IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

martedì 23 giugno 2009

Chi è Guido Podestà

Ecco un riassunto della biografia del nuovo Presidente della Provincia di Milano, tratta da: http://www.podestapresidente.it (la versione completa è pubblicata nei commenti)

Chi è Guido - Vi racconto chi è mio padre

Guido nasce a Milano il 1° aprile 1947, ...
... si laurea in Architettura al Politecnico di Milano (Dipartimento di Urbanistica e Scienza del Territorio), seguendo una grande passione, quella dell’Architettura, ...
... pratica il nuoto agonistico e diviene campione lombardo dei 100 m sul dorso ...
... Assolve il servizio militare in Aeronautica a Viterbo e a Milano in P.zza Novelli.
Nel 1976, attraverso alcuni colloqui con Silvio e Paolo Berlusconi, entra nella Società Edilnord. Inizia così la sua avventura al fianco di Silvio Berlusconi, diventando nel giro di qualche anno Amministartore Delegato dell’Edilnord stessa.
... Quando, nel 1994 Silvio Berlusconi scende in campo, ... Sceglie di seguire Berlusconi nella nuova avventura e si dedica completamente alla politica, rinunciando, ... al suo incarico nell’Edilnord.
Viene eletto nel giugno 1994 al Parlamento Europeo per Forza Italia, nella circoscrizione Nord-Ovest, ove è stato rieletto nel 1999 e nel 2004. ...
... nel maggio 2008 Coordinatore Regionale della Lombardia in Forza Italia ... è stato per quattro anni (2004, 2008) Commissario per Forza Italia della Provincia di Milano ...

2 commenti:

Franco Gatti ha detto...

La biografia completa di Guido Podestà pubblicata da: http://www.podestapresidente.it

Chi è Guido - Vi racconto chi è mio padre

Guido nasce a Milano il 1° aprile 1947, in una meravigliosa famiglia di sette tra fratelli e sorelle (lui è il quinto).Figlio di un dirigente della Pirelli, Alfredo, e di un’insegnante di scuola materna, Irma, Guido ha la fortuna di crescere in una famiglia ancora oggi unita. Alfredo e Irma sono entrambi rimasti orfani negli anni della Prima Guerra Mondiale (lei a 3 anni e lui a 15) e hanno insegnato ai loro sette figli il valore dell’impegno, dell’onestà e dell’amore per l’Italia.

All’età di diciotto anni decide di non pesare più economicamente sui suoi genitori e comincia a lavorare (il primo lavoro si svolge di domenica, con il fratello Mario: scrutinatore del Totocalcio! Farà anche il bagnino ed il maestro di nuoto). Continua gli studi e si laurea in Architettura al Politecnico di Milano (Dipartimento di Urbanistica e Scienza del Territorio), seguendo una grande passione, quella dell’Architettura, passione che oggi condivide con la figlia Francesca che è architetto a Bruxelles.

Guido pratica il nuoto agonistico e diviene campione lombardo dei 100 m sul dorso. Il fratello Alberto è campione di delfino e la sorella Laura è stata olimpionica a Monaco nel ’72, quando deteneva il record italiano dei 100 m stile libero. Guido e Alberto praticano la pallanuoto nel GEAS di Sesto San Giovanni, sport praticato anche dai figli di Guido, Marco ed Arianna. Insomma, davvero una famiglia con le “branchie”, abituata all’impegno ed al sacrificio che lo sport agonistico impone. Con il fratello Alberto, con le sorelle Laura e Maria Cristina e con altri amici fonda il Gruppo Sportivo Lombardo a Cinisello Balsamo, società che negli anni sviluppa un’imponente attività sportiva e sociale, formando decine di atleti, alcuni dei quali giungono in nazionale. Negli stessi anni, organizza e gestisce attività sportive in altri comuni della Provincia di Milano, tenendo corsi per adulti, bambini e bambini portatori di handicap.

(Continua)

Franco Gatti ha detto...

(continuzione)

Assolve il servizio militare in Aeronautica a Viterbo e a Milano in P.zza Novelli.

Nel 1976, attraverso alcuni colloqui con Silvio e Paolo Berlusconi, entra nella Società Edilnord. Inizia così la sua avventura al fianco di Silvio Berlusconi, diventando nel giro di qualche anno Amministartore Delegato dell’Edilnord stessa.

Con la sorella Flavia, stimata e compianta giornalista de “Il Giornale” di Montanelli e della “Stampa”, condivide l’interesse per i temi d’economia e per le tematiche connesse allo sviluppo economico del territorio.

Sua moglie Noevia è il suo amore e la compagna ideale per condividere con lui ogni momento della sua vita. Ha quattro figli: Marco (29 anni) e Francesca (28 anni), nati dal primo matrimonio con Lella Meli, ed Arianna e Annasole di 23 e 14 anni. Marco e Arianna sono laureati all’Università Bocconi così come lo era il padre, Alfredo. I suoi figli, come lui dice, sono la forza ed il sole della sua vita, e non ci sono parole che ci rendano più orgogliosi di queste. Appena può, passa con noi il suo tempo libero, ama cucinare ed una delle sue specialità è il risotto all’Amarone. Fatevi invitare una sera a cena e non ve ne pentirete. Gli piace molto viaggiare e cura con passione la preparazione del viaggio. Ama in particolare la montagna, sia d’estate che d’inverno e per questo a noi sembra un grosso grizzly. Infine, ama la musica ed il canto, in particolar modo quando “l’esecuzione artistica” è di mia sorella più piccola, Annasole.

Quando, nel 1994 Silvio Berlusconi scende in campo, papà crede da subito nel sogno e nel progetto del Presidente per un’Italia migliore, soprattutto in difesa delle persone più deboli, così come ci ha sempre insegnato. Sceglie di seguire Berlusconi nella nuova avventura e si dedica completamente alla politica, rinunciando, anche se con dispiacere ma, io credo, con molta serietà, al suo incarico nell’Edilnord.

Viene eletto nel giugno 1994 al Parlamento Europeo per Forza Italia, nella circoscrizione Nord-Ovest, ove è stato rieletto nel 1999 e nel 2004. Per otto anni, dal 1997 al 2004, viene scelto dai suoi colleghi per tre volte consecutive come Vicepresidente del Parlamento Europeo.In questi 15 anni ha ricoperto vari incarichi, in diversi ambiti di suo interesse. Ha partecipato a varie Commissioni, fra cui possiamo ricordare quelle riguardanti le tematiche del lavoro e dell'occupazione, della tutela dei cittadini, della sanità, dell'ambiente, della ricerca, oltre a numerose Commissioni incentrate su temi sociali, economici e di rapporti con paesi esteri. E' stato inoltre Relatore Generale per l’attuazione del Bilancio della Commissione Europea per l’anno 2002 e Relatore per la Commissione Bilancio per le prospettive finanziarie dell’Unione Europea, periodo 2007-2013. E’ stato anche Relatore per l’utilizzo delle risorse Comunitarie in Italia. Dal 1994 ad oggi è stato Co-Presidente dell’Intergruppo “Terza e Quarta età” del Parlamento Europeo. Attualmente è anche Presidente della Delegazione del Parlamento Europeo per i rapporti con l’Afghanistan. È stato per 5 anni responsabile, con delega dell’Ufficio di Presidenza, per i rapporti tra il Parlamento Europeo ed i Parlamenti nazionali degli Stati membri e degli Stati candidati.

Prima di diventare nel maggio 2008 Coordinatore Regionale della Lombardia in Forza Italia, carica che è stata riconfermata nel nuovo partito del Popolo della Libertà, è stato per quattro anni (2004, 2008) Commissario per Forza Italia della Provincia di Milano, incarico che gli ha permesso di approfondire ancor più la conoscenza del complesso territorio milanese. Precedentemente aveva svolto le funzioni di Commissario per Forza Italia nelle province di Varese e di Brescia.

Questi sono, in sintesi, i passaggi principali della sua vita. Sappiate (e lo dico come figlia) che dietro ciascuno di essi vi sono infinite emozioni e soprattutto tanto impegno e tanto amore.