IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

mercoledì 8 luglio 2009

Dopo la pista da sci..., ora i palloni frenati !

Delibera n° 680, Approvata nella seduta del: 06/07/2009
Deliberante: Determinazioni dei Coordinatori
OGGETTO: CONTRIBUTO ECONOMICO ALL'ASSOCIAZIONE "AL LAGHETTO" DI BUCCINASCO PER INIZIATIVA PROMOZIONALE
... VISTA la richiesta presentata in data 23/6/2009 prot.n.10734 dal Presidente dell'Associazione "Al Laghetto" - con sede in Buccinasco - presso il Lago Santa Maria - tendente ad ottenere il patrocinio e un contributo economico da parte dell'Amministrazione Comunale per la realizzazione di un pallone promozionale in PVC del diametro di 3,5 metri sospeso ad un'altezza di 40 metri sopra il livello del lago;
... di impegnare la spesa di € 500,00
L'immagine raffigura i palloni sferici frenati di diametro di 6 metri, che vennero utilizzati a Brindisi durante la 1a Guerra Mondiale. Ogni sera, dopo il tramonto, venivano elevati fino a 3000 metri, circuendo la piazzaforte di una invisibile rete costituita dai cavi d'acciaio che sostenevano i piccoli aerostati. Durante le incursioni, le numerose batterie antiaeree avevano l'incarico di formare una cortina di fuoco al di sopra dei palloni, per costringere i velivoli nemici ad abbassarsi e andare a cozzare contro gli invisibili cavi. In tal modo non pochi apparecchi nemici sono precipitati sulla città e in mare, senza che la mitraglia ne abbia provocata direttamente la caduta. Notizia adattata da: http://www.toskana-art.it/Militari/prima_guerra_mondiale_Brindisi.htm
Non credo che il pallone del lago Santa Maria serva a scopi militari, essendo sospeso ad una altezza molto più bassa. Credo invece che possa essere sufficiente a distrarre gli automobilisti che percorreranno la vicina Tangenziale. Mi sfugge invece il perché il Comune di Buccinasco debba finanziarlo con i soldi dei propri contribuenti

Nessun commento: