IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

lunedì 12 agosto 2013

Mi piacerebbe...(con preghiera finale personale al Consigliere Lino Bresciani)

Premessa 1:   la pubblicazione dei redditi  dei Consiglieri Comunali è un obbligo di legge.

Premessa personale 1:   Personalmente non sono convinto che la pubblicazione dei redditi dei Consiglieri Comunali sia un EFFICACE sistema per identificare conflitti di interessi ed arricchimenti illeciti dei Consiglieri Comunali.  E' vero che il poco è meglio del niente, ma mi sembra davvero troppo poco.

Punto 1:    Qundi ho compreso ma non ho sostenuto in passato l'azione intentata da Alberto Schiavone (a nome del Movimento 5 Stelle) e da Luigi Saccavini (a nome del sito / lista Città Ideale) per la pubblicazione sul  sito ufficiale del Comune di Buccinasco della dichiarazione dei redditi di TUTTI i consiglieri comunali.

Fatto 1: Nel sito web ufficiale del Comune di Buccinasco risultano ancora mancanti le dichiarazioni di 4 Consiglieri di Maggioranza su 11, ed esattamente 2 su 3 (66%) della Lista CIVICA PER BUCCINASCO,  1 su 1 (100%) del Lista DI PIETRO (o il 50% del Gruppo misto), 1 su 1 (100%) della Lista  UNIONE DI CENTRO.  Non sono neppure riuscito a trovare la documentazione relativa ai Consiglieri che sono rimasti in carica per una o poche sedute, per poi dimettersi, e che non credo siano esentati dai loro obblighi.

Fatto 2:   risultano mancanti anche le dichiarazioni di 3 Consiglieri di opposizione su 5, ed esattamente 2 su 3 (66%) del POPOLO DELLA LIBERTÀ, 1 su 2 (50%) della COALIZIONE CIVICA BUCCINASCO.

Situazione attuale 1:  Sembrerebbe che tre dei consiglieri di maggioranza che risulterebbero non avere ancora depositato la propria dichiarazione dei redditi, e precisamente esponenti del gruppo Consiliare Lista Civica “per Buccinasco” e del Gruppo Misto – IDV, abbiano firmato una interrogazione, mettendo in CC anche il Prefetto di Milano, chiedendo cosa intende fare il Sindaco per evitare che continuino le critiche nei confronti del Sindaco, della Giunta, del Presidente del Consiglio comunale, di alcuni Consiglieri comunali, e prospettando la possibilità di una azione legale.  LINK

Mia impressione personale 1: secondo me la maggioranza vive con molta, troppa  "insofferenza" le critiche all'operato della Amministrazione Comunale.

Mio suggerimento 1:  Mi piacerebbe che tutti i consiglieri (presenti e decaduti) che non abbiano ancora depositato la propria dichiarazione dei redditi lo faccciano SUBITO. Anche se serve (a mio parere) a poco, è un obbligo di legge.

Mio suggerimento  2:  Mi piacerebbe che Sindaco e Presidente del Consiglio facessero rispettare l'obbligo della comunicazione dei dati a tutti i Consiglieri in carica e decaduti, ed applicassero le sanzioni per ritardata, incompleta o mancante documentazione.
E magari facessero il punto della situazione nel corso delle comunicazioni prima del prossimo Consiglio Comunale di Settembre.

Mio suggerimento 3:  Mi rivolgo soprattutto al Consigliere Lino Bresciani, che conosco dai tempi della Margherita, per chiedere il motivo di tanta insofferenza per le critiche, fino a voler prospettare azioni legali.  Lo invito a contattarmi, anche personalmente per aiutarmi a comprendere il senso della sua azione

2 commenti:

Franco Gatti ha detto...

Il sito Città Ideale ha ripreso il mio ragionamento ampliandolo:

http://buccinasco.cittaideale.cerca.com/12279/trasparenza-e-responsabilita-dei-pubblici-amministratori/

Franco Gatti ha detto...

Grazie Luigi per avere ripreso il mio commento.

Ciò che mi preme è che il rispetto delle norme non sia solo formale: sarebbe a mio giudizio perlomeno "strano" che a dover pubblicare i redditi siano solo i Consiglieri Comunali in carica, e non tutti coloro che abbiano fatto parte della Assemblea elettiva, fosse anche per una sola seduta.

Vedremo come Prefetto, Sindaco, Presidente del Consiglio Comunale (per le loro rispettive responsabilità) faranno rispettare la norma a Buccinasco.

Tu sollevi il problema di eventuali Amministratori che fossero anche proprietari di immobili a Buccinasco Più: a mio parere è abbastanza scontato che dovrebbero astenersi da ogni delibera che li riguardasse personalmente per evitare ogni possibile conflitto di interessi. Anche qui vedremo nelle prossime settimane fino a dove arriverà la sensibilità personale, e fino a dove un (da verificare anche legalmemte) obbligo di legge.

A presto
Franco