IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

venerdì 26 novembre 2010

I nostri soldi

Segnalo due delibere "difficili", certo che qualcuno saprà spiegarmele meglio:

Step 1:
DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N° 44 DEL 30-09-2010
Oggetto: VARIAZIONE DI BILANCIO

... diminuzione di alcuni capitoli di spesa in conto capitale, e destinazione della somma ricavata ad una operazione finanziaria di acqusito di titoli, resa possibile dal nuovo regime di tesoreria mista, allo scopo di poter utilizzare parte degli incassi di quest’anno per finanziare il bilancio 2011, anno in cui sarà prevista la vendita dei medesimi titoli;
... voti favorevoli n. 11
voti contrari n. 8 (Battistello, Benedetti, Carbonera, Cardilli, Collini, Maiorano, Pansini,Pruiti)
... DELIBERA 1) di apportare al bilancio di previsione 2010 e al bilancio pluriennale 2010-2012 le variazioni indicate nell’allegato prospetto riepilogativo per risorse e interventi ... di modificare corrispondentemente il Piano Annuale dei Lavori Pubblici e la Relazione Previsionale e Programmatica

Step 2:
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N° 227 DEL 10-11-2010
Oggetto: ACQUISTO QUOTE FONDO DI INVESTIMENTO - DIRETTIVE

... Ritenuto opportuno, quanto alla prima questione, procedere all’acquisto di quote del fondo denominato “Valori Responsabili Monetario” di Etica sgr spa
... è possibile acquistare e vendere quote con estrema facilità ed in qualunque
momento, diversamente da quanto accadrebbe se si acquistassero direttamente titoli di stato;
· il fondo è costituito esclusivamente da titoli di stato e obbligazioni in euro senza investimenti azionari, quindi con un margine di rischio ridottissimo;
· i titoli di stato sono emessi da paesi dell’Unione Europea con rating AAA e le obbligazioni da imprese che rispettano una serie di rigidi parametri di rispetto dei diritti umani e dell’ambiente, richiesti dalla società di gestione ETICA SGR;
· una quota, pari allo 0,1 % (N.d.r. cioè 1 euro ogni 1'000) del capitale investito, sarà destinata al finanziamento del microcredito;
· il fondo ha ottenuto performances in linea con i valori del mercato monetario di riferimento;
· il fondo può essere depositato presso la tesoreria comunale;
... Considerato infine che la vendita delle quote dei titoli dovrà essere fatta in relazione alle necessità di cassa e compatibilmente con il principio del prioritario utilizzo dei fondi non depositati presso la Banca d’Italia, e comunque, se possibile, nell’anno 2011
... SI PROPONE
1) di autorizzare il Responsabile del Settore Economico-Finanziario all’acquisto, nel momento ritenuto più favorevole e comunque entro il 31 dicembre del corrente anno, di quote del fondo denominato “Valori Responsabili Monetario”, promosso da ETICA sgr spa, per un massimo di € 1.500.000,00;
2) di dare mandato il Responsabile del Settore Economico-Finnaziario alla vendita dei suddetti titoli nel corso del 2011, se possibile nei momenti in cui il valore delle quote del fondo saràsuperiore alla quota di acquisto iniziale;
3) di autorizzare comunque il Responsabile del Settore Economico-Finanziario a vendere quote del fondo anche in anticipo rispetto alla tempistica di cui al punto 2, nella misura strettamente necessaria a far fronte alle necessità di cassa e compatibilmente con il principio del prioritario utilizzo;
... LA GIUNTA COMUNALE ... DELIBERA

1 commento:

Franco Gatti ha detto...

Pubblico un interesante contributo di Luigi Saccavini.

Chi è banca Etica ? una banca del mondo associativo cattolico e della cooperazione (banche popolari, Acli, Lega Coop, ecc.). Si propone iniziative a sfondo sociale e cooperativo.
Etica sgr è una banca del gruppo (controllo al 49,5%) insieme a Popolare Milano, ecc. il termine SGR sta a significare Società di Gestione del Risparmio: agisce quindi come fondo di investimento.Raccoglie danaro da risparmiatori come un qualsiasi fondo. I fondi sono quotati ed esprimono un valore che determina il rendimento (non vengono erogati dividendi).
Nel caso di Etica sgr dalla lettura (veloce) del regolamento i costi di gestione sembrano modesti.
Il rischio relativamente basso (investe nelle monete, in prevalenza e al 70% in area euro; il 10% può anche essere investito in operazioni a maggiore rischio).
La liquidabilità sembra breve, (un mese ?)
ETICA SGR RESPONSABILE MONETARIO esprime un valore con le seguenti variazioni % di rendimento: a 6 mesi +0,43; 12 mesi –0,34; 24 mesi 2,81).
Le ragioni di un investimento del genere da parte di un Ente locale? Non conosco le normative che certamente ci sono. Una volta le disponibilità erano obbligatoriamente versabili nella Cassa Depositi e Prestiti (che dipende dallo stato e forse da Banchitalia). Non credo vi siano utilità significative.
Il rischio di un danno è strettamente legato alla variabilità delle valute (che in questo periodo non è proprio tranquilla).
L’operazione del Comune forse è da considerarsi in caso di depositi liquidi consistenti (1,5mio questa delibera) per i quali non siano previsti impieghi in tempi medio lunghi.