IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

lunedì 26 gennaio 2009

Ottimizzare il sonno ...

Secondo un articolo di Nat Neuroscionline 2009, pubblicato il 19/1, lievi disturbi del sonno che inducono un sonno leggero, come ad esempio apnea, obesità, stress, rumore ambientale, luce eccessiva o letto scomodo, pur non riducendone la durata totale sono sufficienti a ridurre l'attivazione ippocampale ed ad interferire con apprendimento e memoria.
Vi sono alcune semplici regole per ottimizzare il sonno:
evitare la caffeina dal pomeriggio in poi,
evitare il lavoro duro, lo stress o le preoccupazioni nelle ultime ore prima di addormentarsi,
fare esercizio durante il giorno,
esporsi a sufficienza alla luce diurna,
assicurarsi che la camera da letto serva solo a dormire,
ridurre il tempo trascorso a letto prima di dormire davvero,
e non rimanervi per molto tempo pensando che il corpo in questo modo almeno riposi,
meglio ridurre la permanenza a letto a poche ore di sonno che frammentare quelle stesse ore

Nessun commento: