IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

venerdì 24 luglio 2009

L'assoluzione del Thimerosal

Il Thimerosal, un composto del mercurio comunemente usato in passato come conservante nei vaccini somministrati durante l’infanzia, era accusato di avere effetti sullo sviluppo neuropsicologico.
Uno studio svolto presso l'Ospedale Bambin Gesù a Roma lo ha assolto.

I dati sono stati pubblicati in Pediatrics 2009; 123: 475-482: Tozzi A. E. et al. - Neuropsychological Performance 10 Years After Immunization in Infancy With Thimerosal-Containing Vaccines.

I dettagli: Gli studiosi hanno comparato la performance neuropsicologica, a distanza di dieci anni dal momento della vaccinazione, in due gruppi di bambini esposti in modo casuale a differenti quantità di Thimerosal per mezzo delle vaccinazioni.
Test neuropsicologici standardizzati nelle aree della memoria e dell’apprendimento, dell’attenzione, delle abilità pratiche, delle funzioni visuali e spaziali, del linguaggio, delle abilità motorie furono sottoposti ad alcuni bambini durante l’orario scolastico.
Gli esiti dei test neuropsicologici furono comparati in base all’esposizione al Thimerosal e al genere.
CONCLUSIONI: Dato il considerevole numero di comparazioni statistiche effettuate, le poche connessioni riscontrate tra l’esposizione al Thimerosal e lo sviluppo neuropsicologico possono essere attribuite al caso. Le relazioni trovate, per quanto statisticamente significative, sono basate su piccole differenze nel punteggio medio dei test, e la loro rilevanza clinica resta ancora indeterminata.

Nessun commento: