IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

venerdì 14 dicembre 2012

Settarismo ed educazione dei minori. Le parole chiare del Consigliere Cortiana

"Credo altresì che una società composta da contiguità che definiscono i loro servizi  su basi religiose-etniche-politiche, dentro uno stato minimo, possa preludere a conflitti sociali implosivi per il Patto Civile".

Questa frase è tratta da un intervento del Consigliere Comunale Fiorello Cortiana, rappresentante ed ex candidato Sindaco della  Coalizione  Civica alle elezioni Comunali della scorsa primavera, e sono pubblicate sul numero di Dicembre 2012 di Buccinasco Informazioni.

Sono parole chiare, che ben esprimono uno degli effetti negativi delle scuole settarie (in genere confessionali) sulla società ed il "Patto Civile".

Ci sono purtroppo bambini che per decisione dei genitori non hanno la possibilità di confrontarsi DAL VERO con bambini differenti.   Bambini che già da piccolissimi sono affidati esclusivamente ad asili nido gestiti dalla confessione religiosa a cui aderiscono i genitori, e poi proseguono, di ghetto in ghetto, a frequentare scuole materne separate, scuole primarie separate, scuole secondarie e superiori separate ed infine università confessionali.  Tutti (ad esempio) con altri bambini, ragazzi, giovani con le identiche idee, tutti sottoposti ad un controllo assoluto delle compagnie frequentate.
Non sia mai che ad un bambino di 3 o 4 anni possa capitare di frequentare (perdirindina!) un bambino che provenga da una famiglia di altra fede, o della stessa fede ma non dello stessa interpretazione dottrinaria o setta...

Direi che il consigliere Cortiana ha espresso benissimo uno dei pericoli della situazione.

Credo che chi mi legge sia in grado di trarne le relative conseguenze anche economiche.   Sarebbe auspicabile che queste scuole chiudessero, o in subordine che almeno non venissero finanziate in alcun modo con soldi pubblici (cioè provenienti dalle tasse pagate dai cittadini sul denaro guadagnato attraverso il proprio lavoro ed i propri risparmi) quindi non certo destinati ad alimentare conflitti sociali!

Ringrazio il concittadino Luigi Saccavini, (alias sig Città Ideale) LINK per avermi permesso di leggere la citazione, che segna un importante ed apprezzato passo avanti rispetto alle precedenti ed a mio parere assurde difese delle scuole settarie.

Nessun commento: