l'estensione dell'assicurazione sulla salute a diversi milioni di bambini, attualmente privi di copertura sanitaria.
La norma prevedeva un fondo extra di 35 mld di dollari che si sarebbero dovuti aggiungere allo State Children's Health Insurance Programme, di cui usufruiscono oltre 6,5 milioni di bambini.
Bush ha dichiarato che ha preso tale decisione per motivi economici: espandere la copertura sanitaria significherebbe incoraggiare le persone che oggi sono assicurate privatamente a passare alla Sanità pubblica e ciò comporterebbe costi altissimi.

Notizia tratta da aboutpharma@aboutpharma.com, Libero Mercato: pag. 17, Il Sole 24 Ore: pag. 10, la Repubblica: pag. 20, Corriere della Sera: pag. 26 - 4 ottobre 2007

Appuntamento per il 25 Ottobre

Il 25 Ottobre noi ci siamo. VIENI ANCHE TU!

I partiti e le liste della coalizione di centro-sinistra di Buccinasco, si trovano per ridefinire le iniziative e le attività politiche partendo da temi quali la LEGALITA' e la TUTELA DEL NOSTRO TERRITORIO.

L'appuntamento è presso la
SALA CONSILIARE IN VIA VITTORIO EMANUELE A BUCCINASCO
ALLE ORE 21 DI GIOVEDI' 25 OTTOBRE.

Abbiamo bisogno dell'impegno di tutti per difendere la nostra comunità

L'Ulivo - Comunisti Italiani - Partito Rifondazione Comunista - Uniti per Buccinasco

Stop ad alcuni veicoli

La Giunta Regionale Lombarda ha approvato il Piano per prevenire e contenere gli episodi acuti di inquinamento atmosferico.
Per ridurre il PM10 verranno bloccati gli autoveicoli benzina e diesel Euro 0 e diesel Euro 1, ciclomotori e moto a due tempi Euro 0 dal 15 ottobre 2007 al 15 aprile 2008, dal lunedi' al venerdi' (escluse anche le giornate festive infrasettimanali), dalle 7.30 alle 19.30.
Elenco dei Comuni del Milanese interessati dal provvedimento: Agrate Brianza, Arcore, Arese, Assago, Baranzate, Barlassina, Bernareggio, Bollate, Bovisio Masciago, Bresso, Brugherio, Buccinasco, Canegrate, Caponago, Carate Brianza, Carnate, Carugate, Cernusco sul Naviglio, Cerro Maggiore, Cesano Boscone, Cesano Maderno, Cesate, Cinisello Balsamo, Cologno Monzese, Concorezzo, Cormano, Corsico, Cusano Milanino, Desio, Garbagnate Milanese, Giussano, Lainate, Legnano, Lentate sul Seveso, Limbiate, Lissone, Meda, Milano, Monza, Muggio', Nerviano, Nova Milanese, Novate Milanese, Opera, Paderno Dugnano, Parabiago, Pero, Peschiera Borromeo, Pioltello, Pogliano Milanese, Rescaldina, Rho, Ronco Briantino, Rozzano, San Donato Milanese, San Giorgio su Legnano, San Vittore Olona, Segrate, Senago, Seregno, Sesto San Giovanni, Settimo Milanese, Seveso, Usmate Velate, Varedo, Vedano al Lambro Verano Brianza, Villasanta, Vimercate, Vimodrone. P.V


Cosa chiede il popolo del Pd

di Nando Dalla Chiesa - da L'UNITÀ, 18 Ottobre 2007

E vabbé, la società civile non sarà meglio della società politica.
Ma ci sono momenti in cui il popolo del centrosinistra mostra di essere meglio dei suoi rappresentanti.
Anzi, vogliamo dirla tutta? Questi momenti si stanno moltiplicando.
E sono tutti importanti, decisivi.
Le primarie di domenica sono l’ultimo eclatante episodio di una lunga catena di dimostrazioni sul campo.
Ricordate le domande irridenti?
Ma quale partecipazione può suscitare il Partito democratico?
La fusione fredda, la somma degli apparati, l’antipolitica, la casta...
E poi il profeta Grillo, il disincanto, non c’è più Berlusconi a mobilitare «contro», un progetto esangue: davvero pensate che si muoverà di casa qualche cittadino normale?
E poi le previsioni al ribasso: ottocentomila, un milione, oltre un milione, certo non potrà essere come con Prodi.
Tutto è saltato, tutto è stato sbaragliato, dai numeri alle teorie, dai pessimismi cosmici ai cinismi inconcludenti.
Milioni di persone che vanno a votare il segretario di un partito politico al quale la grande maggioranza di loro probabilmente non si iscriverà mai.
Non poteva esserci battesimo migliore.
Anche se bisogna dire la verità. ....


Tratto da: http://www.rosybindi.it

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO NEI COMMENTI

Dopo le primarie. Rimescolare, please

Scritto da Nando dalla Chiesa, Thursday 18 October 2007

Oh, il partito democratico decolla.
E ora mi accorgo di non avere ancora riportato sul mio Blog le osservazioni che mi sono venute alla mente (il bello della diretta…) nella giornata di domenica e in quelle successive.
I tre milioni e mezzo, ovviamente.
All’inizio non ci credevo.
Pensavo a una millanteria.
E invece è vero.
E’ stato bellissimo.
Mentre giravo per i seggi e vedevo la gente fare la fila, arrabattandosi spesso a trovare il seggio “di competenza”, anche affrontando lunghe distanze, pensavo che abbiamo un popolo che non ci meritiamo.
Un popolo che ogni volta che lo si chiama a una prova si fa trovare pronto e generoso; mentre noi ogni volta che siamo messi alla prova ricadiamo nelle stesse manfrine e impotenze da vanità e competizione.
Ho pensato anche che candidarsi nelle periferie fa bene. ...

Tratto da: http://www.nandodallachiesa.it/public/index.php
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO NEI COMMENTI


giovedì 18 ottobre 2007

Grazie a tutti e ad ognuno

di Riccardo Sarfatti, 18 Ottobre 2007

All’indomani di una giornata destinata a segnare una svolta nella storia politica del nostro Paese, sento il dovere di ringraziare, ad uno ad uno, tutti i candidati delle liste “Con Bindi e Sarfatti rinnoviamo la politica”, che hanno voluto condividere lo sforzo e l’entusiasmo di queste ultime settimane. Tutti i collaboratori che dietro le quinte hanno coordinato la cosiddetta fatica organizzativa. Ma soprattutto ognuno degli elettori, che abbia o no votato le nostre liste, e che domenica ha contribuito a rendere straordinario questo grande appuntamento con le primarie per il Partito Democratico. ...

Riccardo Sarfatti

Tratto da: http://www.ulivisti.it
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO NEI COMMENTI

Anche a Buccinasco ?

Medici di base 24 ore su 24. Ecco l'ospedalino rionale

Secondo il Ddl sulla riforma della Sanità che sarà presentato martedì prossimo al Consiglio deiMinistri, la figura del medico di famiglia cambierà.
Si costituiranno le cosiddette 'unità di assistenza primaria' in cui 15 medici, aiutati da infermieri e paramedici, saranno pronti ad intervenire su un bacino di 15.000 pazienti.
Oltre ai propri studi ci sarà una 'sede di riferimento', una sorta di poliambulatorio, dove offrire 'servizi comuni'.
Obiettivo: decongestionare gli ospedali e i pronto soccorso.
Il Decreto prevede inoltre che le farmacie private possano effettuare esami di laboratorio, un 'sistema nazionale di valutazione' che miri a uniformare il livello delle prestazioni sanitarie in tutte le Regioni, il controllo periodico delle strutture accreditate da parte dell'Agenzia nazionale per i servizi territoriali e ci saranno verifiche più accurate per l'attribuzione di incarichi direttivi in ASL e ospedali.
Notizia tratta da:aboutpharma@aboutpharma.com, Rassegna stampa dal 16 al 18 ottobre 2007 ; Libero: pag. 8 - 18 ottobre2007)

Differenze ...

Mentre la Amministrazione Comunale di Milano riempie i muri con manifesti in cui dichiara che "faranno" 50 km di piste ciclabili, quella di Buccinasco pubblica un decalogo sui trasporti pubblici locali.
Molte proposte condivisibili, alcune erano addirittura già presenti nel programma del Centro Sinistra alle ultime amministrative.
La linea guida è quella di spendere "meglio" i 300'000 euro/anno che il Comune spendeva già in passato.
Niente nuovi finanziamenti, ma una lettera di intenti.
Nei commenti potete trovare l'articolo originale.
Qui mi limito ad alcuni cenni:
1) Stradabus, potenziato e operativo fino alle ore 23 (dal 1/1/2008)
2) Linea 321: dal 15 ottobre aumentate le corse
3) Taxi a 7 euro (prezzo politico) nella tratta fra Buccinasco e via Bisceglie
4) "tavolo di confronto per la linea 4 della metropolitana"
5) Sdoppiamento linea 321 entro il 2009.
6) Capolinea della 47 in città
7) Nuove paline, con i tempi di attesa
8) Monitoraggio per l’uso effettivo dello stradabus
9) Riduzione costi del mensile Atm, pagheremo come Corsico.
(ed i biglietti ?)
10) cambio itinerario per la 351, utilizzando una nuova strada nell’area tra via Alpini e via Mantegna.

mercoledì 17 ottobre 2007

La boxe fa bene alla salute ?

Uno studio sul quale non sono d'accordo, ma che pubblico ugualmente...
A qualcuno potrebbe interessare !

Leggi l'articolo originale nei commenti

Termovalorizzatori e salute

L’Ordine dei medici può dire che a suo avviso in una zona non è il caso di installare inceneritori (termovalorizzatori) ? Esiste ancora il principio di cautela?
Per il ministro per lo Sviluppo economico, Pier Luigi Bersani, forse no.

Leggi l'articolo nei commenti

Cardiologia & Matrimoni

Uno studio degli Archives of Internal Medicine ha concluso che lo stress e l’ansia provocati da relazioni sentimentali ostili possano aumentare il rischio di sviluppare malattie cardiache.
Una relazione affettiva infelice può far ammalare, una serena aiuta a stare bene e a superare meglio le malattie.

Leggi l'articolo completo nei commenti

Inesperienza ?

Nel numero di Ottobre di Buccinasco Informazioni è pubblicato un articolo dell'Assessore all'Istruzione Mario Arrigoni a proposito del contributo volontario chiesto alle famiglie dal 2° Circolo Didattico.
L'assessore si scrive stupito per questa richiesta, nata a suo dire senza una consultazione con lui.
L'assessore è impreciso quando parla di richiesta fatta dalla Direzione Didattica e non invece dal Consiglio di Circolo.
L'assessore probabilmente non ricorda che questo tipo di richiesta è già stato fatto in passato da questo Circolo, ed è ormai abituale per le scuole medie.
Merita poi una riflessione la sua conclusione: "... seppure la scuola sia un ente statale (quindi dipende da un’altra gestione), l’Amministrazione mette a bilancio uno stanziamento a suo favore che aumenta di anno in anno".
Non ho capito cosa significhi quel SEPPURE ; potrei immaginare che la scelta della attuale giunta sia quella di privilegiare strutture "non pubbliche" a quelle statali nella distribuzione dei fondi, ma l'affermazione non mi è chiara.
Personalmente ritengo che l'assessore dovrebbe farsi guidare dall'articolo 33 della Costituzione Italiana (Enti e privati hanno il diritto di istituire scuole ed istituti di educazione, senza oneri per lo Stato.), e su questo tema manterrò la mia attenzione.

Da Buccinasco Informazioni di Ottobre 2007, pagina 5

la scuola è autonoma

Nei giorni scorsi, alle famiglie degli alunni del II circolo didattico è stata consegnata una lettera con la quale si richiedeva un "contributo volontario" di 40 euro.
L’iniziativa è stata presa dalla direzione didattica senza essersi
consultata con l’Amministrazione comunale.
"L’applicazione del principio dell’autonomia scolastica - sottolinea l’assessore all’Istruzione Mario Arrigoni - non permette al Comune di avere voce per quanto riguarda la gestione amministrativa e didattica delle scuole. Siamo venuti
a conoscenza di queste lettere solo dai genitori che si sono recati
nei nostri uffici convinti che fosse stato il Comune ad avere avanzato la richiesta economica. Non è così, anzi: seppure la scuola sia un ente statale (quindi dipende da un’altra gestione), l’Amministrazione mette a bilancio uno stanziamento a suo favore che aumenta di anno in anno".


Oktober test 2007, 8a edizione

Da Venerdì 19 a Domenica 21 Ottobre i comuni del sud Milano testano le loro strutture di emergenza
CAMPO BASE PRINCIPALE -Rozzano: Via Togliatti/Garibaldi (Località Rozzano Vecchia)CAMPO DI SUPPORTO -Trezzano s/N: Str. Prov., 139 (Località Cave Merlini)
Partecipano Comuni appartenenti ai C.O.M. 2 e 3 (Comuni di Corsico, Rozzano, Assago, Basiglio, Binasco, Buccinasco, Cesano Boscone, Lacchiarella, Locate Triulzi, Opera, Pieve Emanuele, Trezzano Sul Naviglio e Zibido S. Giacomo).
Saranno coinvolte numerose Associazioni di volontariato di protezione civile e di soccorso sanitario: i Volontari della “Croce Verde APM” , Croce Verde di Trezzano s/N. e di Baggio, la “Corsico Soccorso”, la “Croce Bianca di Vialba”; Croce Bianca di Binasco, RHO Soccorso Intervol di Cesano Boscone, Croce Rosa Celeste; il Servizio Emergenza Radio della F.I.R. C.B. , il Gruppo C.B di Lacchiarella, la Ce.Ba.Co. di Corsico, l'Associazione Nazionale Alpini di Corsico e di Milano, l’Associazione “Mondo Sub” di Buccinasco, le strutture cinofile del Corpo Volontari di P.C. di Milano e della Scuola Italiana Cani Salvataggio.
All’iniziativa saranno presenti anche volontari provenienti da Cerano d’Intelvi (CO), Pescia (PT), Cosio Valtellino (SO), Fino del Monte (BG), Eboli (SA), Casarile e Solaro (MI).

Nella mattinata di Domenica 21 ottobre 2007 i Campi saranno aperti alle Autorità ed ai visitatori mentre il pranzo finale e la consegna degli attestati di partecipazione avverrà presso il campo di Rozzano

martedì 16 ottobre 2007

Leggo ?

A proposito del "difficile" rapporto tra Partito Democratico e media, segnalo un esempio.

Ieri sera stavo cercando sul quotidiano gratuito "Leggo" notizie sulle elezioni di Domenica.

Bene, QUESTA NOTIZIA NON C'ERA.

Nel pieno rispetto della libertà di stampa, questo quotidiano ha deciso che NON c'era nessuna notizia, nessuno era andato a votare, nessun segretario era stato eletto, non era successo nulla che fosse degno di essere pubblicato...

Ora sono ancora più convinto che la creazione del Partito Democratico possa davvero dare fastidio a qualcuno !

lunedì 15 ottobre 2007

GRAZIE !

Nel nostro collegio 699 persone (14%) hanno votato per Rosy Bindi al Nazionale, di cui 180 a Buccinasco, e 835 persone (16%) hanno votato per Bindi e Sarfatti al Regionale, di cui 172 a Buccinasco.

Un risultato forse sopra alle aspettative, unito ad una grandissima presenza di elettori ai seggi.

Una grande festa, un grande segnale di rinnovamento.

Grazie a tutti.

Avete confermato l'importanza che anche Rosy Bindi fosse presente con una propria lista anche nel nostro collegio.

Ancora grazie, e buon lavoro a tutti gli eletti.

Franco

Potete trovare i dati completi al link:
http://www.piazzadibuccinasco.it/public/PRIMARIE14102007_COLLEGIO13.xls

domenica 14 ottobre 2007

ANDATE A VOTARE !!!

Oggi dalle 7,00 alle 20'00 sono aperti i seggi per le primarie del Partito Democratico.

ANDATE A VOTARE !!!
E VOTATE BENE !!!




Così non va (2) !

Dal 21 gennaio, in coincidenza con l'inizio del Carnevale, a Venezia verrà aperta una linea di vaporetti riservata ai residenti, per "difendere i veneziani" (dal testo originale !!!!) dall'assalto dei turisti.
L'Actv, l'azienda che gestisce il trasporto pubblico, aprirà la linea 3 lungo il Canal Grande, da piazzale Roma a San Marco, sulla quale potranno imbarcarsi solo i possessori della Carta Venezia o dell'abbonamento.
Ci saranno accessi separati ai pontili.
Il sindaco Massimo Cacciari è soddisfatto, e commenta:"Una cosa unica al mondo. Non c'è nessu'altra città che lo fa". (chissa perchè ...!)
Il prezzo del biglietto resterà 1 euro per i residenti, 6 euro per per i turisti.
Anche nei ristoranti ci sono prezzi di favore riservati ai veneziani, e gli affitti sono calmierati per i residenti e "liberi", a carissimo prezzo per gli altri.

Ha ragione Cacciari, certe cose accadono solo a Venezia.
Le altre città turistiche tentano invece di attrarre i visitatori, che portano TANTO denaro.
Poi non stupiamoci se gli Italiani vanno in vacanza all'estero !




DICO: chi ha paura dei PACS ?

PACS, Patti Civili di Soldarietà: dopo l'introduzione nel 2'000, in Francia nel 2006 sono stati 77'362, uno ogni quattro matrimoni.
Le coppie dell stesso sesso sono solo il 7%

Notizia tratta dal quotidiano City dell' 11 Ottobre 2007





Senza parole (2)

L'on. Gianfranco Miccichè, Presidente dell'Assemblea Regionale Siciliana, esponente di Forza Italia, ha dichiarato che chi arriva a Palermo in aereo ha subito una immagine negativa, di mafia, perchè l'aeroporto si chiama Falcone e Borsellino.

Notizia tratta dal quotidiano City dell' 11 Ottobre 2007


5 per 1'000

L'Agenzia delle Entrate ha completato la ripartizione delle somme versate dai contribuenti: in tutto oltre 345 milioni di euro.
Il volontariato (onlus, associazioni di promozione sociale e associazioni riconosciute) riceverà dal 5 per mille 192,9 milioni di euro, la ricerca scientifica 51,1 milioni, la ricerca sanitaria 46,7 milioni e i Comuni 37,9 milioni.
I contribuenti sono stati 15,8 milioni, ma solo 13,4 milioni hanno effettivamente devoluto una quota dell'Irpef, in quanto 2,4 milioni hanno presentato una dichiarazione con imposta netta pari a zero, quindi non utilizzabile ai fini del calcolo del beneficio.
I beneficiari delle destinazioni sono 29.532, di cui 20.958 associazioni di volontariato, 439 Enti ed Università che svolgono ricerca scientifica, 49 soggetti che svolgono ricerca sanitaria e 8.086 Comuni.

Facendo passare l'elenco, ho trovato enti scelti da un (UNO) solo contribuente, che prenderanno meno di 10 euro.
Ne valeva la pena ?

Buccinasco è stata scelta 781 volte, ed incasserà 24'361,36 euro




PD: che succederà da domani ?

Dai regolamenti delle elezioni primarie

L'Assemblea Nazionale, convocata da Romano Prodi che ne assume la Presidenza, si riunisce per la prima seduta il 27 ottobre 2007.
Essa approva il Manifesto e lo Statuto nazionale del Partito ed assolve ad ogni altra funzione attribuitale dalle norme transitorie e finali dello Statuto.2.
La prima seduta delle Assemblee costituenti regionali è convocata daRomano Prodi entro 30 giorni dallo svolgimento delle elezioni ed è presieduta dal Presidente del collegio circoscrizionale dei garanti; nelle Regioni con più circoscrizioni la Presidenza della prima seduta è affidata al Presidente del collegio dei garanti della circoscrizione del capoluogo di regione. L'Assemblea come primo adempimento procede all'elezione del proprio Presidente tra i propri componenti a scrutinio segreto; nel caso in cui nessun candidato abbia conseguito nella prima votazione la maggioranza dei componenti, si procede immediatamente a una seconda votazione, sempre a scrutinio segreto, di ballottaggio tra i duecandidati più votati in cui risulta eletto il candidato col maggior numerodi voti. Nel rispetto dei principi stabiliti dallo Statuto nazionale, tali Assemblee approvano il rispettivo Statuto regionale ed assolvono ad ogni altra funzione attribuita loro dalle norme transitorie e finali degli Statuti nazionale e regionale.
L'Assemblea Costituente approva le ulteriori disposizioni dirette a disciplinare, anche nella fase transitoria, le modalità di funzionamento degli organi, ivi compresi i poteri sostitutivi e sussidiari, nonchè i casi direvoca e di surroga.

Aveva ragione Giovanni Paolo II ?

Il generale USA in pensione Ricardo Sanchez, che ha comandato la coalizione a guida Usa in Iraq dal giugno 2003 fino al luglio 2004, ha dichiarato che in Iraq c'è stato "un fallimento catastrofico".

Ecco alcune altre frasi riprese dalla stampa:
"C'è stata una disgraziata e clamorosa esibizione di incompetenza strategica da parte dei nostri leader nazionali"
"L'America prosegue la sua disperata lotta in Iraq senza sforzarsi di individuare una strategia che porti alla 'vittoria' in quel paese devastato dalla guerra o nel più ampio conflitto contro l'estremismo"
l'escalation di truppe è "un tentativo disperato da parte di un'amministrazione che non ha accettato la realtà politica ed economica di questa guerra"
"Non c'è dubbio che l'America stia vivendo un incubo senza fine"

"L'America non si è davvero impegnata per vincere questa guerra"
"Politici di entrambi gli schieramenti hanno ostacolato gli sforzi bellici"

Il generale ha avuto la carriera "rovinata" (!!!) dallo scandalo degli abusi sui prigionieri ad Abu Ghraib.




Festa di democrazia. Grazie Rosy

Scritto da Nando dalla Chiesa, Sunday 14 October 2007

Ed eccoci arrivati.
Domani (sto scrivendo a mezzanotte meno un quarto di sabato) ci saranno le primarie del partito democratico.
Si potrà storcere il naso finché si vuole, ma è la prima volta (oh yes) che nella nostra storia un partito fa eleggere il suo segretario anche dai cittadini che non sono iscritti.
Certo, rischiava di essere una processione verso un presepe, con un solo candidato già scelto dall'alto.
Ma grazie al coraggio di Rosy, comunque vada a finire, chi andrà a votare potrà scegliere.
E dunque sarà una festa di democrazia.
Il primo passo lungo un cammino che non sarà facile affatto.
Ma che sarebbe bene che vedesse la partecipazione di tante, tante persone che vogliono cambiare in meglio questo paese.
Ci sono tanti modi, infatti, per dare una svolta al corso delle cose.
C'è la protesta di piazza, c'è il referendum, c'è la partecipazione vera; e -dentro la partecipazione- ci sta un voto che sia messaggio forte e chiaro di cambiamento.
Per uscire dalla glaciazione politica degli stati maggiori, quella che si è plasticamente riassunta nella filosofia delle liste bloccate.
. . .
Anche la politica, se è vita, è bella. Sissignori. A domani sera

(potete leggere l'articolo integrale nei commenti)

Tratto da: http://www.nandodallachiesa.it

sabato 13 ottobre 2007

Rosy Bindi non ha dubbi: ''Io vinco!''

Bologna, 12 ott - Un pronostico sulle primarie del Partito Democratico?
La candidata alla segreteria Rosy Bindi non ha dubbi: ''Io vinco!''.
Con questa battuta il ministro per la famiglia, intervenuta a Bologna per un'iniziativa della campagna elettorale, ha risposto a un giornalista che le chiedeva come, secondo lei, andrà a finire domenica.
Tratto da http://www.ulivo.it

Lettera di Rosy Bindi, 12 Ottobre 2007
Il partito che vogliamo
Domenica sarà una bella giornata, mi aspetto una grandissima partecipazione al voto, per cambiare la politica italiana.
In questi mesi abbiamo già vissuto un’intensa e appassionata esperienza di nuova politica, ci siamo incontrati e confrontati e con le nostre diversità abbiamo sperimentato il gusto di essere già democratici.
Abbiamo discusso dei problemi del paese e del bisogno di un partito nuovo.
Ecco oggi possiamo già iniziare a delineare il partito che vogliamo.
Ne parla a lungo Arturo Parisi, con un importante contributo che abbiamo pubblicato nel sito nelle Idee per il Pd.
Prima del voto riassumo per punti la proposta che intendiamo avanzare già nella prima riunione della Assemblea costituente:

1. Un partito di partecipanti e non di semplici aderenti.

2. Un partito attento, in ascolto della società ma che non occupa la società, non autoreferenziale e burocratico.
Un partito che occupa la società tradisce il grande valore della laicità e il riconoscimento dell’autonomia delle varie realtà temporali.

3. Un partito unitario e plurale ma non correntizio.
Questo risultato deve essere il frutto di una lunga ricerca comune ma anche di una parola chiara da parte di chi sarà il leader di questo partito.

4. Un partito come una grande impresa collettiva, associativa, ma non personale.

5. Un partito con vocazione generale che ha a cuore l’interesse nazionale del Paese.

6. Un partito leggero e non degli apparati, un partito che non può fare a meno del finanziamento pubblico ma di un finanziamento che sia leggero, certificato, documentato.

7. Un partito dell’autonomia e non del collateralismo.
Le forme di collateralismo sono varie, non sono più quelle del passato, oggi il collateralismo si esprime in tanti modi e credo che il nuovo partito debba bandirlo dalla propria natura.
Un partito degli elettori, ecco perché proponiamo le primarie come metodo per qualunque designazione istituzionale…

8. Un partito che vuole parlare a tutti ma non è pigliatutto.
Ancora una volta deve essere la cittadinanza che fa premio, come dice la nostra carta costituzionale.

9. Un partito della legalità e della democrazia interna.
La legalità è il nome nuovo della questione morale, una legalità che va praticata all’interno del partito, che deve prefigurare ciò che vuole costruire.

10. Un partito a vocazione maggioritaria ma anche coalizionale.
Un partito a vocazione nazionale ma anche governativa, che punta alla maggioranza, con un programma che convinca tutti gli italiani, e ha la responsabilità di tenere unita la coalizione, nel presente, nell’immediato e sicuramente anche nel futuro.

Tratto da: http://www.rosybindi.it


mercoledì 10 ottobre 2007

Così non va !

A Buccinasco Sindaco e Giunta hanno deciso di rinunciare all’uso delle auto comunali, alla carta di credito comunale, ai rimborsi per spese voluttuarie, quali pranzi e cene, anche se inerenti allo svolgimento del mandato, ai rimborsi chilometrici per l’uso della propria auto.

Già gli stipendi di Sindaco ed assessori sono bassi, come potranno ora i nostri amministratori sostenere le proprie famiglie dopo questi tagli ?
Arrivano a rimetterci, servendo la città a proprie spese ?

E non bisogna pensare che il Comune è piccolo e quindi i viaggi siano limitati: c'è da andare a Milano, a Roma o a Bruxelles per perorare le nostre cause ed ottenere finanziamenti: ora Sindaco ed assessori pagheranno di tasca loro !

Mi riservo un giudizio sull'operazione: dopo alcune spese pazze qualche taglio va bene..., ma forse così è troppo !

Uranio impoverito: uno sguardo di parte

Arturo Parisi (Eidon) - ROMA - Sono 255 i militari italiani che hanno contratto malattie tumorali in dieci anni di missioni all'estero in Afghanistan, Iraq, Libano e Balcani nel periodo 1996-2006.
Di questi, 37 sono morti, ossia il 14,5%.
Lo ha detto il ministro della Difesa, Arturo Parisi, davanti alla commissione d'inchiesta sull'uranio impoverito del Senato.

Difficile trovare informazioni sull'incidenza delle malattie tumorali tra le popolazioni civili Afghane, Irachene, Libanesi e Balcaniche.
Eppure VIVONO dove i nostri soldati sono rimasti in media solo per alcuni mesi !


martedì 9 ottobre 2007

Telefoni mobili e tumori

Secondo uno studio di due ricercatori svedesi, usare telefoni mobili (cellulari o cordless) per circa un'ora al giorno, per più di 10 anni, aumenta il rischio di sviluppare alcuni tumori nel lato del cervello dove si tiene l'apparecchio.
Ecco i dati:
+ 20% per il neuroma acustico, una formazione benigna che colpisce un nervo dell'orecchio.
+ 30% per il glioma, un tumore maligno che colpisce il tessuto nervoso del cervello.
Il rischio potrebbe essere sottostimato perché i tumori si sviluppano lentamente, manifestandosi anche dopo molto tempo, e ci potrebbero essere legami anche con altre malattie, come l'Alzheimer.
Lo studio giudica gli standard di emissione per i telefonini come inappropriati e insicuri ...
Occorrerebbe pensare anche ai più giovani, che usano il cellulare più delle 200 ore/anno ipotizzate nello studio, probabilmente anche per più di 10 anni.
(L'immagine raffigura un telefono a disco, un oggetto abituale per molti di noi, anche se ormai introvabile nelle nostra case)


lunedì 8 ottobre 2007

POLITICA E' . Elogio della Politica

Ho trovato nel sito di Nando dalla Chiesa questo bel testo, da lui proposto anche alla riunione nazionale di Rosy Bindi a San Giovanni Valdarno di Domenica 30 settembre.
Lo allego come commento.

Dove si vota il 14 Ottobre ? (INDICAZIONI PROVVISORIE, IN VIA DI VERIFICA)

Si possono trovare tutte le informazioni utili nel sito: http://www.ulivo.it/collegi/regione_03.html
Nei commenti potrete trovare gli indirizzi dei seggi per tutti i Comuni di questo collegio.

sabato 6 ottobre 2007

Perchè votare Rosy Bindi

Sul sito di Nando dalla Chiesa http://www.nandodallachiesa.it/public/index.php ho letto un intervento di una lettrice che non era convinta dalla candidatura di Rosy Bindi, pur riconoscendone le doti.. ed ho risposto...!
Riporto qui alcuni concetti.

1) Rosy Bindi è cattolica, ma molto più laica di altri sulle scelte politiche.
Rosy Bindi non è andata a farsi vedere al family day, come altri hanno fatto, incuranti della propria situazione personale e familiare.
Rosy Bindi vorrebbe riconoscere in qualche modo le famiglie di fatto, che di fatto esistono, e non saranno gli editti di qualche cattolico più cattolico degli altri a fare scomparire...
Rosy Bindi non ha bisogno di dimostrare nulla, e ci potrà dare un partito laico, ETICO, e lontano dai calcoli su quanto debba essere largo il Tevere tra le due rive.
Veltroni secondo me non ne sarebbe in grado.

2) La lettrice definiva Veltroni "marpioncello" ?
Non sono d'accordo. Secondo me la definizione più adatta potrebbe essere "molto democristiano"..., e lo scrive uno che democristiano è stato ...!


3) Veltroni sarebbe più adatto a unificare e rappresentare la composita armata brancaleone centrosinistra ?
Secondo me farebbe invece scappare chi vuole un partito nuovo, e si terrebbe ben stretti solo i rappresentanti delle vecchie strutture DS e Margherita.
Non i peones che si fanno i banchetti ai mercati o lavorano alle feste dell'unità..., le strutture mai elette e sempre cooptate che costituiscono il sovraccarico dei questi due partiti.
Con una metafora militare da "Ragazzi della via Pal" direi troppi colonnelli ed ufficiali superiori, e troppo poca truppa ...

4) il 14 Ottobre sceglieremo il leader per un partito del 30% e quasi certamente un futuro capo di governo.
Sì, il Partito Democratico deve puntare ad essere un vero grande partito, e non solo la somma degli iscritti dei DS e della Margherita, che in alcuni casi anche per ragioni demografiche diminuiranno nei prossimi anni...
Tanti pensionati, e chiamano me, a 46 anni...! , un giovane !!!


5) Rosy Bindi ce la farà? Sì !
Anche perché ha scelto un approccio diverso, con le pre-primarie, con collaboratori "di un certo tipo", ed ha chiamato attorno a i giovani.
Il Partito democratico non dovrà essere un partito creato attorno ad leader, ma una cosa completamente diversa da ciò che esiste oggi nello schieramento del centro destra.

Quindi per tutti questi motivi credo che Rosy Bindi possa essere un buon segretario per il nascente Partito Democratico, e condurlo alla vittoria nelle prossime elezioni nazionali.

Manifestazioni elettorali, aggiornamento













Domenica 7 Ottobre - Milano
ore 11.30 Arci di via Bellezza 16/a.
Manifestazione “Scegli la buona politica”, con Nando dalla Chiesa.

Martedì 9 Ottobre - Buccinasco
ore 21,00, Sala Consiliare, via Vittorio Emanuele
Presentazione candidati locali; parteciperà Moni Ovadia.

Giovedì 11 Ottobre - Milano
ore 20.00 Rosy Bindi conferma la sua presenza al Rock Party '70 al Dixieland, Corso Sempione 76, per incontrare simpatizzanti e candidati di Milano.

Venerdì 12 Ottobre - Assago
ore 21,00, Centro Civico di Assago
Incontro di presentazione delle liste

Sabato 13 Ottobre - Corsico
16,00 , saloncino la Pianta di Corsico.
Presentazione delle primarie e del PD, con Virginio Rognoni (ex vicepresidente Corte Costituzionale, uno dei garanti dellle nostre elezioni)

Domenica 14 Ottobre: ELEZIONI.
Seguiranno dettagli sulla localizzazione dei seggi nei Comuni del Collegio 13

A Buccinasco:
Cascina Fagnana, per elettori ed elettrici che fanno capo ai seggi della scuola di Robbiolo e della scuola di via Mascherpa;
Aula consiliare in via Vittorio Emanuele per elettori ed elettrici che fanno capo alla scuola di 1° Maggio.
Presentarsi con tessera elettorale e un documento di identità.
Vota anche chi ha compiuto 16 anni entro il 14 ottobre.



lunedì 1 ottobre 2007

A che servono i partiti ? (Dal questionario di Repubblica)

I partiti sono oggi uno strumento in più per consentire a chi già comanda di comandare di più.
Dovrebbero, invece, servire a dare voce in modo costante ai cittadini e promuovere la partecipazione alle scelte di governo della comunità, evitando che la democrazia funzioni a singhiozzo solo ogni cinque anni in occasione delle elezioni.
Per la nostra Costituzione i partiti sono scuole di democrazia, non credo sia necessario inventare strumenti o regole nuove.
Anzi ne eliminerei molte.
Quello che conta è attuare la Costituzione e rispettare le regole che ci siamo dati.

Nella mia lista i candidati alla'Assemblea costituente non sono stati cooptati da nessuno o imposti dall'alto.
Sono stati scelti con una grande consultazione di base che ha coinvolto migliaia di sostenitori.
Esattamente l'opposto di quanto accade oggi.

Un partito che si batte per la democrazia deve essere al proprio interno innanzitutto un Partito democratico.
Democratico, davvero.

Risposta di Rosy Bindi alla domanda: A che servono i partiti?
Tratto da:
http://www.repubblica.it/speciale/2007/primarie_diamanti/3domanda.html


Risultati sondaggio primarie Partito Democratico

La domanda:
Il 14 Ottobre andrai a votare per le primarie del Partito Democratico ?
Votanti 12
Le risposte:
Sì, e voterò per Rosy Bindi 3
Sì, e voterò per Walter Veltroni 4
Sì, e voterò per Enrico Letta 3
Sì, e voterò per gli altri candidati 0
No 2
Spiegatemi meglio ... 0