IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

mercoledì 2 maggio 2012

Ma mi faccia il piacere!

Letto in un programma elettorale per le prossime elezioni a Buccinasco:

"... esperienze di sussidiarietà.   Sono un contributo aggiuntivo e non alternativo al servizio educativo della scuola pubblica.  Il Comune contribuirà ai servizi delle scuole paritarie nella misura resa possibile dal bilancio e dalla piena attuazione dei compiti istituzionali. ..." 

Ecco, questa frase mi piace.
Tradotto in termini chiari significa che:
1) la scuola pubblica è la PRIMA SCELTA, e quelle private sono solo una aggiunta, un di più...
2) Il Comune PRIMA deve attuare i compiti istituzionali, e POI, se avanzano soldi li può sprecare (ma questa definizione è forse una mia eccessiva generalizzazione...) dandoli alle scuole private.

Di chi è questo programma?
Vediamo chi indovina?

Per il momento ciò che consiglio ai genitori che hanno figli che frequentano o frequenteranno le scuole materne pubbliche di Buccinasco, e di prepararsi a PRETENDERE dal Nuovo Assessore all'Istruzione del Comune di Buccinasco che lo stesso identico importo che ora viene elargito alla scuola materna privata, venga speso per ogni bambino che frequenta le scuole private.  Non un euro di più, ma neanche un euro di meno.
E prepararsi a denunciare la futura amministrazione se dovesse mantenere un sistema di privilegi come quello attualmente in vigore.

Nessun commento: