IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

venerdì 29 agosto 2014

Un segnale importante dal Comune di Buccinasco

La Amministrazione Comunale di Buccinasco dà un segnale importante ai propri cittadini.
Con un commento nel sito  ufficiale del Comune dichiara che in caso di disservizi, è corretto non pagare le bollette relative ai servizi ricevuti.
L'articolo non indica le coperture legali per chi volesse "approfittare" di tale raccomandazione; il mio consiglio è quindi di consultare un legale prima di seguire le autorevoli  indicazioni della  Amministrazione Comunale  del nostro comune, e sospendere i pagamenti di qualunque servizio fornito dalla Amministrazione Comunale stessa.

 .: “BASTA CON I DISSERVIZI, NON PAGHEREMO PIÙ LE BOLLETTE”   
  stampa articolo
L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI BUCCINASCO TORNA A SOLLECITARE ENEL SOLE, TROPPI LAMPIONI SONO SPENTI DA MESI NONOSTANTE LE CONTINUE SEGNALAZIONI DEL COMUNE E NON SONO STATI ESEGUITI INTERVENTI URGENTI. L’ASSESSORE PRUITI: “CONTINUIAMO A PAGARE UN SERVIZIO CHE NON C’È, ORA BASTA!”

apri 5762
Buccinasco (27 agosto 2014) – Viale Lombardia al buio da mesi, così come via Nino Bixio e zona Fagnana, guasti anche nella zona di Rovido, via Bologna, via Resistenza e via Marzabotto: nonostante le ripetute segnalazioni, Enel Sole continua a ignorare le richieste del Comune di Buccinasco che ora torna con forza a sollecitare gli interventi: in caso contrario aprirà un contenzioso e sospenderà i pagamenti.


“Così non possiamo andare avanti – dichiara l’assessore ai Lavori pubblici Rino Pruiti – ho scritto personalmente a Enel Sole e lo hanno fatto ripetutamente gli uffici: siamo stanchi di un’inefficienza che i cittadini di Buccinasco continuano a subire sia in termini di costi sia in termini di sicurezza: se non ci saranno interventi tempestivi tornerò a chiedere la sospensione dei pagamenti e l’apertura di un contenzioso”.


“Secondo il contratto stipulato con Enel Sole, infatti, il Comune è tenuto a saldare le bollette anche a luci spente, sulla corrente presunta – continua Pruiti – oltre a pagare trenta euro per la manutenzione di ogni palo: una beffa, anzi un insulto ai nostri concittadini che giustamente si lamentano e ci chiedono di risolvere la situazione. Tenere al buio una città è molto pericoloso sia perché può causare incidenti stradali sia perché il buio agevola malavita e vandalismo. La nostra Amministrazione sta predisponendo un piano per l’acquisto dei pali e l’indizione successiva di una gara per l’affidamento del servizio a privati, ma finché resta in carico a Enel Sole, la società è tenuta a garantire una corretta gestione”.

Ufficio stampa Comune di Buccinasco 

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma veramente non capisci nulla o fai apposta? E se fai apposta xchè lo fai?

Franco Gatti ha detto...

Gentile sig Anonimo
sono io a non comprendere il suo commento
Un autorevole membro della Amministrazione di Buccinasco propone di non pagare le bollette se il servizio non è sooddisfacente.

Un modo di "farsi giustizia da soli, che credo/spero abbia tutte e coperture legali.
Anche perché (ammesso che non fosse una sparata da Agosto per conquistare un poco di visibilità) potrebbe essere imitato da tutti i cittadini del Comune, quando dovessero ritenere insufficiente il servizio fornito dal Comune stesso.
Mi sembra quindi di avere ben compreso lo spirito della proposta della Amministrazione, e di averne segnalato un effetto che forse era indesiderato.
Cordiali saluti
Franco