IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

sabato 14 dicembre 2013

Il Sindaco in difficoltà querela chi lo critica?

Tratto da: http://fiorellocortianasindaco.wordpress.com/2013/12/12/succede-a-buccinasco-italia/

Succede a Buccinasco-Italia
12 dicembre 2013 alle 16:30 | Pubblicato in comunicati | 1 commento
Etichette: 

4426694827_f0404b4fda_zIl sindaco Maiorano mi ha comunicato di aver querelato Luigi Saccavini per uno dei suoi articoli su Città Ideale.
Non è mio compito intervenire sugli aspetti giudiziari della querela, ma rilevo che questa si presenta come lo sviluppo coerente di un costante rovesciamento della realtà ad opera di molti esponenti della maggioranza , non tutti in verità e per fortuna.
Così non si denuncia alla Polizia Postale, dopo essersi impegnati a farlo, chi usa identità false sul sito Facebook del Comune, né chi manda mail anonime contro una funzionaria, mentre lo si fa con Luigi Saccavini che anima un blog di discussione che puntualmente rileva incongruenze e contraddizioni ospitando anche gli interventi del sindaco Maiorano.
Credo nella libertà di espressione e nella necessità di mantenere il confronto sul piano politico dove le critiche ad azioni e scelte, anche quelle ritenute a torto o a ragione ingiuste, rispettino la persona che le ha messe in atto.
Per questo esprimo la mia solidarietà a Luigi Saccavini che invece dei forconi usa i tasti e questa, oggi, è una differenza sostanziale per coloro che hanno a cuore la democrazia repubblicana. Il Presidente Einaudi invitava a “Conoscere per deliberare“.

In merito al sistematico rovesciamento dei fatti, da dare in pasto ai cittadini, sarà mia cura intervenire in modo puntuale nel prossimo consiglio su quanto affermato nel Consiglio Comunale aperto del 28.
Ognuno di noi è chiamato a tenere il confronto su un piano istituzionale e costruttivo ma sarebbe grave lasciare che la discrezione venisse scambiata per remissività e l’azione trasparente per un disturbo improprio al manovratore.
Le istituzioni sono di tutti, di chi le amministra, di chi è in consiglio e di tutti i cittadini, è bene dedicare attenzione al loro rispetto, al rispetto delle regole che le presiedono.
Fiorello Cortiana

Nessun commento: