IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

martedì 10 marzo 2009

Purtroppo non è una bufala ...

A me sembra di essere un po' feticista, ma dò ancora valore alla Costituzione ed alla intelligenza degli eletti, anche se "nominati" ...


ROMA (Reuters) - La riforma dei regolamenti parlamentari deve andare nella direzione di consentire al capogruppo di votare per tutti i componenti del gruppo.
Lo ha detto il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi intervenendo a un'assemblea del Pdl.
"Di fronte a regolamenti che sono ancora non adeguati alla necessità di governo e maggioranza di avere in tempi certi le leggi, credo che a un certo momento si debba riconoscere che il capogruppo, alzandosi, rappresenti tutto il gruppo dei suoi deputati", ha detto Berlusconi.
"Il capogruppo deve rappresentare in aula o in commissione tutti i deputati. Chi non è d'accordo potrà votare contro o astenersi. Il voto finale può essere spostato in aula e comunque deve essere tale che non si abbiano sorprese", ha aggiunto.

Costituzione, art. 67.
Ogni membro del Parlamento rappresenta la Nazione ed esercita le sue funzioni senza vincolo di mandato.

Nessun commento: