IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

lunedì 7 novembre 2011

Comunicazione di servizio (Stazione di servizio)

Sciopero benzinai - Distributori chiusi dall'8 al 10 novembre

I gestori dei distributori di carburante hanno confermato lo sciopero di tre giorni annunciato nelle scorse settimane. Gli impianti rimarranno chiusi dalle ore 19.30 di martedì 8 novembre alle 7 di venerdì 11 novembre in città e sulle strade extraurbane, mentre sulla rete autostradale non si potrà fare il pieno dalle 22 di martedì alle ore 6 di venerdì. "Come atto di buon senso e di solidarietà" i sindacati dei gestori hanno deciso di escludere dalla serrata la Liguria e la Toscana, colpite dall'alluvione, per non creare difficoltà alle operazioni di soccorso.
Tratto da:  http://www.quattroruote.it/notizie/economia/sciopero-benzinai-distributori-chiusi-dall-8-al-10-novembre

Il nodo del bonus fiscale. La decisione è stata presa dalle organizzazioni di rappresentanza dei benzinai Figisc/Anisa Confcommercio al termine dell'incontro con il Ministero dello Sviluppo Economico con cui è in atto la discussione sul rinnovo del bonus fiscale. "Il punto centrale della trattativa - ha spiegato Luca Squeri, presidente della Figisc - è il bonus fiscale che da 17 anni caratterizza questo settore e ne è ormai diventato una parte strutturale: scade a fine 2011 e ne chiediamo il rinnovo. Ma c'è anche - aggiunge Squeri - anche il rischio di una decurtazione retroattiva dello stesso bonus: come dire, oltre al danno la beffa di una richiesta ai gestori di rimborsare dei soldi, una cosa preoccupante".

Niente passi indietro. Martedì pomeriggio si riunirà nuovamente il tavolo al ministero dello Sviluppo con le associazioni deidistributori per cercare una intesa in extremis. I gestori si sono detti pronti a valutare le proposte, ma confermano la determinazione a non fare passi indietro se non di fronte a misure concrete. R.Bar.












Nessun commento: