IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

giovedì 3 novembre 2011

Perché Giambattista Maiorano ?


Ho letto su qualche blog la delusione di alcune persone perché il PD di Buccinasco ha scelto Gianni Maiorano come proprio candidato alle primarie per la selezione del candidato sindaco di centro sinistra alle prossime elezioni di Buccinasco.

Forse qualcuno avrebbe preferito che il PD non candidasse una personalità così forte. Meglio un candidato debole, con meno esperienza, con meno capacità e con meno tempo per fare ciò che a Buccinasco andrà fatto.

C'è chi avrebbe voluto che il centro sinistra si presentasse con un solo candidato alle primarie, magari scelto da 3 o 4 persone in qualche riunione ristretta. Invece (pazzesco !) addirittura il PD ha fatto una selezione aperta, coinvolgendo tutti gli iscritti. Prima di tutto sono stati proposti, discussi ed approvati dei criteri. Poi sono state vagliate delle candidature. Poi si è votato. Ed ora si andrà alle primarie di coalizione, e si chiederà il parere dei cittadini.

C'è chi, non iscritto al PD, dice che avremmo dovuto scegliere qualcun altro. Si è domandato in base a quali criteri è arrivato a questa scelta? Simpatia? Aspetto fisico? Predestinazione ?

Vorrei motivare qui, come iscritto al PD di Buccinasco, perché invece secondo me la scelta di Maiorano è la scelta migliore, e perché è giusta la strada che abbiamo percorso per arrivare a questa scelta.

Il PD ha scelto

a) un candidato onesto

b) un candidato capace, già a conoscenza del funzionamento della macchina comunale

c) un candidato che non si presta ad illudere con promesse che non sarà in grado di mantenere. Da questo punto di vista Buccinasco HA GIA' DATO !

d) un candidato capace di mediare. Non è uno che affermi "io ho sempre ragione." Sa che ogni decisione è frutto di un lavoro di squadra e di un sentire comune.

e) un candidato aperto ad ascoltare. Una qualità non sempre presente in alcuni dei precedenti Sindaci !

f) un candidato che sarà capace di donare il proprio tempo per questa attività. Ricordate i risultati dei Sindaci part-time ? Quando si chiede un Sindaco "giovane" si tiene presente che, se lo si vuole anche onesto..., fare il Sindaco di un paese come Buccinasco ha anche pesanti riflessi sulla attività lavorativa personale? O siamo convinti che si possa contemporaneamente lavorare almeno 40 ore alla settimana per mantenere la famiglia ed altre 40, o 60 per seguire il Comune?

g) un candidato che non abbia paura di fare scelte impopolari. Troppo facile promettere che se si sarà eletti tutti i problemi spariranno in pochi giorni. Il nuovo Sindaco dovrà essere anche un abile ragioniere capace di tenere sotto controllo le poche entrate e le molte uscite.

h) un candidato capace di avere una visione del futuro di Buccinasco. E chi conosce Gianni sa che non è un uomo che lavora per solo per l'oggi ed il domani, ma è invece una persona che pensa anche al futuro, alla Buccinasco che lasceremo ai nostri figli ed ai nostri nipoti.

i) un candidato che sarà in grado di trovare le persone giuste per comporre la sua squadra di governo, utilizzando responsabilmente le prerogative conferite al Sindaco dalla legge.

l) un candidato che è stato capace in passato, e lo sarà ancora in futuro, di far crescere le persone che lavoreranno con lui, e che saranno al governo di Buccinasco dopo di lui. Grande differenza con la rivalità tra Assessori e Sindaci che hanno a mio parere danneggiato l'azione di molte delle ultime giunte.

m) un candidato che sarà capace di essere Sindaco di TUTTA BUCCINASCO, e non di solo di una parte. Enorme differenza rispetto al passato !

Quindi abbiamo (ho) scelto Gianni Maiorano come candidato Sindaco pensando al FUTURO, non al passato.

E' la persona giusta per evitare di dare il nostro paese in mano a candidati populisti, arrivisti, che riempirebbero le nostre caselle della posta o le nostre mail con proclami, che non saprebbero poi come mettere in pratica.

Un candidato che sarà capace di portare Buccinasco fuori dalle crisi di questi ultimi anni, con ben due giunte PdL (Lanati e Cereda) sfiduciate dai propri Consiglieri, con la necessità dell'arrivo di un Commissario Prefettizio

Quindi Giambattista Maiorano è secondo me la scelta giusta al momento giusto.

Franco

Nessun commento: