IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

lunedì 11 maggio 2009

Vaccini

Farmaci e dintorni - Via i dubbi sui vaccini

Gli esperti intervenuti all'incontro "Vaccini: miti e leggende", organizzato a Roma da Farmindustria hanno chiarito alcuni dubbi su questi farmaci. "Grazie alle vaccinazioni - ha ricordato Daniel Jacques Cristelli, presidente del gruppo Vaccini di Farmindustria - si è ridotto drasticamente il tasso di mortalità per malattie infettive gravi e diffuse come la poliomielite, il tetano, la difterite, l'epatite B, sia nei Paesi in via di sviluppo che in quelli occidentali. Nel caso del vaiolo si è ottenuta la totale scomparsa dell'infezione a livello mondiale. Tuttavia, spesso i vaccini vengono accusati di provocare reazioni, a volte gravi, anche in assenza di evidenze scientifiche che ne dimostrino la relazione di causa-effetto, solo perchè si verificano in concomitanza di una vaccinazione. Per chiarire questo e altri miti vogliamo rispondere ad alcuni interrogativi più comuni". Hanno dato così risposta a domande molto comuni che spesso i genitori sollevano. Secondo gli esperti, ai genitori preoccupati per la grande quantità di vaccinazioni necessarie per i loro figli, occorre dire che il sistema immunitario dei neonati affronta una serie di sfide: sin dal primo minuto di vita, migliaia di batteri iniziano a vivere sulla loro pelle, in gola o nel naso. I vaccini che vengono somministrati nei primi due anni di vita non sono quindi che una goccia nell'oceano di ciò che ogni giorno i piccoli incontrano e combattono con successo.
Tratto da: http://www.farmacista33.it/cont/getnl.asp?path=%2Fcont%2F010new%2F0904%2F2700%2F&num=77&anno=5&d=28+aprile+2009

Nessun commento: