IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

giovedì 18 settembre 2014

Dopo 208 giorni di Governo Renzi c'è ancora un futuro per il PD (Partito DEMOCRATICO)?

Nella nuova Direzione "unitaria e plurale" del PD nominata l'altro ieri da Renzi (un uomo solo al comando...) ci saranno molti fedeli, fedelissimi al Grande Leader.
Interessante notare che saranno escluse, sembra per loro scelta, le aree vicine a Pippo Civati, Enrico Letta e Rosy Bindi.
Va bene gestione plurale, ma guai se qualcuno dovesse porre domande scomode al Leader Maximo, ad esempio sul cronoprogramma che prevedeva una riforma al mese dal suo insediamento.
Renzi è Presidente del Consiglio dal 22 Febbraio 2014. 208 (duecento otto giorni)
Ha una forte maggioranza in Parlamento (grazie ai voti raccolti da Bersani e ad un'oculata (?) scelta degli alleati), ed è di fatto il padrone del PD.
Ora vorrebbe fermare il calendario e racconta che entro i prossimi 1'000 giorni finalmente proporrà qualche cosa di utile per l'Italia.
L'Italia potrà aspettare?

Nessun commento: