IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

sabato 27 luglio 2013

Che Governo avremo nel 2° semestre 2014?

Per comprendere "l'utilità e l'urgenza" (per chi ci crede....!) del Governo Letta, si può riflettere anche sulla visibilità internazionale che darebbe essere Presidenti del Consiglio o Ministri durante il turno italiano della Presidenza del Consiglio dell'Unione.

La Presidenza del Consiglio dell'Unione europea consiste nella responsabilità di gestire e coordinare il funzionamento del Consiglio dell'Unione europea nelle sue varie formazioni. Tale carica ruota ogni sei mesi tra i diversi stati membri dell'Unione europea e non è ricoperta da una singola persona, ma è esercitata dall'intero governo del Paese che detiene la presidenza di turno.

La Lituania detiene la presidenza di turno dal 1º luglio 2013. 
E' stata preceduta da quella irlandese e sarà seguita da quella greca.
Poi dal 1° luglio 2014 il semestre di presidenza sarà detenuto dall'Italia.

Ora pensate ai Ministri che ci sono nel governo attuale.
E pensateli al lavoro mentre gestiscono e coordinano il Consiglio dell'Unione Europea.

E poi forse spererete con me che questo Governo termini il prima possibile!
Dovrebbe avere ormai avere raggiunto l'obiettivo di garantire al PDL ed a Berlusconi la vittoria alle prossime elezioni europee del 24 e 25 Maggio 2014, ed a quelle auspicabili anticipate italiane. Perchè farlo durare ancora?

*****************************************
Ue: elezioni europee anticipate al 22-25 maggio 2014
Invece di 5-8 giugno, settimana della Pentecoste
14 giugno, 14:51

(ANSA) - BRUXELLES, 14 GIU - Le elezioni europee si terranno dal 22 al 25 maggio 2014, e non tra il 5 e l'8 giugno, data scritta nei Trattati ma che l'anno prossimo sara' concomitante alla settimana della Pentecoste, festivita' riconosciuta in molti Stati europei. Lo ha deciso oggi il Consiglio Ue, che ha accolto una richiesta del Parlamento europeo del 2005 preoccupato dall'inizio delle vacanze estive in molti Stati.(ANSA).

*****************************************
Elezioni europee - foto di Parlamento europeoLe elezioni europee del 2014 verranno anticipate da giugno a maggio. A deciderlo, è stato il Consiglio dei Ministri degli Esteri dell'Ue, avallando così la risoluzione approvata dalla plenaria del Parlamento europeo a maggio: i cittadini europei saranno chiamati a eleggere i loro rappresentanti a Strasburgo nel periodo che va dal 22 al 25 maggio del prossimo anno -a secondo che vi sia l'abitudine di votare in settimana o la domenica). Per l'Italia, sarà il 25 maggio.
La risoluzione dell'eurodeputato Carlo Casini (Udc), passata a grande maggioranza a Strasburgo il 21 maggio scorso – come riportato da EurActiv.it – anticipa la data delle elezioni europee rispetto alla tradizionale scadenza di inizio giugno.
La tornata elettorale coincide, dal 1976 – anno in cui è stato adottato l'atto relativo all'elezione dei membri del Parlamento europeo a suffragio universale – con il fine settimana di Pentecoste, festivo in molti stati membri.
Le modifiche apportate all'Atto elettorale, all'unanimità e previa consultazione con il Parlamento europeo, spostano il calendario elettorale europeo avanti di qualche giorno, dal 5-8 giugno al 22-25 maggio del prossimo anno. Una mossa che permetterebbe al nuovo Parlamento di avere più tempo per prepararsi all'elezione del presidente della Commissione europea, prevista a luglio 2014.
In due occasioni in passato, nel 1984 e nel 1989, gli europei erano andati al voto in date diverse rispetto al periodo indicato dall'Atto elettorale.



Nessun commento: