IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

martedì 29 aprile 2014

Elezioni Europee: Domenica 25 Maggio 2014 - dalle ore 7.00 alle ore 23.00

tratto da:  http://www.comune.buccinasco.mi.it/accade_4470.html
 .: ELEZIONI EUROPEE 2014    
stampa articolo

apri 4470
Quando si vota
Domenica 25 maggio 2014 -  dalle ore 7.00 alle ore 23.00 

Dove si vota
presso i seguenti edifici:
- Scuola Primaria (elementare) via Mascherpa: seggi n. 1 – 2 – 3 – 4 – 5 – 6 – 7 -24
- Scuola Primaria (elementare) via A. Moro: seggi n. 8 – 9 – 10 – 11 – 12 – 13
- Scuola Primaria (elementare) via Papa Giovanni XXIII: seggi n. 14 – 15 – 16 – 17 – 18 – 19 – 20 – 21 – 22 – 23 – 25
Si ricorda che sulla tessera elettorale sono chiaramente indicati la sezione ed il luogo in cui recarsi per esprimere il proprio voto.

Chi  vota
Potranno partecipare alle elezioni europee i cittadini italiani maggiorenni residenti in tutti i paesi membri dell'Unione Europea (compresa ovviamente l'Italia) mentre gli italiani residenti nei Paesi non appartenenti all'Unione Europea dovranno tornare in Italia per recarsi al seggio presso l'ultimo Comune di residenza.
Gli elettori italiani residenti all'estero nei Paesi dell'Unione Europea potranno quindi esprimere il loro voto presso i seggi istituiti dalle Rappresentanze diplomatico-consolari.
Possono votare anche gli elettori cittadini dell'Unione Europea residenti a Buccinasco che hanno presentato domanda all'Ufficio Elettorale entro il 24 febbraio 2014.

Come si vota
L'elettore riceve una scheda e ha diritto a manifestare il voto di lista tracciando un segno sul contrassegno corrispondente alla lista scelta o nel rettangolo che lo contiene e può indicare al massimo tre preferenze scrivendo nelle apposite righe tracciate a fianco del contrassegno della lista il nome e cognome o solo il cognome dei candidati scelti, compresi nella stessa lista.

Documenti da presentare
Per esercitare il diritto di voto, è necessario esibire presso la sezione elettorale di votazione la tessera elettorale e un documento di identificazione valido. 
Documenti di identificazione per poter votare:
- carta d'identità o altro documento di identificazione (con fotografia) rilasciato dalla Pubblica Amministrazione, per esempio:
- patente
- passaporto
- libretto di pensione
- tessera di riconoscimento rilasciata da un ordine professionale
- tessera di riconoscimento rilasciata dall'Unione nazionale ufficiali in congedo d'Italia, purché convalidata da un comando militare.
In mancanza di documento l'identificazione può avvenire anche attraverso:
- uno dei membri del seggio che conosca personalmente l'elettore e ne attesti l'identità
- altro elettore del comune, noto al seggio (provvisto di documento valido), che ne attesti l'identità.

Nel caso di:
carta d'identità scaduta: occorre recarsi all'Ufficio Anagrafe con tre foto tessera recenti ed il documento scaduto. Per il rilascio delle carte d'identità, l'ufficio rimarrà aperto anche il venerdì e il sabato dalle ore 12 alle 18 e la domenica 25 maggio dalle ore 7 alle 23 durante l'apertura dei seggi elettorali;
smarrimento o deterioramento della tessera elettorale: una nuova può essere richiesta all'Ufficio Elettorale;
furto della tessera elettorale: non è necessario fare denuncia all'autorità di pubblica sicurezza, è sufficiente recarsi presso l'Ufficio Elettorale per compilare una semplice autocertificazione che verrà consegnata direttamente dal personale addetto. 


Elezioni Europee 2014 - apertura uffici      
L'Ufficio elettorale rimarrà aperto:

per il rilascio dei certificati di iscrizione nelle liste elettorali: - normali orari di apertura al pubblico dell'ufficio elettorale: dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.00
- sabato 12 aprile dalle ore 8.30 alle ore 13.00
- domenica 13 aprile dalle ore 9.00 alle ore 13.00
- lunedì 14 aprile dalle ore 8.30 alle ore 17.30
- martedì 15 aprile e mercoledì 16 aprile dalle ore 8.00 alle ore 20.00;

per il rilascio delle tessere elettorali e dei relativi duplicati: - normali orari di apertura al pubblico dell'ufficio elettorale: dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.00 - il lunedì dalle ore 14.00 alle 17.00
- venerdì 23 maggio dalle ore 8.30 alle 18.00 e sabato 24 maggio dalle ore 9.00 alle 18.00
- domenica 25 maggio dalle ore 7.00 alle 23.00

Elezioni Europee 2014 - voto disabili

Elettori fisicamente impediti e non deambulanti Gli elettori fisicamente impediti (non vedenti, portatori di grave invalidità o di impedimenti similari) possono votare con l'aiuto di un altro elettore. L'impedimento, quando non sia evidente, deve essere dimostrato con certificato medico rilasciato dall'ASL.
L'elettore fisicamente impedito può fare richiesta all'Ufficio Elettorale del Comune di residenza di apporre sulla propria tessera elettorale l'annotazione del diritto di voto assistito mediante timbro, previa presentazione della relativa documentazione.
Occorre quindi:
- oppure presentare un certificato già in possesso dell'elettore, rilasciato in precedenza anche per altri scopi,
- oppure presentare copia della patente di guida che attesti l'handicap,
- oppure presentare libretto nominativo rilasciato dall'INPS o dal Ministero dell'Interno con l'indicazione della categoria "ciechi".

Voto domiciliare per elettori in dipendenza vitale da apparecchiature elettromedicali 
Gli elettori affetti da gravi infermità, tali da impedirne l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano e che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, sono ammessi al voto nella propria dimora.
Tali elettori devono far pervenire, dal 9 aprile al 5 maggio c.a. all'ufficio elettorale:
- una dichiarazione attestante la volontà di voler votare presso l'abitazione in cui si trovano, indicandone il completo indirizzo;
- la copia della tessera elettorale;
- un certificato medico rilasciato dal medico, designato dall'ASL competente in data non anteriore al 09/04/2014, da cui risulti l'esistenza di una infermità fisica con dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali con prognosi non inferiore ai 60 gg, tale da impedirne qualsiasi spostamento.
Il voto verrà raccolto durante le ore della votazione dal presidente del seggio con l'assistenza di uno scrutatore e del segretario. 

Nessun commento: