IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

martedì 21 luglio 2009

Reato di clandestinità e regolarizzazione delle badanti dei ricchi

Con il decreto anti-crisi sono regolarizzate solo le colf e le badanti dei ricchi
Dopo che il Parlamento ha approvato la legge sulla sicurezza pubblica che introduce in Italia il reato di immigrazione clandestina, il Governo ha avvertito la necessità di intervenire in materia per consentire la regolarizzazione delle badanti e delle colf irregolari presenti nel nostro Paese.
Per raggiungere tale condivisibile obiettivo, il Governo ha però scelto la strada peggiore. Un emendamento governativo al decreto anti-crisi, ha infatti previsto la possibilità per il datore di lavoro di regolarizzare le badanti e le colf solo previo pagamento di un contributo di 500 euro, imponendo inoltre come condizione per la regolarizzazione delle colf che il reddito del nucleo familiare sia superiore a 25.000 euro o, nel caso di single, superiore a 20.000.
Si introduce così una grave discriminazione tra gli immigrati irregolari sulla base del censo: in pratica, verranno regolarizzate solo le colf e le badanti dei ricchi.


Ndr: Da quel che ho capito, se vostro suocero / nonno / padre prende meno di 20'000 euro di pensione all'anno, non potrà / non potrete regolarizzare la badante che lo cura ... che quindi resterà CLANDESTINA, e voi resterete COMPLICI di un reato...
Pubblicherò aggiornamenti, rettifiche, chiarimenti appena disponibili. Per il momento mi sembra che "la toppa sia peggio del buco" ...

Nessun commento: