IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

giovedì 29 gennaio 2009

Si abbia rispetto ...

Tratto da "Repubblica", Roma, 27 January 2009, 17:48 LINK
ELUANA: FRATI, LA SI LASCI IN PACE E SI ABBASSINO TONI
La si lasci in pace Eluana e soprattutto si abbassino i toni: nella mia lunga esperienza di Preside della Facolta' di Medicina ci sono stati al Policlinico Umberto Primo casi simili ma non sono mai sfociati nell'accanimento terapeutico o nell'eutanasia mascherata. Lo dice il Rettore dell'Universita' 'La Sapienza' di Roma, Luigi Frati che per 16 anni e' stato e lo e' ancora, Preside della Facolta' di Medicina. "Non e' possibile che casi del genere vadano avanti per 17 anni - spiega - sfocino nell'accanimento terapeutico e poi vengano usati per interrompere la vita prefigurando una sorta di eutanasia". E' poi del tutto "improbabile - spiega ancora Frati - che la ragazza in questi 17 anni non abbia avuto una broncopolmonite, non abbia dato segni di squilibrio elettrolitico o sindromi di organ failure". Dunque "senza alcuni sofisticati interventi medici - aggiunge - questi pazienti, in tali condizioni drammatiche, arrivano naturalmente a morire: credo, quindi, che si debba avere il massimo rispetto per le persone in queste situazioni e non bisogna farne dei casi per altri fini - nota - ma lasciarle al loro decorso naturale". Insomma, "si lasci in pace Eluana e soprattutto - conclude Frati - si abbassino i toni: si abbia rispetto per le tremende condizioni della ragazza".

Nessun commento: