IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

mercoledì 14 settembre 2011

Un uomo, uno stile

http://www.corriere.it/politica/11_settembre_13/bossi-sindaci-tempo-da-perdere-dito-medio-giornalisti_eb84e3a6-ddf4-11e0-aa0f-d391be7b57bb.shtml

«I sindaci? Hanno tempo da perdere»
Bossi attacca i primi cittadini, molti della Lega, che aderiranno alla protesta contro la manovra del governo
E ai giornalisti che gli chiedono della riforma delle pensioni risponde con il dito medio

Il leader della Lega Nord e ministro delle Riforme, Umberto Bossi (Ansa)

MILANO - «Si vede che hanno tempo da perdere». Umberto Bossi liquida con una battuta le polemiche sull'intenzione dei sindaci della Lega Nord di partecipare alle manifestazioni con la manovra varata dal governo. I primi cittadini, in particolare, prevedono di mobilitarsi giovedì 15 attuando l'azione simbolica di rimettere le deleghe sull'anagrafe così come i presidenti di regione faranno con quelle per i trasporti pubblici, considerato che i tagli ai trasferimenti agli enti locali previsti dall'esecutivo rischieranno di togliere coperture a molti dei servizi attualmente offerti ai cittadini.

PENSIONI E DITO MEDIO - I cronisti hanno provato a chiedergli se il governo dovrà comunque affrontare il nodo delle pensioni, su cui la Lega si era impuntata in fase di definizione della manovra per evitare che fossero apportate modifiche al regime dell'anzianità. Bossi sul punto non ha aperto bocca ma ha replicato alzando il dito medio, diventata ormai una delle risposte più ricorrenti date dal ministro ai rappresentanti dei media in occasione di domande scomode. E ai cronisti il Senatùr attribuisce anche la responsabilità delle voci su un'ascesa all'interno della Lega di Roberto Maroni in veste di antagonista del leader storico: «Io e Maroni siamo amici da sempre - ha tagliato corto il Senatur - Sono tutte storie che inventate voi giornalisti».
Redazione Online - 13 settembre 2011 13:10

Nessun commento: