IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

lunedì 7 febbraio 2011

8 mesi di Ru486. Record per il Piemonte

Non è difficile seguire nel WEB le vendite della pillola Ru486.
Ecco un aggiornamento a circa un mese fa.

Suggerisco alcune domande:
1) perché continua ad essere chiamata con una sigla, e non col nome del principio attivo o quello del farmaco, come accade normalmente ?
2) perché dopo le "sparate mediatiche" dei primi giorni, tra le regioni che ne prescrivono di più troviamo Piemonte (Presidente catto-leghista Cota), Lombardia (Presidente CDO - CL Formigoni), Veneto (Presidente leghista Zaia) ? Per ottenere la benevolenza delle gerarchie della Chiesa cattolica sono più importanti i proclami o i fatti ? Come siamo messi in educazione all'affettività in Piemonte, Lombardia e Veneto (e nel resto d'Italia) ?

http://www.ansa.it/
Data: 17/01/2011 13:33
ABORTO:RU486;IN 8 MESI 4MILA CONFEZIONI,MAGLIA NERA A CENTRO

(ANSA) - ROMA, 17 GEN - Sono oltre 4mila, per la precisione 4317, le confezioni di pillola abortiva Ru486 ordinate dagli ospedali italiani in 8 mesi, da quando ne e' stata autorizzata in Italia la distribuzione. La maggior parte degli ordini e' stata fatta dalle regioni settentrionali, come emerge dai dati comunicati dalla Nordic Pharma, l'azienda distributrice del farmaco nel nostro Paese, mentre i valori rimangono piuttosto bassi in alcune meridionali e soprattutto in quelle centrali.

A guidare la classifica per scatole ordinate (ognuna e' per il trattamento di una paziente), e' il Piemonte con 1203 confezioni, seguito da Toscana (563), Lombardia (523), Liguria (500), Veneto (205), Emilia Romagna (189), Friuli Venezia Giulia (70), Trentino (66), Val d'Aosta (55). Al sud la regione che ha effettuato piu' trattamenti e' stata la Puglia (340), davanti a Sicilia (147), Basilicata (122), Campania (110) e Molise (90). Decisamente basso il valore riportato dalla Calabria (10).

Piuttosto indietro le regioni dell'Italia centrale, che sono sostanzialmente ferme: la maglia nera, anche a livello nazionale, spetta alle Marche con 5 confezioni. Un po' piu' sopra ci sono Sardegna (57), Lazio (30), Umbria (17) e Abruzzo (15). (ANSA).

Nessun commento: