IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

venerdì 27 agosto 2010

Il buongoverno a Milano ?

Cronaca (Milano) - Incarichi d'oro/ Gip: Comune, atti gravi puniti in altra sede
"Nomine dirigenti con criteri oscuri e senza trasparenza"
postato 1 ora fa da APCOM

Milano, 27 ago. (Apcom) - "Da parte del Comune di Milano ci fu un atteggiamento grave e colposo, del resto già accertato e punito in altra sede". Lo scrive il gip milanese Maria Grazia Domanico nel documento di 21 pagine in cui spiega perchè su richiesta della procura ha deciso di prosciogliere il sindaco Letizia Moratti e 4 ex dirigenti di Palazzo Marino nell'inchiesta sugli incarichi d'oro.

"L'istruttoria della Corte dei conti e il lavoro del pm hanno solo evidenziato come del tutto oscuri siano stati i percorsi che hanno portato alla nomina dei nuovi dirigenti tanto da sembrare in alcuni casi addirittura casuali. Tutto è avvenuto in un breve lasso di tempo e in modo poco comprensibile e trasparente" dice il giudice ricordando che il profilo penale non sempre è sovrapponibile ad altri tipi di responsabilità. Per l'abuso d'ufficio secondo il gip manca l'elemento soggettivo del reato. E del resto la riforma del 1997 aveva ristretto la possibilità di contestare tale reato, anche perchè era "chiaro l'obiettivo del legislatore di di eliminare qualsiasi tipo di interferenza della magistratura sulle scelte discrezionali della pubblica amministrazione". Scelte che si comprendono, aggiunge il gip, "se vi sono altri efficaci strumenti di tutela nell'ambito della giustizia amministrativa e contabile".

Del resto il 14 gennaio del 2009 una sentenza della Corte dei conti stabiliva che Letizia Moratti e gli altri indagati dell'inchiesta avevano provocato un danno all'erario di 262mila euro. Inoltre aggiunge il gip successivamente arrivava un'altra sentenza di condanna per danni, non acquisita agli atti dell'indagine.

Tratto da: http://notizie.virgilio.it/notizie/cronaca/2010/08_agosto/27/incarichi_d_oro_gip_comune_atti_gravi_puniti_in_altra_sede,25778499.html
Nella foto: Letizia Brichetto Arnaboldi coniugata Moratti

Nessun commento: