IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

venerdì 24 settembre 2010

Condanna a morte eseguita

Tratto da: http://www.rainews24.rai.it/it/news.php?newsid=145563
Giustiziata Teresa Lewis
Teresa è stata giustiziata con iniezione letale in Virginia intorno alle 21 ora locale. Numerose le polemiche, la donna era stata infatti giudicata disabile mentale da tutte le perizie mediche. L'ultimo pensiero per la figliastra.

Jarrat, 24-09-2010 - Questa notte intorno alle 3 e 13 ora italiana in Virginia al "Correctional Center" di Jarrat è stata giustiziata con iniezione letale Teresa Lewis, 41 anni, condannata per aver fatto uccidere nell'ottobre 2002 il marito e il figliastro per incassare i soldi di una polizza sulla vita. Secondo la sentenza la donna avrebbe assoldato due sicari barattando la vita dei due uomini con denaro e prestazioni sessuali.
L'esecuzione era stata da più parti contestata e più voci si erano alzate per chiedere la grazia. Tutte le perizie mediche concordavano col fatto che Teresa fosse una disabile mentale, non propriamente capace di intendere e di volere.
''Stanotte la macchina di morte dello Stato della Virginia ha ucciso la bellezza e lo spirito umano di Teresa Lewis - ha dichiarato dopo l'esecuzione Jim Rocap, avvocato della donna - per i suoi amici, per chi si batte contro la pena di morte in tutto il mondo, la sua morte è una gravissima perdita. La nostra speranza è che il suo sacrificio assurdo possa aprire la mente di molti e riconsiderare questo tremendo sistema giudiziario''.
Sempre secondo l'avvocato Teresa ha vissuto le sue ultime ore in serenità, ha cantato e pregato. "Se ne è andata senza recriminazioni - ha aggiunto - terrorizzata, ma tranquilla". Le ultime persone che ha ricevuto prima di essere giustiziata, oltre a Rocap, sono state suo figlio e un sacerdote.
La donna è stata giustiziata con un mix di tre diversi medicinali che l'ha prima indotta in uno stato catatonico e poi stroncata con un arresto cardiaco.
L'ultimo pensiero è stato per la figliastra, Kathy Clifton. "Voglio solo che sappia che le voglio bene e che sono veramente desolata".

Nessun commento: