IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

martedì 31 agosto 2010

Primarie subito !

Sono tra le persone che preferirebbero che le primarie fossero organizzate subito.
Prima che cada il governo. Prima di un eventuale governo tecnico. Prima che sia possibile dire "ora non c'è più tempo", o anche "le primarie ci mostrerebbero divisi, meglio che siano in pochi a scegliere"...

Rinviare l'organizzazione delle primarie vuol dire correre il rischio di trovarci candidati impresentabili, come successo alle ultime provinciali (Milano: Penati) e regionali (Lombardia: ancora Penati). E' frustrante ascoltare chi ha scelto Penati vantarsi perché abbiamo perso poco... Non voglio trovarmi ancora nella stessa situazione ...

Quindi: che si organizzino delle primarie entro Ottobre, aperte a chi ci vuole stare (anche fuori dal PD). nelle quali gli elettori possano scegliere il candidato premier.

P.S. stamattina sentivo per radio che il PD insegue come candidato Sindaco al Comune di Milano l'architetto della EXPO 2015 (vedi nei commenti). Ma siamo impazziti ?

Vaccino anti-influenzale 2010-2011

La composizione del vaccino per la prossima stagione 2010-11 per l'emisfero settentrionale è la seguente:

- antigene analogo al ceppo A/California/7/2009 (H1N1), cosiddetto ceppo "Pandemico";
- antigene analogo al A/Perth/16/2009 (H3N2);
- antigene analogo al ceppo B/Brisbane/60/2008.

Fonte: Circolare Ministro della Salute del 10 agosto 2010.

lunedì 30 agosto 2010

Riduzione delle tasse ?

Come fare, se oggi il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi offrirà a Mu'ammar Gheddafi una cena alla quale sono state invitate 800 persone.
Dovremo anzi prepararci a pagare il conto ...

Se ne parla all'estero: ... religiosità medici Vs pazienti terminali

Tratto da: http://www.ordinemediciroma.it/OMWeb/Asp/NewsDettaglio.asp?IDNotizia=9498

SANITA': STUDIO GB, MEDICI ATEI PIU' PROPENSI AD ACCELERARE MORTE PAZIENTI TERMINALI

Roma, 26 ago. (Adnkronos Salute) - Il medico atei o agnostico è due volte più propenso a scegliere di accelerare la fine di un paziente molto malato, rispetto a un camice bianco profondamente religioso. E' quanto emerge da uno studio inglese pubblicato sul Journal of Medical Ethics. Clive Seale, professore della London School of Medicine, ha condotto un sondaggio su un campione di oltre 3.700 medici. Sono stati coinvolti neurologi, geriatri, specialisti delle cure palliative, medici di famiglia. Tra le domande poste, le cure date ai loro ultimi pazienti morti, se gli avevano dato sedazione continua fino alla fine e se avevano discusso con loro di accorciare o meno l'agonia. I camici bianchi che si sono definiti "estremamente o molto non religiosi" erano due volte più propensi a scegliere di accelerare la fine di un malato terminale, rispetto ai loro colleghi religiosi. Dalla ricerca condotta da Seale è emerso anche che i medici religiosi sono meno disponibili a discutere sul fine vita con i loro pazienti".

Se ne parla all'estero: ... Pillola 5 giorni dopo approvata negli Usa

Tratto da: http://qn.quotidiano.net/salute/2010/08/16/370900-pillola_giorni_dopo_approvata_negli.shtml

Pillola 5 giorni dopo approvata negli Usa
Cgil: si acceleri l'iter anche in Italia: Il segretario nazionale del sindacato medico, Massimo Cozza, all'Aifa: aspettiamo da cinque mesi. Il farmaco per la contraccezione d'emergenza è vendibile soltanto dietro ricetta medica. Negli States è stato approvato nei giorni scorsi

SEGUE NEI COMMENTI

Oktober test 2010: Abbiategrasso, 15, 16 e 17 ottobre

DETERMINAZIONE N° 868 DEL 26/8/2010
Oggetto: PARTECIPAZIONE ALL’ESERICITAZIONE DI PROTEZIONE CIVILE DENOMINATA OKTOBERTEST 2010
... PREMESSO che, nell'anno 2010 si svolgerà l'esercitazione di Protezione Civile denominata Oktober Test organizzata dai Comuni del sud–ovest milanese alla quale parteciperanno prevalentemente i comuni appartenenti al C.O.M. 2, C.O.M. 3 e C.O.M.4, la cui base logistica sarà allestita nel territorio di Abbiategrasso;
... da svolgersi nei giorni 15, 16 e 17 ottobre 2010

domenica 29 agosto 2010

Attenzione alla sirena ...

o rischiate di restare chiusi nei cimiteri ...
(P.S. e portate sempre un telefono portatile carico con voi ...) LINK

Iervolino "liberata" dopo un'ora - Il sindaco chiusa nel cimitero
Il primo cittadino di Napoli era andata nel camposanto di Vasto per deporre dei fiori sulla tomba del marito. Dopo che è suonata la sirena, non ha fatto in tempo a uscire per la chiusura dei cancelli. A trarla in salvo una pattuglia della Polizia

sabato 28 agosto 2010

Vorrei essere tedesco ...

... e vivere dove vige una legge come questa: LINK

Il caso - La Merkel blinda la libertà di stampa
pubblicabili anche le notizie top secret
Il governo tedesco cambia il Codice penale e sottrae i giornalisti alle pene per la rivelazione di informazioni riservate. Una decisione in controtendenza rispetto alle scelte dei governi italiano e francese
dal nostro corrispondente ANDREA TARQUINI

venerdì 27 agosto 2010

Il buongoverno a Milano ?

Cronaca (Milano) - Incarichi d'oro/ Gip: Comune, atti gravi puniti in altra sede
"Nomine dirigenti con criteri oscuri e senza trasparenza"
postato 1 ora fa da APCOM

Milano, 27 ago. (Apcom) - "Da parte del Comune di Milano ci fu un atteggiamento grave e colposo, del resto già accertato e punito in altra sede". Lo scrive il gip milanese Maria Grazia Domanico nel documento di 21 pagine in cui spiega perchè su richiesta della procura ha deciso di prosciogliere il sindaco Letizia Moratti e 4 ex dirigenti di Palazzo Marino nell'inchiesta sugli incarichi d'oro.

"L'istruttoria della Corte dei conti e il lavoro del pm hanno solo evidenziato come del tutto oscuri siano stati i percorsi che hanno portato alla nomina dei nuovi dirigenti tanto da sembrare in alcuni casi addirittura casuali. Tutto è avvenuto in un breve lasso di tempo e in modo poco comprensibile e trasparente" dice il giudice ricordando che il profilo penale non sempre è sovrapponibile ad altri tipi di responsabilità. Per l'abuso d'ufficio secondo il gip manca l'elemento soggettivo del reato. E del resto la riforma del 1997 aveva ristretto la possibilità di contestare tale reato, anche perchè era "chiaro l'obiettivo del legislatore di di eliminare qualsiasi tipo di interferenza della magistratura sulle scelte discrezionali della pubblica amministrazione". Scelte che si comprendono, aggiunge il gip, "se vi sono altri efficaci strumenti di tutela nell'ambito della giustizia amministrativa e contabile".

Del resto il 14 gennaio del 2009 una sentenza della Corte dei conti stabiliva che Letizia Moratti e gli altri indagati dell'inchiesta avevano provocato un danno all'erario di 262mila euro. Inoltre aggiunge il gip successivamente arrivava un'altra sentenza di condanna per danni, non acquisita agli atti dell'indagine.

Tratto da: http://notizie.virgilio.it/notizie/cronaca/2010/08_agosto/27/incarichi_d_oro_gip_comune_atti_gravi_puniti_in_altra_sede,25778499.html
Nella foto: Letizia Brichetto Arnaboldi coniugata Moratti

Sondaggio scandalo sui blog - 2a puntata

Torno sull'argomento del sondaggio di Agosto "Sondaggio scandalo ! I BLOG hanno un futuro ?" per aggiungere una riflessione.
Sembra che il numero di blog in rete sia superiore al centinaio di milioni.
Molti di essi vengono aggiornati costantemente, con quasi un milione di nuovi post tutti i giorni.
I blog informano, divertono, raccontano, fanno riflettere, ...

Domanda: in proporzione al numero dei blog e dei post, secondo voi c'è anche un aumento del numero dei lettori / visitatori ? Oppure i navigatori preferiscono visitare siti diversi (giochi, calcio, porno, ...) o spendere il proprio tempo nei social network, ed i blog possono contare solo su un ridotto numero di visitatori, anche se affezionati ?

Domanda: è possibile fare un parallelo tra quello che sta succedendo per i blog e quanto è accaduto alle radio e TV private in Italia ? Dopo l'esplosione nel numero, legata ai bassi costi di investimento ed alla voglia di lavorare gratuitamente, seguirà una concentrazione in mano a pochi grandi network ? Avremo pochi blog "professionali" che "ruberanno" visitatori ai blog gestiti da singole persone nel tempo libero ?

Domanda: le regole a cui dovranno (forse) assoggettarsi i blog spingeranno in questa direzione ? Avremo l'obbligo di monitorare 24/24 i commenti cancellando quelli a rischio querela ? Sarà necessario avere un consulente legale ? Si può richiedere un impegno simile ad un singolo blogghista senza obbligarlo a chiudere ?

Avete tempo fino a fine mese per partecipare al sondaggio, mentre invece potete partecipare al dibattito quando volete ... !

A proposito di allergie ...

suggerisco di leggere l'articolo pubblicato da Repubblica: LINK
IL CASO "Troppi ristoranti-trappola" - la rivolta degli allergici
Norme inadeguate e cuochi distratti, cena a ostacoli per 6 milioni di italiani. Le associazioni dei malati: problema sottovalutato, serve una legge come per la celiachia
di MICHELE BOCCI

giovedì 26 agosto 2010

Da leggere, e magari far leggere anche in altri comuni !

COMUNE DI BUCCINASCO, PROVINCIA DI MILANO
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N° 183 DEL 23-08-2010
Oggetto: ORGANIZZAZIONE CAMPO SINTI VIA DEI LAVORATORI N. 2 - DIRETTIVE
... VISTO che gli interventi eseguiti gradualmente a favore di detta comunità hanno portato a che la
stessa non costituisse un corpo estraneo rispetto alla restante popolazione residente ma ne divenisse
parte integrante nel rispetto dello spirito di partecipazione e sussidiarietà;
... DATO ATTO che gran parte degli occupanti il Campo vive in strutture mobili (roulottes e campers)
e che alcune famiglie, nelle rispettive aree in assegnazione, hanno invece realizzato strutture in
legno che potessero essere più funzionali ad una vita di tipo stanziale anche in considerazione al
fatto che il sito è sostanzialmente privo di ripari e dunque non agevola il superamento delle
condizioni avverse nei periodi stagionali critici
... RITENUTO pertanto che l’organizzazione del Campo con strutture permanenti possa, oltre a
permettere il superamento delle problematiche di natura logistica, ancor più far sviluppare nella residente comunità Sinta il senso di completa appartenenza al territorio e, nella ricerca di realizzazione di un modello di piena integrazione sociale, favorire il consolidamento dei rapporti con le istituzioni e con la cittadinanza locale divenendo altresì l’elemento basilare per la
prevenzione ed il controllo delle situazioni di tipo emergenziale legate agli spostamenti delle
carovane nomadi;

Nuove spese

COMUNE DI BUCCINASCO, PROVINCIA DI MILANO
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N° 182 DEL 23-08-2010
Oggetto: AFFIDAMENTO SERVIZIO DI CONSERVAZIONE DEL PATRIMONIO
VERDE COMUNALE ANNI 2010-2012 - RICORSO AVANTI AL T.A.R. LOMBARDIA
PRESENTATO DA F.LLI GRIGNOLA S.A.S. - RESISTENZA IN GIUDIZIO -
CONFERIMENTO INCARICO LEGALE (AVV. DUI - AVV. SALMERI)

Cosa pensano nel centro destra ?

Tratto da: Fare Futuro Web magazine, periodico della fondazione FareFuturo LINK

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti è puramente casuale
Storiella di fantapolitica: Lui, il popolo e la libertà
di Filippo Rossi ,23 agosto 2010

Un tizio fonda un partito e dice che è libero e liberale. Talmente libero e liberale che ci vuole la parola libertà anche nel nome. Talmente libero e liberale che non lo chiama nemmeno per nome: lo chiama “popolo”, luogo della differenza per antonomasia, delle idee che s’incontrano e si confrontano. Perché – dice – i partiti sono una cosa vecchia, roba che non può esprimere tutta la libertà che ci serve, roba anti-democratica. Insomma, uno fonda un partito e spiega che è il partito di tutti, che gli italiani ci si potranno riconoscere, dice che è la “casa comune” di idee, storie diverse.
SEGUE NEI COMMENTI.

mercoledì 25 agosto 2010

Torna Veltroni, esultano i berlusconiani

Il titolo non è mio, avendolo trovato in LINK...., ma lo condivido, quanto lo condivido ...!

Possibile che ci debbano essere dei ristoratori così ç@#$$* !

Scherma - Paura per Aldo Montano - Shock anafilattico a cena

L'atleta livornese, in vacanza a Milano Marittima con la compagna Antonella Mosetti, si sente male in un ristorante subito dopo aver messo in bocca delle zucchine con una traccia di formaggi, a cui è allergico: ricoverato, ha passato la notte in ospedale. "L'esperienza più brutta della mia vita"
GRANDE paura per Aldo Montano, che ha rischiato di veder trasformarsi in tragedia la sua vacanza sulla Riviera romagnola. Lo schermidore azzurro è infatti stato vittima di uno shock anafilattico ieri sera, mentre era a cena con la famiglia in un noto ristorante di Milano Marittima. A causare il problema un piatto di zucchine con un'impercettibile traccia di formaggi servito al 31enne livornese, sciabolatore plurimedagliato in Olimpiadi, Mondiali ed Europei, costretto dunque a passare la notte in ospedale, dove poi questa mattina, dopo i controlli di rito, è stato dimesso.
AVEVA AVVERTITO IL CAMERIERE - Montano era a cena insieme alla compagna, la showgirl Antonella Mosetti, a sua volta accompagnata dal fratello Massimiliano, da sua moglie Iolanda e dal piccolo nipotino Tommaso. L'atleta, allergico sin da bambino a formaggi e latticini, ha avvertito come sempre i camerieri al momento dell'ordinazione. Quando però ha messo in bocca le zucchine, si è subito accorto della presenza del formaggio. In condizioni immediatamente critiche è stato così portato in macchina all'ospedale di Cervia e di qui trasferito in quello di Ravenna.
HA RISCHIATO UN ARRESTO CARDIACO - "Montano è stato sottoposto ad una iniezione di adrenalina per contrastare lo shock - ha raccontato Massimiliano Mosetti - e ha anche rischiato un arresto cardiaco. Ha passato la notte in osservazione, quindi stamattina è stato dimesso. Ci ha detto che è stata l'esperienza più brutta della sua vita, ma grazie a Dio la può raccontare. Ci rammarichiamo solo del fatto che alcuni ristoratori possano prestare così poca attenzione verso chi ha intolleranze alimentari così gravi".
DISAVVENTURA SIMILE IN TUNISIA - Montano era stato vittima di un episodio analogo in Tunisia in occasione di una trasferta con la Nazionale azzurra di scherma. (21 agosto 2010, tratto da http://www.repubblica.it/sport/vari/2010/08/21/news/paura_per_montano-6418452/

Cosa fare dei cadaveri ?

Segnalo un interessante articolo tratto dal Blog di Jacopo Fo LINK

Più cripte per tutti!

Gentile signor Brunetta,

le scrivo perché c’è una falla assurda nelle nostre finanze che potremmo fermare in un minuto, senza spendere un soldo.
... omissis...
Ogni anno l’Italia spende una cifra astronomica per le sepolture, in parte sostenuta dalle pubbliche amministrazioni in parte dai cittadini.
Sono 20 anni che periodicamente cerco di sollevare questa questione ma pare che appena si tocca l’argomento gli italiani cadano in una crisi di pruriti intimi (fanno scongiuri grattatori) e gli si chiude il cervello.
La spesa italiana è decine di volte superiore per ogni singola sepoltura di quella della maggioranza dei paesi del mondo.
.. omissis ..
Il risultato di tutto questo è che alla fine c’è una penuria endemica di posti morto.
La prego di riflettere su questo spreco assurdo e alla sofferenza che esso provoca in migliaia di cittadini che in questo momento si trovano nella ben triste situazione di non poter morire a causa del sovraffollamento dei cimiteri.
Sono certo che se lei volesse potrebbe risolvere rapidamente questa penosa questione.

Grazie per l’attenzione.

Tratto da: http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/08/24/piu-cripte-per-tutti/52493/ 24 agosto 2010
o leggi tutto nei commenti

martedì 24 agosto 2010

E' la globalizzazione ?

Segnalo un articolo del Corriere della Sera del 18 Agosto: Link

La storia La Cina alza la posta: se volete le risorse, producete da noi
Missili, computer e auto Pechino blinda il controllo sui 17 minerali dell'hi-tech
Il rapporto dell'agenzia Usa: siamo subalterni La potenza monopolista Nella Repubblica Popolare il 97% delle risorse necessarie alla Us Army, Toyota, Nokia o Apple

MILANO - Se qualcuno vuole sapere dove va il mondo, può prendere nota di un indizio: i tank della Us Army sono «made in China». Non solo i carri armati, lo sono anche i missili intelligenti che inseguono il bersaglio. E con quelli anche alcuni dei radar militari più sofisticati o i motori ibridi degli incrociatori della Marina.
... OMISSIS ...
Da qui il potere di Pechino sulle materie prime del futuro, che il governo ora usa come una leva sul resto del mondo. In primavera ha alzato i dazi all'export al 25%, a luglio ha tagliato le quote delle vendite all'estero del 72% per il 2010. L'anno prossimo esporterà solo il 60% del fabbisogno globale e, per il resto, propone alle multinazionali di venire a produrre dove si trova la materia prima. Per capire perché lo faccia, basta seguire le proteste di Siemens, Basf, General Electric: accusano il governo di Wen Jiabao di rubare metodicamente il know-how dei suoi «ospiti».

Federico Fubini - 18 agosto 2010 (L'articolo completo è nei commenti)


lunedì 23 agosto 2010

Per non dimenticare, almeno noi ...

Tratto da: http://espresso.repubblica.it/dettaglio/i-dimenticati-dabruzzo/2132778

Reportage - I dimenticati d'Abruzzo
di Fabrizio Gatti
Centri storici abbandonati, strade invase dalle macerie, 30 mila ancora sfollati, 15 mila senza lavoro. Nuovi alloggi già deteriorati. Viaggio nei luoghi martoriati dal terremoto. Sedici mesi dopo le scosse

Qualcuno ha chiamato per nostalgia il numero della sua casa pericolante. E un bel giorno ha sentito rispondere. "Chi parla?". "Chi parla? Ma chi sei tu?". Quello dell'Aquila è stato il primo grande disastro italiano nell'era della comunicazione. E la comunicazione non può aspettare. È per questo che Telecom, secondo quanto è stato detto ad alcuni sfollati dallo sportello clienti, sta assegnando ad altri i numeri dei contratti sospesi dopo il terremoto.

Comincia così l'oblio. Ti cancellano dall'elenco telefonico. Non dalle bollette di abbonamenti tv, luce, gas che continuano ad arrivare. LEGGI TUTTO NEI COMMENTI

Il potere (dopo Berlusconi) come mezzo o come fine ?

Segnalo un articolo di Franco Monaco che dovrebbe essere uscito su Europa del 14 Agosto:

IL PD OLTRE LA CRISI.
(potrete trovare il testo integrale nei commenti, copio qui solo la conclusione)

Al fondo, la madre di tutte le domande e' la seguente: perchè si fa politica? Certo chi sta in politica mira all'obiettivo di vincere, di sconfiggere gli avversari, di andare al governo, di conquistare il potere, ma a sua volta tale obiettivo dovrebbe rinviare a uno scopo ulteriore e più grande: quello di realizzare una società più libera e più giusta. Possibile che tocchi a me richiamare ai valori e alla ragione ideale e sociale di una sinistra, certo plurale e di governo, ma appunto una sinistra degna di questo nome, per la quale la conquista del potere sia un mezzo e non un fine?

domenica 22 agosto 2010

Scritto il 2 Agosto, ma ancora attuale

02 Agosto 2010 - Il compito del Pd è affrettare la caduta del governo
di Rosy Bindi

Ancora non è chiaro quando la fine del Pdl e la nuova geografia di questa maggioranza provocheranno una vera e propria crisi di governo. È evidente però che la profonda lacerazione tra Berlusconi e Fini rende ancor più difficile la navigazione a vista, tanto arrogante quanto inconcludente, di questo Berlusconi ter. Da troppo tempo l'esecutivo è in affanno, condizionato dai problemi personali del premier, incapace di affrontare le emergenze nazionali, in primo luogo la profonda crisi economico finanziaria, ostaggio delle rivendicazioni della Lega e minato dallo squallore di cricche e affaristi più o meno occulti.

I democratici non sono disponibili a tollerare nuove divagazioni e giochi di prestigio. Vigileremo, incalzando il premier e la sua sbrindellata maggioranza perché si assumano finalmente la responsabilità di raccontare in Parlamento il loro fallimento. La nostra posizione è chiara: quando cade un governo si torna a votare. E, come ha detto Bersani, noi abbiamo il fisico e buone ragioni per affrontare eventuali elezioni anticipate. Tuttavia, di fronte alle difficili condizioni economiche e sociali dell'Italia, e ad una vergognosa legge elettorale, il presidente della Repubblica potrebbe valutare di chiedere a tutte le forze politiche un supplemento di responsabilità per avviare una fase di transizione, con un governo di salute pubblica per fare alcune limitate riforme e mettere il paese in sicurezza.

Senza confusione di ruoli e senza pasticci, con un orizzonte temporale definito, si può lavorare, come ho detto domenica nell'intervista all'Unità, anche in una "alleanza innaturale". Ma questa disponibilità non può essere interpretata come un'apertura di credito a chiunque. Al contrario, condizione essenziale perché un nuovo esecutivo di salute pubblica sia percepito e si configuri come una vera transizione democratica, deve essere composto e guidato da personalità che non abbiano avuto responsabilità in questo come in altri governi Berlusconi.

L'ho già detto e lo ripeto, non si vede come il ministro Tremonti, autore di una manovra economica che abbiamo duramente contestato con Regioni, Enti Locali, categorie professionali e sindacati possa interpretare una fase di transizione che al tempo stesso certifichi la fine del berlusconismo. Alleanze innaturali non significa affatto premiership innaturali. E quando verrà il momento, la proposta del Pd sarà tanto più convincente e praticabile quanto più saremo espliciti e trasparenti su questo punto. Nel frattempo, anziché mostrarci più divisi di quanto in realtà non siamo sugli scenari futuri, impegniamoci ad affrettare l'apertura formale della crisi e a licenziare questo governo.

sabato 21 agosto 2010

Pagare per protestare ?

Segnalo un articolo sulla possibilità che chi voglia manifestare debba pagare LINK

DIRITTI E SPESE PUBBLICHE / LA POLEMICA
Tassa sui cortei: operatori turistici in guerra contro i sindacati
Fiavet Lazio diffonde una nota a favore della proposta del sindaco di Roma Alemanno: «Paghino i danni»

... Contraria nel Pdl anche l'ex sindacalista Renata Polverini: «Quella del sindaco è chiaramente una provocazione per richiamare l'attenzione sui disagi che certamente Roma e i romani vivono in maniera maggiore rispetto ad altre città» spiega il presidente della Regione Lazio. «La capitale è sede delle principali istituzioni nazionali e diventa inevitabilmente meta di molte manifestazioni. Se da una parte è comprensibile il problema posto dal sindaco, dall'altra, tuttavia, non credo si possano penalizzare ulteriormente quanti scendono in piazza per rivendicare un diritto, difendere il proprio lavoro o per chiedere aiuto in situazioni di difficoltà».

venerdì 20 agosto 2010

A proposito di "fantomatiche P3" ...

... segnalo un interessante articolo, le cui notizie non hanno forse avuto adeguata pubblicità ...
N.B. Qui si parla di milioni di euro, non di un appartamento ...
LINK

IL CASO - Mondadori salvata dal Fisco - scandalo "ad aziendam" per il Cavaliere
La somma dovuta dall'azienda editoriale: 173 milioni, più imposte, interessi, indennità di mora e sanzioni. Una norma che si somma ai 36 provvedimenti "ad personam" fatti licenziare alle Camere dal premier. Segrate è difesa al meglio: i suoi interessi li cura lo studio tributario di Giulio Tremonti, nel '91 non ancora ministro. Marina Berlusconi mette da parte 8,6 milioni, in attesa delle integrazioni al decreto. Che puntualmente arrivano

di MASSIMO GIANNINI

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO NEI COMMENTI

Mondadori. ... di cui il premier Berlusconi è "mero proprietario" e la figlia Marina è presidente - doveva al Fisco la bellezza di 400 miliardi di vecchie lire, per una controversia iniziata nel '91. Grazie al decreto numero 40, approvato dal governo il 25 marzo e convertito in legge il 22 maggio, potrà chiudere la maxi-vertenza pagando un mini-tributo: non i 350 milioni di euro previsti (tra mancati versamenti d'imposta, sanzioni e interessi) ma solo 8,6. E amici come prima.

... È tutto agli atti. Una sola domanda: di fronte a un simile sfregio delle norme del diritto, un simile spregio dei principi del mercato e un simile spreco di denaro pubblico, ci si chiede come possano tacere le istituzioni, le forze politiche, le Confindustrie, gli organi di informazione. Possibile che "ad personam", o "ad aziendam", sia ormai diventata un'intera nazione?

m.giannini@repubblica. it -(19 agosto 2010)

Giugno 1944

Un po' di cultura, che potrebbe commuovere anche voi ... LINK

Addio al suonatore di cornamusa che sfidò i tedeschi in Normandia
Morto Bill Millin, che suonò sotto il fuoco nemico - Aveva 88 anni

«Millin, Berretti blu», urlava ne Il giorno più lungo l'attore Peter Lawford che impersonava Lord Lovat, il comandante dei commandos britannici sbarcati in Normandia. E il suonatore di cornamusa Bill Millin, che nel film era addirittura interpretato dal cornamusista ufficiale della Regina madre, Leslie de Laspee, marciava avanti e indietro sulla spiaggia battuta dai proiettili delle mitragliatrici tedesche suonando Blue Bonnets over the Border (Berretti blu oltre la frontiera, una melodia tradizionale scozzese) mentre i soldati applaudivano o gli urlavano «Buttati giù, maledetto pazzo». Finzione cinematografica? No, tutto autentico. E il vero Bill Millin, che attraversò indenne la spiaggia normanna di Sword (una foto famosa di quel giorno lo mostra di schiena mentre sta scendendo dal mezzo da sbarco con la spiaggia sullo sfondo), è morto nel Devon a 88 anni il 17 agosto, ricordato oggi da un lungo articolo sul Daily Telegraph.
SEGUE NEI COMMENTI

Quanto ci costano i montanari del Ferragosto ?

Segnalo un articolo sui costi dei salvataggi via elicottero dei montanari del ferragosto: LINK

I malati immaginari della montagna
Nella sola Valle d'Aosta sono oltre mille all'anno gli interventi di soccorso in alta quota, spesso oltre i 2.700 metri

Il Soccorso alpino: troppi si fingono feriti e sono solo stanchi
CRISTIAN PELLISSEIR, COURMAYEUR
Ci arrabbiamo eccome - racconta Enrico Visetti, responsabile sanitario del servizio di elisoccorso valdostano -. Ci arrabbiamo per quegli interventi in cui è difficile trovare uno scopo». C’è troppa leggerezza da parte di chi vive la montagna.
segue nei commenti

giovedì 19 agosto 2010

Più multe per tutti !

DETERMINAZIONE N° 844 DEL 30/07/2010
Oggetto: INTEGRAZIONE ACQUISTO DALLA SOCIETÀ MAGGIOLI SPA BLOCCHI VERBALI
... DETERMINA
1) di acquistare presso la società MAGGIOLI SpA n° 120 blocchi verbali di accertamento infrazione, specifici per la rilevazione delle violazioni alle norme sulla circolazione stradale, alle condizioni ed ai prezzi previsti nell’offerta che si allega quale parte integrante e sostanziale del presente atto, al prezzo complessivo di € 516.00 (spese di trasporto e IVA 20% inclusi);

Se ne parla all'estero: nuova bibita in Italia

Ho trovato questa notizia nella newsletter di Ingredients Network LINK
La riporto qui (per ora) senza commenti: tenterò di procurarmene una bottiglia per verificare la notizia.

Coca-Cola Italy launches reformulated Fanta - 09 August 2010
A new version of sparkling soft drink Fanta has been launched in Italy.?

Coca-Cola Italy has launched a reformulated version of its fizzy orange Fanta drink that contains no added preservatives.
The soft drink, first introduced in Europe in the 1940s and in the US in the 1960s, is made of real orange juice from 100 per cent Italian fruits and is also free of artificial flavourings and colourants.
Coca-Cola Italy said the latest innovation has been made possible thanks to its work with bottling partners in the country and came in response to customer feedback on the use of added preservatives in soft drinks.
"Thanks to its cutting-edge manufacturing processes, the Coca-Cola system has achieved a high-quality product, meeting the needs expressed by consumers," the firm explained.
Fanta products are constantly undergoing improvements, added Cristina Santucci, Coca-Cola Italy marketing director.
The soft drink is now available in dozens of flavours worldwide as one of the company's 3,300 products.
Posted by Lauren Cook

mercoledì 18 agosto 2010

Ricordo di Francesco Cossiga

Tratto da "Il Giornale" di giovedì 13 agosto 2009 (un anno fa): LINK

Cossiga: "In radio divento il Deejay K" di Paolo Giordano

Il presidente emerito è la star di Un giorno da pecora su Radiodue: "Mi sono scoperto 'lanciatore' di dischi. Il mio idolo? La Pausini". Poi racconta: "Ho migliaia di cd. E sul web spendo una follia

Milano - Dunque, la notizia è che il presidente emerito è anche deejay. Non così, tanto per dire. Fa proprio il deejay ogni pomeriggio dalle 18 alle 19,30 su Radiodue nel programma Un giorno da pecora, vero cult dell’estate radiofonica. Lui, Francesco Cossiga, si fa chiamare Deejay K, parla di musica pop con una competenza che neanche Linus o Cecchetto e, come confermano i responsabili del programma, spedisce alla redazione i brani via email in formato mp3. Addirittura.
Segue nei commenti
********************

N.d.r.: Francesco Cossiga era titolare di stazione di radioamatore con il nominativo IO FCG

Appuntamento per il 20 Ottobre

DETERMINAZIONE N° 839 DEL 30/07/2010
Oggetto: PATROCINIO ALL’ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO “CIESSEVI” DI BUCCINASCO PER L’UTILIZZO GRATUITO DELLA SALA RIUNIONI CASCINA FAGNANA NUOVA ALA, PER L’ORGANIZZAZIONE DI UNA SERATA INFORMATIVA PER LE ASSOCIAZIONI - MERCOLEDI’ 20 OTTOBRE 2010
... serata informativa intitolata “La comunicazione per il volontariato”, rivolta alle associazioni del territorio, in programma per la serata di mercoledì 20 ottobre 2010 dalle ore 20.30 alle ore 24.00;

martedì 17 agosto 2010

Sondaggi e programma di Governo

Prima di tutto una precisazione: questa pagina è VERA, ed è stata copiata dal sito del Comune di Buccinasco il 17 Agosto 2010 alle ore 14,47.

L'Amministrazione di Buccinasco organizza periodicamente nel proprio sito istituzionale dei sondaggi.
L'ultimo è stato lanciato in Luglio, e chiedeva "Quale fra le seguenti azioni, intraprese dal Sindaco Loris Cereda e dalla sua Aministrazione hai maggiormente condiviso?"
Per ora hanno votato 10 (DIECI) persone.

Occorre fare alcune considerazioni:
1 Il sondaggio è riservato ai residenti a Bucinasco
2 Tra i membri della Giunta (8 persone compreso il Sindaco) alcuni non sono residenti a Buccinasco, e quindi non possono votare
3 Tra i membri della maggioranza (credo 12 consiglieri .., per dettagli rimando all'articolo "Un sito sempre aggiornato ?" pubblicato stamane) alcuni potrebbero essere in ferie, o non pratici dell'uso di internet ...
4 Ancora non si vedono i risultati dei soldi spesi / che continueremo a spendere in comunicazione (vedi articolo precedente ...)
5 Ma premesso tutto questo, solo 10 persone sono riouscite ad indicare delle azioni condivisibili tra quelle intraprese dalla attuale amministrazione ?
6 Ed inoltre può una amministrazione comunale essere premiata dai cittadini solo per avere ospitato (a spese dei cittadini stessi) una selezione per Miss Italia ? é questo che vogliono i miei concittadini / concittadine ?

Soldi ben spesi ?

Continuano le delibere di spesa di cui non è ben chiara l'utilità e l'urgenza (e non sono "solo" gocce...):

DETERMINAZIONE N. 845 del 30/07/2010
Oggetto: AFFIDAMENTO INCARICO PER SECONDA FASE DEL PROGETTO DI RICERCA NELL'AMBITO DELLA COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE "BUCCINASCO PEOPLE SCREEN" - ANNO 2010
... analisi integrata dei dati della precedente elaborazione con i progetti dell'Amministrazione, alla mappatura dei temi strategici della comunicazione, nonché alla costruzione di un piano sistematico delle azioni e degli interventi, al costo complessivo, di € 7.250,000 oltre IVA al 20%, per la somma totale di € 8.700,00;

DETERMINAZIONE N. 846 del 30/07/2010
Oggetto: AMPLIAMENTO INCARICO CONSULENZA PER LA COMUNICAZIONE LUGLIO – DICEMBRE 2010
... ulteriori servizi di comunicazione, promozione e coordinamento di progetti speciali (trasversali all'Ente e multisettoriali) dell'Amministrazione, come da proposta allegata, al costo mensile supplementare (rispetto all'affidamento principale) di € 1.800,00, oltre I.V.A. al 20% per la cifra integrativa mensile di €
2.160,00 I.V.A. compresa, per cinque mesi, per la spesa complessiva ulteriore per il 2010 di € 10.800,00;

DETERMINAZIONE N° 847 DEL 30/07/2010
Oggetto: AFFIDAMENTO INCARICO PER RASSEGNA AUDIO-TELEVISIVA
... istituire un archivio multimediale, che affiancandosi alla rassegna stampa, permetta di costruire una raccolta di documenti, consultabile sia dalla struttura che dalla cittadinanza, di valore, in quanto esauriente e completa e prezioso strumento di indagine e ricerca;
... al costo di € 3.000,00, oltre I.V.A. al 20% per un totale di € 3.600,00, con la decorrenza di un anno dalla data di esecutività del presente atto;

Quale viabilità per Buccinasco ? Due è meglio di uno ?

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N° 178 DEL 28-07-2010
Oggetto: AFFIDAMENTI PER PIANIFICAZIONE VIABILISTICA DI LUNGO PERIODO CONNESSA AL PGT E PER VALUTAZIONE DEGLI EFFETTI INDOTTI SULLA RETE VIARIA DI BUCCINASCO DA REALIZZAZIONE ITINERARIO DI COLLEGAMENTO CON NUOVA FERMATA DELLA MM2 DI ASSAGO-LINEE DI INDIRIZZO
... Su proposta del Sig. CEREDA LORIS (Ndr: Assente ?!) ...
... PRESO ATTO che la pianificazione della viabilità a lungo periodo dovrà contenere:
- lo schema della circolazione;
- la classificazione gerarchica della rete stradale;
- il sistema della sosta privata;
- le zone a traffico limitato ed aree pedonali;
- lo schema dei percorsi ciclabili;
- l’organizzazione delle intersezioni;
... SI PROPONE
1) di individuare un professionista o uno studio professionale, di comprovata e specifica esperienza, per la pianificazione viabilistica di lungo periodo per l’intero territorio comunale, tenendo conto che la produzione dei relativi documenti è strettamente correlata con la redazione del nuovo Piano di Governo del Territorio;
2) di individuare un professionista o uno studio professionale, diverso di quello individuato per l’incarico di cui al punto precedente, che abbia comprovata esperienza e competenze di livello sovracomunale, in particolare per i comuni contermini, per la valutazione degli effetti indotti sulla rete viaria di Buccinasco causati dalla realizzazione di un nuovo itinerario di collegamento con il parcheggio di interscambio con M2 ad Assago.

Ndr: non sono indicati (o non ho trovato ...) tempi e costi ...

Un sito sempre aggiornato ?

Ecco come si presenta oggi la composizione del nostro Consiglio Comunale al visitatore del sito ufficiale del nostro Comune.

PDL ed AN non esistono, Futuro e Libertà neppure, e ben 10 Consiglieri sono raggruppati sotto al simbolo di Forza Italia.

Sarò distratto, ma mi ero perso il passaggio di Manfredi (che credevo non fosse più in Consiglio Comunale, visto che partecipa alle Giunte come assessore ...) e Licastro a Forza Italia...

Rileggerò i verbali degli ultimi Consigli Comunali, e vi aggiornerò sulle mie scoperte.

giovedì 5 agosto 2010

Navigando per Buccinasco: cosa fanno i nostri parlamentari ?

Per saperne di più sui nostri parlamentari Caterpillar segnala il sito:
http://parlamento.openpolis.it/parlamentari/camera/indice/desc

Il modo col quale vengono valutati i parlamentari è discutibile, ma può dare una idea di ciò che fanno i nostri onorevoli...

martedì 3 agosto 2010

Anche se sei in ferie, Formigoni, CL, PDL e Lega lavorano per te ...

Ricevo da un amico e passo alla Vs lettura...

Ciao, sulla stampa (http://milano.corriere.it/notizie/cronaca/10_luglio_27/Senesi-regione-svolta-per-l-acqua-1703467255661.shtml e http://www.ilgiornale.it/milano/le_province_gestiremo__anche_lacqua_milano/30-07-2010/articolo-id=464381-page=0-comments=1) è stata anticipata la notizia che il 5 agosto (approfittando della "distrazione" delle vacanze...) la Giunta Regionale della Lombardia approverà un Progetto di Legge sulla gestione dell'acqua, in applicazione del Decreto Ronchi, lo stesso di cui si chiede l'abrogazione attraverso il Referendum nazionale che ha raccolto 1 milione e 400 mila firme in Italia, di cui ben 237 mila in Lombardia.
Pertanto anche il Progetto di Legge della Giunta Regionale porterà a consegnare ai privati la gestione dell'acqua.
Vi invitiamo quindi a mandare (da oggi al 5 agosto) un'email agli Assessori Regionali per dire NO alla privatizzazione dell'acqua in Lombardia.
In allegato vi riportiamo, il comunicato stampa, gli indirizzi e il testo dell'appello (se volete modificate l'oggetto, per evitare che cancellino l'email come spam).
Stiamo anche organizzando un presidio davanti alla Regione per mercoledì 4 agosto per denunciare pubblicamente la proposta e fare pressione sulla giunta che il giorno dopo dovrà decidere.
Io ci andrò, chiedo a tutti quelli che non sono ancora in vacanza di essere presenti, e a chi non può di girare la mail a tutti i suoi contatti e mandare la mail alla giunta regionale.
ciao
Dario

INDIRIZZI:
roberto_formigoni@regione.lombardia.it, marcello_raimondi@regione.lombardia.it, andrea_gibelli@regione.lombardia.it, giulio_decapitani@regione.lombardia.it, romano_colozzi@regione.lombardia.it, domenico_zambetti@regione.lombardia.it, stefano_maullu@regione.lombardia.it, massimo_buscemi@regione.lombardia.it, Giulio_Boscagli@regione.lombardia.it, raffaele_cattaneo@regione.lombardia.it, gianni_rossoni@regione.lombardia.it, romano_la_russa@regione.lombardia.it, Luciano_Bresciani@regione.lombardia.it, carlo_maccari@regione.Lombardia.it, Alessandro_Colucci@Regione.Lombardia.it, monica_rizzi@regione.lombardia.it, daniele_belotti@regione.lombardia.it
p.c. roberto@circoloambiente.org

OGGETTO: NO alla privatizzazione dell'acqua in Lombardia.

TESTO: Vedi commento

Buone vacanze ...

http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=112722
Vendono tutto per un giro del mondo in barca a vela: «5 anni tutti per noi»

CATANIA (29 luglio) - Una coppia di catanesi, lui ex agente di commercio Rosario Patanè, di 47 anni, e Grazia Giandolfo, di 35, designer di gioielli, ha deciso di lasciare tutto e partire per un giro del mondo in barca a vela che durerà almeno 5 anni. Marito e moglie - come racconta La Sicilia - hanno mollato gli ormeggi da una banchina del porto del capoluogo etneo, salutati da amici e parenti.
Insieme da poco più di 12 mesi, hanno sempre condiviso un progetto che Rosario ha coltivato da una vita e realizzato in quattro anni: costruirsi una barca a vela, l'Andros, lunga 14 metri, costata 200 mila euro, e partire con la sua nuova compagna, incontrata dopo la separazione dalla moglie finlandese. Tra le mete del giro del mondo anche il Brasile, i Caraibi, le Bahamas e le isole della Polinesia.
«Ci prendiamo cinque anni della nostra vita tutti per noi - ha detto Grazia Giandolfo - e magari torneremo a Catania, venderemo la barca e ci trasferiremo in campagna». «Parto - ha detto Rosario Patanè - perché ho deciso di non rimanere schiacciato dai beni di lusso, dagli oggetti inutili, dai rapporti di plastica della nostra società e per smaltire milioni di tossine di stress accumulate in più di 30 anni, visto che lavoro senza fermarmi da quando avevo 14 anni. Non ho più nulla di superfluo. Ho venduto tutto».

lunedì 2 agosto 2010

30 anni dopo, a Bologna

Tratto da; http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=113164
Strage di Bologna, il governo non c'è