IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

giovedì 30 ottobre 2014

Bloggers scalcinati

Ieri durante il Consiglio Comunale di Buccinasco un Consigliere di maggioranza ha criticato pesantemente la presenza di "blogger scalcinati".
Questo Consigliere normalmente fa interventi precisi e spesso anche condivisibili, e quindi mi ha molto colpito la sua definizione.
Cosa avrà mai inteso con la locuzione "blogger scalcinati"?  Quali lo sono, e quali invece fanno parte dei "blogger non scalcinati"?   Quale è il criterio per distinguerli?

Ho provato a guardare i blog elencati nella colonna a destra, tra quelli che suggerisco di visitare almeno occasionalmente, che sono poi quelli che io stesso seguo.  Quali blog sono "scalcinati" e quali no?  Quali tra essi, se quel Consigliere avesse il potere di farlo, andrebbero addirittura chiusi?
E perché poi chiuderli?  Basta non visitarli, non c'è  nessun obbligo di visitare un blog (neppure questo...!).. e l'unico motivo (forse) per definirli scalcinati è l'augurio che non vengano letti.  Definirli "scalcinati" durante una seduta della Assemblea Comunale non va invece proprio nella direzione contraria, facendo loro pubblicità?

A meno che ci sia una premessa  che mi sia sfuggita: blogger scalcinati sono quelli che fanno le pulci, che puntualizzano, che richiamano, insomma non allineati a chi gestisce il potere pro-tempore.
Quindi di volta in volta, ed a seconda delle maggioranze,, alcuni blog potrebbero essere scalcinati ed altri non esserlo, salvo uno scambio delle definizioni nella tornata elettorale successiva.
Ma quale è il destino  per chi il potere pro-tempore non lo conquista mai?  Per chi preferisce non portare il cervello all'ammasso, ma restare  col cervello ben sveglio  nonostante i cambi di maggioranza, sia con maggioranze che ha sostenuto, sia con maggioranze che invece non ha sostenuto?   Forse il destino di quest blogger è di sentirsi definire "scalcinati" da entrambi le parti?
E quindi "blogger scalcinato" forse potrebbe essere perfino inteso come un titolo onorifico.  Significa che si è  stati capaci di pizzicare i "potenti pro-tempore" dove sono sensibili.  E che vale la pena tenere un diario pubblico delle proprie riflessioni.

Per informazione:

  • Blog (Da Wikipedia, l'enciclopedia libera).

Nel gergo di Internet, un blog (blɔɡ) è un particolare tipo di sito web in cui i contenuti vengono visualizzati in forma cronologica. In genere un blog è gestito da uno o più blogger che pubblicano, più o meno periodicamente, contenuti multimediali, in forma testuale o in forma di post, concetto assimilabile o avvicinabile ad un articolo di giornale.

  • Scalcinato (dalla Enciclopedia Treccani, vocabolario on line)

scalcinato agg. [part. pass. di scalcinare]. –

1. Scrostato, con la calcina mancante, detto di muri e sim.: contro la parete scalcinata, era il lenzuolo tutto sudicio (Pavese).

2. fig. Riferito a cose, ridotto in pessime condizioni, malconcio: una vecchia automobile tutta s.; ha sempre indosso certi vestiti scalcinati!; anche di persona che, nel modo di vestire e in genere nell’aspetto esteriore, denota poca cura di sé, o rivela scarse possibilità economiche, o mancanza di capacità e abilità professionali:un medico, un professore s.; un esercito s.; avete mai notato le nauseate smorfie dei portieri quando un tipo s. si presenta al Grand Hotel (Buzzati); talora sostantivato: non ho intenzione di uscire con quegli scalcinati.

Nessun commento: