IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

mercoledì 30 giugno 2010

Giubileo 2000, 10 anno dopo un parere sulle grandi opere

Notizia tratta da: http://avvertenze.aduc.it/comunicato/roma+veri+conti+giubileo+85+opere+previste+non_17749.php

Roma. I veri conti del Giubileo: l'85% delle opere previste non e' stato realizzato - Comunicato di Primo Mastrantoni 25 giugno 2010 12:35
Le cronache giudiziarie di questi giorni si riferiscono ad alcuni personaggi i cui nomi ricorrono anche per le opere del Giubileo del 2000. Da parte di alcuni esponenti del mondo politico si sostiene che le opere previste per quell'evento furono per buona parte realizzate. Non e' cosi'. Come abbiamo avuto modo di scrivere, 10 anni fa, senza avere il piacere di essere citati, l'85% delle opere inizialmente previste per il Giubileo a Roma non e' stato realizzato. Sembra una notizia paradossale ma dall'analisi dei documenti ufficiali (decreti ministeriali, delibere della commissione per Roma capitale e relazioni al Parlamento), il quadro della situazione appare evidente:
All'epoca furono stanziati 2.578 miliardi di lire per il Giubileo per il Comune di Roma, 2.200 dei quali riguardavano opere inizialmente programmate e non realizzate.

Ne citiamo alcune.
1. linea metropolitana C: 1.500 miliardi;
2. tram Aurelia - Stazione Termini: 141 miliardi;
3. Archeotram: 72 miliardi;
4. passante viario nord-ovest: 91 miliardi;
5. depurazione del Tevere: 40 miliardi,
6. passante dei laghi: 30 miliardi.

Si tratta di opere strutturali che avrebbero inciso in particolare sulla mobilita', che a tutt'oggi e' il maggior problema della Capitale. Nel corso del tempo questi investimenti sono stati in tutto o in parte definanziati o trasferiti su altre voci di bilancio, dando luogo a quello che piu' si temeva: i finanziamenti a pioggia. Solo cosi' si puo' dire che la maggior parte dei finanziamenti sono stati impegnati e le opere realizzate, non ricordando che i bilanci si fanno partendo dai programmi iniziali.
A completamento del danno c'e' la beffa della disinformazione che in questi anni e' stata data ai cittadini romani e ai contribuenti italiani.

Finalmente !

DETERMINAZIONE N° 693 DEL 28/6/2010
Oggetto: AFFIDAMENTO FORNITURA MATERIALE PER TRASMISSIONE ON LINE DELLE SEDUTE DEL CONSIGLIO COMUNALE - BI.ELLE. DI BERETTA R. E L. SNC -

Boh !

Gli allegati di queste delibere non sono state pubblicati.

Delibere di Giunta n.147 del 23/06/2010
SERVIZIO ASILI NIDO - RIDUZIONE DELLA RETTA PER SECONDO FIGLIO ISCRITTO E RIDEFINIZIONE RETTE MENSILI

Delibere di Giunta n.145 del 23/06/2010
PATROCINIO PER IL SERVIZIO DI PRONTO INTERVENTO SU RICEZIONE ALLARME

Chi vota Lega ?

... La Lega nelle elezioni politiche del 2001 era al 3.9 per cento, alle elezioni politiche del 2006 al 4.5 per cento, alle elezioni politiche del 2008 ha superato l’8 per cento. Alle elezioni europee del 2009 ha oltrepassato il 10 per cento, mentre alle elezioni regionali del 2010 ha sfondato il tetto del 12 per cento ...

Dichiarazioni di ieri di Roberto Calderoli.
Non so se i dati siano corretti, ma nel caso lo fossero..., c'è di che fermarsi a pensare ...


lunedì 28 giugno 2010

Visto da destra, visto da sinistra

Berlusconi:
TORONTO - Gli Stati hanno vissuto al di sopra delle proprie possibilita', e' giunto il momento di tirare la cinghia e stringere i cordoni della borsa: l'Italia lo puo' fare anche raggiungendo l'ambizioso traguardo di abbattere il deficit nel 2016, Ma tutti - compresi i riottosi governatori - devono mettersi in testa che gli sprechi devono essere eliminati. Silvio Berlusconi tira le somme del G20 di Toronto. Un vertice, sostiene, che si e' svolto in un clima decisamente diverso da quell'atmosfera ''drammatica'' dei giorni della tempesta che ha scosso le economie di mezzo mondo...

Card. Bertone
CHIAVARI (GENOVA), 27 GIU - ''Il G8 non ha dato i frutti sperati, ora confidiamo che il G20 possa fare qualcosa di piu'''. Ha detto il cardinal Bertone. Parlando della crisi economica, Bertone ha accennato alla crisi durante la sua omelia di oggi:'' difficolta' specialmente dei piu' deboli', giovani senza retribuzioni eque, persone che perdono il lavoro e non riescono a trovarne un altro''.

domenica 27 giugno 2010

Giovannino Colombo a proposito di Sodoma e Gomorra

La riflessione della domenica, tratta da: http://www.nandodallachiesa.it/public/index.php

Gomorra a Saviano, Sodoma a Milano

Scritto da Nando dalla Chiesa , Thursday 24 June 2010
Porto in regalo ai blogghisti una riflessione che mi è piaciuta assai di Giovannino Colombo, consigliere comunale di Milano, libero pensatore e pure amico mio...

Domenica ero a Palazzo Marino per vedere la mostra multimediale di Dolce&Gabbana (la Bellucci era passata il giorno prima) e, a un certo punto, la mia fragile mente ha avuto un guizzo: e se fossimo Sodoma? Non pensate la solita cosa, miei maliziosi lettori e mie splendide lettrici. Da tempo nessuna corretta lettura del testo biblico collega Sodoma all' omosessualità. Il mio ragionamento è stato un altro: se Gomorra, come abbiamo imparato da Roberto Saviano e don Peppino Diana, è laggiù, allora Sodoma potrebbe essere quassù... e se fosse l' altro nome di Milano?
Anche le immagini iper pop post delle sfilate di D&G hanno contribuito ad alimentare la mia ossessione. Cosa sta succedendo a questa città? Ci penso al mattino, ci ripenso la sera. Cosa c' è dentro questo cuore milanese così tumefatto? Qual è la sua misura?
La "misura di Sodoma", secondo la tradizione ebraica, è la misura della spartizione. "Il mio è mio e il tuo è tuo". Una spartizione ferrea, che non consente eccezioni. Infatti la colpa degli abitanti di quella città (Gen. 19, 1 -11) fu contro l' ospitalità, vale a dire contro la modalità antichissima di rendere gli altri partecipi di quanto è proprio. Un commento medievale ebraico, sempre a proposito dei sodomiti, ammonisce a non fare come loro, "i quali non pretendevano nulla dagli altri uomini, ma non tolleravano che un povero potesse beneficiare delle loro ricchezze", e cita un passo del profeta Ezechiele (Ez 16, 49):"Ecco era questa l' iniquità di tua sorella Sodoma: orgoglio, sazietà di pane, prosperità tranquilla erano in lei e nelle sue figlie. Eppure non diede mai la mano al povero e all' indigente".

Siamo Sodoma? Mi verrebbe voglia di chiederlo innanzitutto alla Signora, che proprio oggi festeggia il quarto anno da sindaco. Ma Lei è sempre così lontana. La immagino presa tra economia ed estetica, tra lunghi estratti conti e infiniti vestiti nell' armadio. Borse in calo e gonne in allungo sono ciò che sa misurare con il metro di carta che si ritrova tra le mani.
Una volta, prima della fine della consigliatura, vorrei dirglielo in faccia, col tono giusto: "Se ti togliamo ciò che non è tuo, non ti rimane niente". Le direi a lei, ma subito mi girerei per ripeterle a me e a ciascuno dei consiglieri, queste parole tremende, maleducate, "fuori misura" proprio perché fanno saltare "la giusta misura", il confine blindato tra il mio e il tuo.
Io leverei il punto interrogativo. Siamo Sodoma. Siamo, chi più chi meno, come quel sodomita di Mazzarò, l' infaticabile accumulatore di ricchezze descritto nella pagina finale de La roba di Giovanni Verga, che ormai prossimo alla morte "andava ammazzando a colpi di bastone le sue anitre e i suoi tacchini, e strillava: roba mia, vientene con me". Siamo, chi più chi meno, sodomiti specialisti nella negazione: è fin troppo evidente che nulla sulla terra è spartito in modo così disuguale (e casuale) come la ricchezza (o la povertà, per guardarlo dall' altra parte).
La Sodoma di quattromila anni fa finì distrutta. Noi abbiamo ancora qualche mese per trovare un' altra misura, un battito interiore tutto diverso dall' ansia della spartizione, un modo di stare insieme che preveda finalmente il contagio reciproco.
Saluti freschi come una fetta d' anguria
Giovanni

sabato 26 giugno 2010

Chi ha partecipato ?

DETERMINAZIONE N° 684 DEL 18/6/2010
Oggetto: PATROCINIO ALL’ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE ARCADIA PER INIZIATIVA CULTURALE RIVOLTA ALLA CITTADINANZA
... VISTA la richiesta presentata in data 16/6/2010 prot. n.10322 dall’Associazione di Promozione Sociale Arcadia tendente ad ottenere il patrocinio dell’Amministrazione Comunale in occasione di una serata in programma presso la Cascina Robbiolo, il giorno 22 giugno 2010 dalle ore 17.00 alle ore 21.00;
DATO ATTO che il patrocinio richiesto consiste nell’utilizzo gratuito del salone al 1° piano della Cascina Robbiolo;
CONSIDERATO che l’iniziativa è una serata - incontro culturale, aperta alla cittadinanza, sulla situazione politica e sociale dei paesi del sud ovest milanese;

Ndr: forse ero distratto, ma non ricordo di avere visto inviti a questa serata "sulla situazione politica e sociale dei paesi del sud ovest milanese".
Qualcuno dei miei lettori ne sa di più ?

Troppo tardi !

DETERMINAZIONE N° 661 DEL 18/6/2010
Oggetto: ORGANIZZAZIONE PROIEZIONI PRESSO L’AUDITORIUM TEATRO FAGNANA DELLE PARTITE DELL’ITALIA DEI MONDIALI 2010
... l’Amministrazione Comunale intende, in collaborazione con Juventus Club “G. Scirea”, proiettare presso l’Auditorium Teatro Fagnana, tutte le partite della squadra di calcio italiana al campionato mondiale, rivolte alla cittadinanza e con ingresso gratuito;

Chissà che dirà il Consigliere Licastro ...

DETERMINAZIONE N° 670 DEL 18/6/2010
Oggetto: CONTRIBUTO ECONOMICO A FAVORE DELL’ASSOCIAZIONE OPERA CARMELO CAPORALE
... erogazione di un contributo economico straordinario di Euro 500,00

Nuovo subappalto per la scuola elementare di via degli Alpini

DETERMINAZIONE N° 679 DEL 18/6/2010
Oggetto: REALIZZAZIONE RAMPA DI ACCESSO CARRABILE ALLA SCUOLA ELEMENTARE DI VIA DEGLI ALPINI. AUTORIZZAZIONE AL SUBAPPALTO ...

Ndr: Sarà importante, se e quando questo accesso carrabile sarà utilizzabile, contare il numero di subappalti che sono stati concessi per la costruzione di scuola, palestra ed accesso carrabile di via degli Alpini ...

Containers per i nostrio figli

DETERMINAZIONE N° 680 DEL 18/6/2010
Oggetto: ACQUISTO STRUTTURA PREFABBRICATA MODULARE PER AMPLIAMENTO SCUOLA DELL’INFANZIA “ROBBIOLO” - VIA ALDO MORO N. 14 (Containex)

... procedere all’acquisto di una struttura prefabbricata di tipo “modulare” che
andrà a costituire l’ampliamento della Scuola dell’infanzia “Robbiolo” sita in via Aldo Moro n. 14;... € #80.326,80#

venerdì 25 giugno 2010

La più bella della giornata

Tratta da: http://ilmorris.splinder.com/

Facelife/Notti magiche

pensa che comunque gli azzurri stiano facendo la cosa migliore: meglio tornare a casa, che con tutto quel fracasso delle vuvuzela non si può stare.

Il miglior Presidente del Consiglio degli ultimi 150 anni

Ieri
Aldo Brancher, neonominato ministro per l'Attuazione del Federalismo, annuncia che non sarà in aula nel processo che lo vede coinvolto in un filone dell'inchiesta sulla tentata scalata da parte di Bpi ad AntonVeneta. Chiede uno spostamento di quattro mesi del processo avvalendosi della legge sul legittimo impedimento.

Ieri, il commento del nostro Presidente del Consiglio pro tempore.
<< Su Aldo Brancher solo polemiche assurde. È una persona capace, leale, che sa lavorare con grande spirito di squadra». (citazione tratta dai media)

P.S: Lega ed aree "CL" e "Fini" del PDL votarono la legge sul legittimo impedimento ?
I loro elettori se lo ricorderanno fino alle prossime elezioni ?

Federalismo ? La posizione della Lega.

Ho letto questo articolo che mi sembra interessante. Voi che ne dite ?
Tratto da http://www.lavoce.info/articoli/pagina1001794.html

300 parole / Istituzioni e Federalismo

IL BOSS OF RIGHTS
di Tito Boeri e Massimo Bordignon 23.06.2010

Grazie ai militanti della Lega adesso sappiamo davvero cosa è il federalismo in salsa padana. Nei giorni scorsi hanno tempestato di telefonate sedi di partito ed emittenti padane alla ricerca di chiarimenti. I sindaci del Carroccio si sono rifiutati di salire sul palco della festa di Pontida. Come è possibile, si chiedevano molti di loro, che un Governo in cui la Lega conta sempre di più abbia regalato miliardi alla Sicilia spendacciona, abbia salvato dalla bancarotta il Comune di Catania, regalato 300 milioni a quello di Roma in un momento in cui ne taglia 2500 a tutti gli altri, e adesso riduca del 14 per cento i fondi alle Regioni del Nord? Che razza di federalismo, si chiedevano, può di fatto commissariare tutti gli enti territoriali togliendo loro qualsiasi margine di autonomia fiscale, con l'eliminazione dell'Ici e il blocco di tutte le addizionali?
La risposta, un po' stizzita, è arrivata da Pontida. Umberto Bossi e gli altri leader della Lega ci hanno finalmente chiarito qual è la visione federale del partito. Si regge su quattro pilastri.
Il primo è il folklore. La squadra della Padania ha vinto i campionati mondiali di calcio, ha sottolineato con orgoglio il padre del “Trota”, team manager della rappresentativa. Non sappiamo se al prestigioso Campionato partecipasse la rappresentanza di Bahia, capitanata da Ricardino Kakà. O solo la squadra dell'oratorio di Klagenfurt. Ma l'importante è vincere. Evviva.
Il secondo è l'amore. Come ha sottolineato Bossi, la Lega è amata in tutto il mondo. Per fare un esempio, ha parlato della Svizzera. Lì i banchieri e le mucche, se ci presenta come militanti della Lega, ti accolgono come fratelli. Si hanno tutte le porte (incluse quelle delle cassette di sicurezza?) spalancate.
Il terzo pilastro è l'acqua. Finalmente il Lago Maggiore è tornato in Lombardia, finalmente la regione più ricca ha la sua spiaggia. Ce ne rallegriamo. Potremo finalmente non doverci più portare appresso il passaporto (e in bicicletta appesantisce alquanto la pedalata) quando andiamo a Stresa.
Il quarto è il campanile. Lavori pubblici e servizi sociali solo ai residenti di quel municipio, possibilmente da almeno 10 generazioni. Solo che qui si sa dove si comincia e non dove si finisce. Perché Sulbiate inferiore dovrebbe accettare che anche i residenti di Sulbiate superiore partecipino a un concorso per vigile urbano? E la frazione della frazione di Buccinasco che diritti ha? Inutile spiegare a Bossi & C. che le grandi federazioni, come gli Stati Uniti, si reggono proprio sulla mancanza di ogni discriminazione territoriale tra i cittadini residenti in luoghi diversi. Come tra parentesi, fa anche la nostra Costituzione e il Trattato Europeo. Dal Bill of Rights siamo passati al Boss of Rights.

martedì 22 giugno 2010

Buone novità sugli strumenti di tortura

Tratto da: http://www.francescabalzani.it/symcms2/web/symcms/showpag/index/page_id/apri-news/news_id/207

21 giugno 2010 - Strumenti di tortura: commercio vietato in Europa
Il commercio di manganelli chiodati, blocca-pollici e qualsiasi arma corporale a scariche elettriche è vietato in tutta Europa. Il Parlamento europeo ha chiesto alla Commissione di aggiornare la legislazione europea esistente e includere tali oggetti nella lista degli strumenti di tortura vietati o strettamente regolamentati.
Secondo gli europarlamentari, infatti, molti Paesi dell'Unione non hanno attuato in modo sufficiente la normativa europea sul commercio degli strumenti di tortura entrata in vigore nel 2006.
Tale considerazione si basa su dati di un rapporto di Amnesty International/Fondazione Omega in cui risulta che solo sette dei 27 Stati membri dell’Unione hanno redatto la relazione annuale sull'applicazione del regolamento, come previsto dallo stesso, fra i quali non risulta l'Italia.
Il rapporto di Amnesty International, intitolato "Unione europea: fermare il commercio in strumenti di tortura", illustra come la normative europea non contenga disposizioni forti e complessive per assicurare che le aziende non portino avanti questo lucroso commercio.
Inoltre, a quanto risulta dal rapporto, l’applicazione della legge per i fornitori di tali strumenti in Italia e in Spagna ha favorito, anziché bloccare, la vendita di “manette” e “maniche” a scariche elettriche in grado di fornire scosse di 50000 V da usare sui prigionieri. Una lacuna giuridica consente il loro commercio nonostante altri oggetti essenzialmente analoghi come le "cinture elettriche di stordimento" siano vietate sia all'importazione che all'esportazione in tutta l'UE.

lunedì 21 giugno 2010

Un'altra buona notizia ! (2)

Quasi 40 milioni di italiani avevano di meglio da fare che guardare una partita di calcio alla televisione.
Forse per l'Italia ci sono ancora speranze !


Un flop sul campo, un successo in tv: dopo i 21 milioni (complessivi) di telespettatori per il debutto contro il Paraguay, anche la deludente gara degli azzurri contro la Nuova Zelanda ha ottenuto ottimi ascolti televisivi. Su Rai 1 domenica alle 16 la gara infatti è stata vista da 15.820.000 spettatori (68,36% di share). Bene anche su Sky: 2 milioni 459.000 spettatori, con uno share del 10,6%. Complessivamente quindi si sono superati i 19 milioni di spettatori ...

Solstizio d'estate. Una occasione per prendere degli impegni con se stessi ?

Il solstizio è il momento in cui il Sole raggiunge il punto di declinazione più alto (solstizio d'estate) o più basso (solstizio d'inverno) nel suo moto lungo l'eclittica, cioè lungo il percorso nel cielo così come appare ai nostri occhi. Questo fenomeno di salita e discesa del percorso del Sole nel nostro cielo è dovuto all'inclinazione dell'asse terrestre di rotazione rispetto all'eclittica. Il fenomeno non cade sempre nello stesso giorno e nello stesso momento, infatti ritarda ogni anno di 5 ore 48 minuti e 46 secondi. Questi vengono poi recuperati ogni 4 anni con gli anni bisestili, che servono proprio a riposizionare il calendario con l'inizio e la fine delle stagioni, che altrimenti cambierebbero continuamente data. Il solstizio d'estate può cadere il 20 o il 21 giugno, quello d'inverno il 20 o il 21 dicembre.
Nel giorno del Sostizio si ha il massimo (in estate) o il minimo (in inverno) di ore di luce.

Ndr: Il giorno del soslstizio potrebbe essere quello adatto per prendere degli impegni, come stare di più con moglie o i figli, smettere di fumare, dimagrire, rimettersi a studiare una linguia straniera, cominciare a ...
Il vantaggio è di poter fare il punto a distanza di tre mesi, in occasione del prossimo equinozio !

Notizie dal Circolo Costituente di Centro

Segnalo alcune iniziative del Circolo Costituente di Centro G. La Pira Milano Sud-Ovest - Via dei Lavoratori 49, 20094 Corsico
tel: 02 3954 8941 - email: buccinasco@circolicostituentedicentro.it
--> I Mondiali ti aspettano al Circolo … tutte le partite del più grande spettacolo al mondo su schermo HD - Ingresso libero (Ndr: questa notizia meritava la pubblicazione solo per il fatto di avere parlato di SPETTACOLO, e non di SPORT !)

--> Mercoledì 30 Giugno 2010, ore 20,45: Prime cose da fare in caso di... (Insolazione, Frattura, Annegamento, Soffocamento, Morsi di vipera, Punture di insetti, Mal di montagna, Punture di meduse - Ingresso libero

--> Giovedì 8 luglio 2010 alle ore 20,30: Acqua: una riforma tra verità e bugie
con la partecipazione di Andrea Gilardoni ed Enrico Marcora

domenica 20 giugno 2010

I veri numeri sulle intecettazioni

Il presidente del Consiglio pro tempore qualche giorno fa aveva parlato di 7,5 milioni di persone intercettate, basando il suo calcolo sull'ipotesi che ogni telefono venga usato da 50 persone. Ma voi avete mai visto un cellulare condiviso da 50 persone ?
I numeri veri sono invece diversi: ogni intercettato dispone di almeno 5 telefoni (uno o più cellulari personali, telefoni fissi a casa ed in ufficio, telefoni intestati a parenti stretti, più l'abitudine di chi si crede intercettato di cambiare spesso numero telefonico, anche una volta alla settimana ...): per cui gli intercettati sono solo un paio di decine di migliaia.

Ecco un articolo (vedi commenti) che racconta i veri numeri: http://www.repubblica.it/politica/2010/06/17/news/ecco_l_italia_delle_intercettazioni_sotto_ascolto_solo_26mila_persone-4910021/

sabato 19 giugno 2010

Consiglio Comunale Lunedì 28 Giugno ore 19,00

Tratto dal blog "ufficiale" del Comune di Buccinasco

OGGETTO: CONVOCAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE
La prossima edizione (Ndr: Edizione ??? !!!) del Consiglio Comunale si terrà lunedì 28 giugno 2010 alle ore 19:00 con eventuale prosecuzione martedì 29 giugno 2010 alle ore 19:00 presso la sala consiliare, via Vittorio Emanuele n. 7 per la trattazione del seguente
ORDINE DEL GIORNO
1)Lettura ed approvazione dei verbali delle sedute precedenti – Deliberazioni da n. 5 a n. 7;
2)Approvazione Piano Territoriale degli Orari; (Ndr: punto ritirato durante il precedente Consiglio)
3)Discussione ordine del giorno prot. n. 10454 del 17/6/2010; (Ndr: è la proposta di intitolare il parco Spina Azzurra “21 MARZO, per la memoria e l'impegno in ricordo delle vittime di mafia")
4)Interrogazioni, interpellanze, mozioni e o.d.g. presentati dai Consiglieri Comunali.

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Aldo Scialino

Avviso per i genitori dei ragazzi che frequentano il Liceo Vico di Corsico

Buongiorno
segnalo che i cartelloni con i voti affissi ieri pomeriggio potrebbero contenere errori.

Dopo essere stati affissi regolarmente alle 16 di ieri, Venerdì 18 Giugno, i cartelloni sono poi stati ritirati in quanto potrebbero contenere errori.
Secondo i due vigilantes che impedivano l'accesso al pubblico, i cartelloni corretti dovrebbero essere riaffissi nella mattinata di oggi, Sabato 19 Giugno.
Vi consiglio quindi di tornare al Liceo e controllare la valutazione dei vostri figli.

Buona gornata
Franco Gatti

Sui rapporti tra il PD e CL ...

... segnalo l'articolo di Giambattista Maiorano:
I CONSIGLIERI COMUNALI DI BUCCINASCO E LA COSCIENZA
pubblicato nel sito del PD di Bucinasco LINK

giovedì 17 giugno 2010

Chiusura strada per Gudo Lunedì 21 Giugno 2010

Ho ricevuto questa mail e volentieri la dissemino ... :

COMUNE DI BUCCINASCO - ULTIME NEWS
AVVISO: chiusura strada per Gudo il 21 giugno

COMUNE DI BUCCINASCO, Staff del Sindaco, Servizio Stampa e Comunicazione - tel 02-45797310 fax 02-48842684

Si informa la cittadinanza che lunedì 21 giugno 2010 verrà chiusa via de Amicis fra i 2 ingressi al Lago Santa Maria.
Si presume che la chiusura, necessaria per rimettere in sicurezza alcune tubature di gas, possa limitarsi alla giornata di lunedì 21 giugno.
Il transito fra Buccinasco Castello e Gudo Gambaredo è quindi interrotto: garantito invece l'ingresso al Lago Santa Maria
Maggiori dettagli sul Sito
Si ricorda che il sito Internet del Comune (www.comune.buccinasco.mi.it) riporta tutte le informazioni su Amministrazione, Uffici, Servizi,eventi, opportunità e molto altro, con un calendario e avvisi aggiornati in tempo reale.
LA RESPONSABILE UFF. STAMPA E COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE (Silvia Mincuzzi)

La buona notizia del giorno

Quasi 40 milioni di italiani avevano di meglio da fare che guardare una partita di calcio alla televisione.
Forse per l'Italia ci sono ancora speranze !


Sudafrica 2010: 19 mln di telespettatori per Italia-Paraguay
Roma, 15 giu. (Adnkronos) - Quasi 19 milioni di telespettatori in media con punte di 20 milioni e uno share del 63,18%. Sono i dati di ascolto della prima partita della Nazionale ai Mondiali in Sudafrica andata in onda ieri sera su Raiuno alle 20,30. In media 18 milioni 907mila telespettatori hanno seguito la diretta di Italia-Paraguay, che ha toccato i 20 milioni alle 21.14, con un picco di share oltre il 65 per cento. Nel dettaglio, il primo tempo ha ottenuto il 64.37 con 19 milioni 6mila e il secondo uno share del 62.06 pari a 18 milioni 812mila telespettatori. Le interviste e i primi commenti del dopo gara sono stati seguiti da 8 milioni 739mila telespettatori con il 36.78 di share. (informazione tratta dai media)


martedì 15 giugno 2010

Consiglio Comunale - 16 giugno 2010 ore 18,00

Convocazione Consiglio Comunale mercoledì 16 giugno 2010 - ore 18.00
con eventuale prosecuzione giovedì 17 giugno - ore 18.00
Sala Consiliare - via Vittorio Emanuele 7

ORDINE DEL GIORNO
1) “PII via Guido Rossa – via Roma” (Convenzione del 6-7-2004 Rep. N. 9985, Raccolta n. 3844, registrata a Milano il 13-7-2004 al n. 5307 – S.1) – Proposta modifica convenzione;
2) Approvazione Piano Territoriale degli Orari;
3) Regolamento di contabilità – modifiche;
4) Interrogazioni, interpellanze, mozioni e o.d.g. presentati dai Consiglieri Comunali.

LA CITTADINANZA È INVITATA AD ASSISTERE ALLA SEDUTA

Il Presidente del Consiglio Comunale, Aldo Scialino

lunedì 7 giugno 2010

Regalati un libro ! Anche oggi !

Tra le tante cose inutili e dannose fatte dal nostro governo..., ne segnalo un'altra (LINK) positiva, che avevo omesso di segnalare ...
L'idea di regalare (o meglio REGALARSI) un libro e la voglia di leggerlo è ANCORA VALIDA !

Giornata nazionale per la promozione della lettura
Indetta dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e realizzata dal Centro per il Libro, la Giornata nazionale per la promozione della lettura, si terrà il 23 maggio prossimo, al culmine di quattro giorni dedicati ai libri. L'iniziativa ha lo scopo di promuovere la lettura in tutte le sue forme, di sensibilizzare i cittadini e soprattutto le nuove generazioni. Istituzioni, Enti locali, biblioteche, ma anche autori, editori, librai si faranno promotori e organizzatori di numerose iniziative su tutto il territorio nazionale.
Presentazioni in presenza degli autori, reading, letture di libri e poesie con proiezioni e accompagnamenti musicali dal vivo, incontri dedicati ad una lettura che sia a portata di tutti, iniziative nei Musei e rassegne culturali che sfruttano gli spazi aperti e i piccoli centri storici delle città. Iniziative volte a portare all'acquisto di un libro per regalarlo a qualcuno che si ama, ma anche scambi di libri portati da casa, e libri regalati ai visitatori dai musei. In occasione della Giornata nazionale per la promozione della lettura parte la prima campagna di comunicazione con lo slogan "Se mi vuoi bene il 23 maggio regalami un libro". Regalare un libro è un gesto d'amore: diffondiamone abitudine! E' questo l'obiettivo della campagna.
Dossier "Giornata nazionale per la promozione della lettura" LINK

domenica 6 giugno 2010

Partiamo ? Come viaggiare fino a Marte senza lasciare la Terra

ANSA.it > Scienza e medicina > News
http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/scienza/2010/06/03/visualizza_new.html_1818815687.html

Oggi prova generale viaggio su Marte
Un italiano fra i sei 'astronauti', 520 giorni di simulazione

Ansa - MOSCA, 03 giugno, 12:02 - Oggi a Mosca parte la prova generale del viaggio spaziale su Marte: impegnati per 520 giorni sei astronauti, fra cui l'italiano Diego Urbina. Devono simulare il piu' lungo volo spaziale con uomini a bordo della storia e l'esplorazione del pianeta, dividendosi mansioni e riposi, razionando i viveri, sperimentando i possibili effetti psicologici. Tutto questo non potra' fare accelerare i tempi del vero viaggio su Marte previsto fra 30 anni. Si puo' seguire la missione su mars500main.appspot.com/


sabato 5 giugno 2010

Parola di calciatore !

Tratto da: http://altrimondi.gazzetta.it/2010/06/saviano-purche-francescano.html

Saviano purché francescano

MASSIMO GRAMELLINI PER LA STAMPA – Giovedì, 03 Giugno 2010

Fino a quando lo affermavano politici prevenuti e intellettuali invidiosi, si poteva sorvolare. Ma ora che persino un punto di riferimento per le masse come il centravanti milanista (e napoletano) Borriello accusa Saviano di «aver lucrato sulla mia città», la questione si fa maledettamente seria. È giusto che uno scrittore possa acquisire fama e denaro parlando di camorra, come un centravanti facendo dei gol? Nel suo ultimo disco il musicista partenopeo Daniele Sepe - meno conosciuto di Borriello perché non si è mai fidanzato con Belen - rinfaccia a Saviano: «Hai fatto fortuna, ma chi ti paga è il capo dei burattinai», come se fosse la berlusconiana Mondadori ad aver arricchito il suo autore e non viceversa. Eppure basta bighellonare fra i blog che commentano le parole di Borriello per accorgersi che tanti la pensano come lui e paragonano Saviano a «uno che fa beneficenza e va a dirlo in giro».
In questo Paese cattolico e contadino, che pensa al denaro di continuo ma non smette di considerarlo lo sterco del demonio, è passato il principio che argomenti nobili come la legalità e la giustizia sociale vanno maneggiati in incognito e senza percepire compensi di mercato. Briatore può farsi docce di champagne su tutti gli yacht che vuole: è coerente col personaggio. Ma Santoro non deve guadagnare come Letterman né Saviano come Grisham, perché da chi sferza il malcostume gli italiani pretendono voto di povertà. A noi gli eroi piacciono scalzi e sfigati, per poterli compatire e sentirci più buoni. Così dopo votiamo i miliardari con maggiore serenità.

venerdì 4 giugno 2010

Il nuovo passaporto

Il nuovo passaporto ordinario: le novità
È in vigore dal 19 maggio il nuovo passaporto, valido per 10 anni. Contiene foto e firma digitalizzate più le impronte digitali, raccolte in modalità protetta in un microchip. Nel caso non sia possibile rilevare le impronte digitali è possibile richiedere un passaporto temporaneo valido al massimo per 12 mesi. I passaporti in corso di validità restano utilizzabili fino alla loro data di scadenza

Tratto da: www.governo.it ; Newsletter Anno IX n. 20 del 25 maggio 2010,
Link per maggiori informazioni: http://www.governo.it/GovernoInforma/Dossier/passaporto_ordinario/

La voglio !

Sì lo so non è familiare, ha il baule piccolo e consuma molto..., ma io la vorrei lo stesso !


Link: http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/societa/201006articoli/55591girata.asp

giovedì 3 giugno 2010

Cervello "razzista" insensibile

Tratto da: http://www3.lastampa.it/scienza/sezioni/news/articolo/lstp/230972/

News 28/05/2010 - Cervello "razzista" insensibile al dolore delle altre etnie Uno studio italiano ha fotografato le reazioni di 40 giovani

BOLOGNA, Il cervello dei razzisti funziona in modo diverso. A differenza di quello delle altre persone, fatica, infatti, a identificarsi spontaneamente nella sofferenza fisica di individui di altri gruppi etnici.
La prova è arrivata mostrando, a soggetti sottoposti a stimolazione magnetica transcranica, sia bianchi italiani, sia neri africani residenti in Italia, immagini di aghi che venivano conficcati sul dorso di mani dalla pelle di diverso colore. L’inedito risultato, frutto del lavoro di un gruppo di neuroscienziati italiani, sarà pubblicato i primi di giugno dall’autorevole rivista scientifica Current Biology.
francese a Lione. .... segue nei commenti ...

mercoledì 2 giugno 2010

RU486: 300 scatole ?

Tratto da: http://iltempo.ilsole24ore.com/adnkronos/?q=YToxOntzOjEyOiJ4bWxfZmlsZW5hbWUiO3M6MjE6IkFETjIwMTAwNTMxMTM0MzQyLnhtbCI7fQ==

Cronaca - Aborto: in Italia Ru486 e' tabu', a maggio solo 300 scatole vendute
Roma, 31 mag. (Adnkronos/Adnkronos Salute) - Viaggia con il freno a mano tirato la vendita in Italia della pillola abortiva Ru486. Da quando due mesi fa e' partita la commercializzazione anche da noi, sono 1.400 le confezioni di Ru486 distribuite negli ospedali della Penisola, di cui 1.100 vendute ad aprile e "solo" 300 a maggio. E con un dato che balza agli occhi: nel Lazio e in Calabria il numero degli ordini e' ancora fermo a zero.
E' l'analisi delle richieste della pillola, regione per regione, elaborata per l'Adnkronos Salute da Marco Durini, direttore medico dell'azienda di distribuzione Nordic Pharma che denuncia: "Attorno alla Ru486 si e' creato un sistema 'gelatinoso' che tutto assorbe e rallenta". Durini, a conforto della sua tesi, mette sul tavolo le carte degli ordinativi della pillola della discordia. "Alcune regioni come il Lazio, la Campania, la Sicilia e sorprendentemente l'Emilia Romagna, che fanno comunque registrare un numero elevato di interruzioni di gravidanza, di fatto non solo non richiedono il farmaco, ma anzi non si sono fatte vive nemmeno per qualsivoglia informazione scientifica". Dall'analisi si conferma inoltre la spaccatura tra Nord e Sud del Paese. Nella classifica delle regioni da cui sono partiti piu' ordini spicca al primo posto la Toscana con 334 confezioni, seguita dagli ospedali della Lombardia (253). Poi la Liguria (149) e la Puglia (102). Significativo il dato del Trentino alto Adige con 56 ordinativi, poco inferiori a quelli di alcune regioni, come l'Emilia Romagna (79), che ha una popolazione quattro volte superiore.

Don Gino Rigoldi ad Assago: Venerdì 4 Giugno, ore 21

ACLI DI ASSAGO
venerdi, 4 giugno 2010 ore 21.00
sala don Enrico via Carlo Alberto Dalla Chiesa Assago

I giovani nelle nostre comunità: tra problema e risorsa.
Il Circolo ACLI Benigno Zaccagnini di Assago organizza un incontro con don Gino Rigoldi per riflettere insieme sulla fatica del crescere nella nostra società.
Uno sguardo attraverso l’esperienza di un prete e maestro di vita innamorato del suo mestiere. Una vita spesa tra il disagio giovanile e la passione educativa.

martedì 1 giugno 2010

Bella manovra !

Tratto da: http://iltempo.ilsole24ore.com/adnkronos/?q=YToxOntzOjEyOiJ4bWxfZmlsZW5hbWUiO3M6MjE6IkFETjIwMTAwNTMxMTc1NjIwLnhtbCI7fQ==

Salute - Sanita': Anaao calcola effetti manovra, per giovani medici -37 mila euro in 3 anni
Roma, 31 mag. (Adnkronos Salute) - Si cominciano a fare i conti sui tagli della manovra finanziaria messa a punto dal Governo. L'Anaao Assomed, il principale sindacato della dirigenza medica del Ssn ha calcolato il peso e le ricadute che il provvedimento avrà sui medici della sanità pubblica. Solo per i più giovani, si calcola una perdita di circa 37 mila euro in tre anni."Se, come si legge nel testo pubblicato sulla stampa ma non ancora in Gazzetta Ufficiale 'il trattamento economico complessivo dei singoli dipendenti, anche di qualifica dirigenziale, ivi compreso il trattamento accessorio, non può superare il trattamento in godimento nell'anno 2010', ne deriva che i giovani medici del Ssn subiranno una perdita che potrebbe arrivare fino 37 mila euro nel triennio 2011-2013". Infatti - spiega l'Anaao Assomed in una nota pubblicata sul sito web - questi professionisti al raggiungimento dei 5 anni di anzianità di servizio e al superamento della corrispondente valutazione tecnico-professionale, hanno diritto su base annua a una retribuzione di posizione minima contrattuale di 3.608 euro e a un incremento dell'indennità di rapporto esclusivo pari a 7.648 euro, come previsto anche dal contratto appena sottoscritto, cui è da aggiungere il mancato incremento contrattuale per il triennio 2010-2012 (5,5% delle voci retributive).A pagare non saranno però solo i camici bianchi più giovani. Per l'Anaao Assomed, "i medici ospedalieri che dal 2011 al 2013, a causa della carenza di organico legata al blocco del turn over, per garantire la continuità assistenziale verranno chiamati a effettuare straordinario, turni notturni, festivi e reperibilità in eccesso rispetto al 2010, non riceveranno la relativa remunerazione del lavoro svolto. A dispetto dell'articolo 36 della Costituzione che stabilisce che il lavoratore ha diritto a una retribuzione proporzionata alla quantità e qualità del suo lavoro". Nella stessa situazione potrebbero trovarsi anche i direttori di struttura complessa e i responsabili di struttura semplice nominati nel periodo 2011-2013. Professionisti che, calcola l'Anaao Assomed, "avrebbero il riconoscimento giuridico della nuova posizione, ma non gli incrementi economici rinviati al 2014". Per il principale sindacato della dirigenza medica del Ssn, "l'iniquità è del tutto evidente nel confronto con i manager del settore pubblico, a cui viene chiesto solo un contributo forzoso del 5% per la quota parte di retribuzione superiore a 90mila euro, del settore privato nemmeno chiamati a contribuire al risanamento dei conti. Inoltre - conclude l'Anaao Assomed - emerge anche un profilo di incostituzionalità per il taglio chirurgico degli stipendi fatto dai tecnici di via XX Settembre poiché discrimina in modo selettivo una categoria di cittadini". - 31-MAY-10 17:56

Voi lo sapevate ? Eravate interessati anche voi ?

DETERMINAZIONE N° 593 DEL 28/5/2010
Oggetto: PATROCINIO ALL’ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA “CENTRO CINOFILO BUCCINASCO” PER L’ORGANIZZAZIONE DI UN CORSO PER ISTRUTTORI CINOFILI PRESSO LA SALA CONSILIARE AULA N. 1 – NEI GIORNI 24-25-26-27 MAGGIO 2010.
... VISTA la richiesta prot. n. 8252 del 12/05/2010 presentata dal Centro Cinofilo Buccinasco A.S.D., affiliato all’Ente di Promozione Sportiva C.S.E.N., nella persona del Presidente Sig.ra Antonella Brusaferri, tendente ad ottenere l'utilizzo gratuito di un locale presso la struttura di via Vittorio Emanuele n. 7, per le giornate del 24 - 25 - 26 e 27 maggio 2010 dalle ore 9,00 alle ore 18,00, per l’organizzazione di un corso di “Formazione per Istruttori Cinofili” per un massimo di 12 persone;
... CONSIDERATO che il suddetto corso di formazione è finalizzato all’educazione e
all’addestramento del cane con metodo gentile, per prevenire e risolvere eventuali problemi comportamentali, nel rapporto tra l’uomo e il cane;
... DETERMINA ... di accogliere ... utilizzo gratuito della stanza

Educazione all'uso dell'acqua potabile dell'acquedotto

DETERMINAZIONE N° 600 DEL 28/5/2010
Oggetto: IMPEGNO DI SPESA PER NOLEGGIO EROGATORI D’ACQUA
... DETERMINA ... di impegnare, per il noleggio degli erogatori d’acqua collocati al terzo piano della Sede Municipale, presso la Sala Consiliare ed il Centro Diurno Integrato, la somma di € 500,00 ...

In che mese siamo ?

DETERMINAZIONE N° 613 DEL 28/5/2010
Oggetto: AFFIDAMENTO DI INCARICO PER LA CUSTODIA DEI CANI RANDAGI CATTURATI SUL TERRITORIO – ANNO 2010 - IL GIRASOLE SAS DI ARIANNA COMPAGNONE.
... DETERMINA ... di affidare per il primo semestre 2010
... di impegnare la somma complessiva stimata di € 10.000,00

Convenzione per concessione area comunale

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N° 122 DEL 18-05-2010
Oggetto: CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI BUCCINASCO E LA SOCIETA’ SODIBELCO S.r.l. PER LA CONCESSIONE D’USO DELL’AREA COMUNALE DI VIA MEUCCI
... Su proposta del Sig. CEREDA LORIS, Sindaco, e dell’Arch. STANO GREGORIA, Responsabile del Settore TERRITORIO ED AMBIENTE
... RILEVATO INOLTRE che i costi per la realizzazione del parcheggio in uso pubblico, ... saranno sostenuti interamente dal concessionario senza scomputi da
oneri e/o canoni dovuti al Comune;
... CONSIDERATO che il canone per la concessione del terreno da destinare ad area parcheggio di uso pubblico è stimato, come da relazione allegata, in 12.000,00 €/annui (euro dodicimila/00
... superficie totale di circa 3.000,00 mq
... di dare atto che la società Sodibelco S.r.l. si impegnerà a corrispondere annualmente al Comune la somma di € 12.000,00 (euro dodicimila/00), quale canone iniziale per la concessione d’uso area di via Meucci da destinare a parcheggio di uso pubblico.

Ndr: Nella delibera non viene indicata la durata della convenzione. Potrebbe essere una causa di nullità ?
Ndr: Asenti gli assessori Arrigoni, Cattaneo e Cervari