IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

lunedì 24 agosto 2009

Buone notizie da Badia Polesine

Notizie tratte da "La Voce di Rovigo" del 4 Luglio 2009, é possibile leggere l'articolo completo al link: http://www.pdbadiapolesine.it/Archivio%20Documenti/Archivio%20News/Fantato%20disarma%20i%20vigili.pdf

Da alcuni giorni i vigili urbani di Badia Polesine non girano più armati di pistola. O perlomeno non “in via continuativa”.

Il sindaco Castone Fantato non ha firmato i decreti di assegnazione dell’arma che consentivano agli agenti di portare la pistola 24 ore su 24, decreti da rinnovare di anno in anno previa accertamenti dei requisiti psico-fisici e scaduti il 16 giugno scorso. ... Ogni anno i vigili, per ottenere l’abilitazione, dovevano superare gli accertamenti psico-attitudinaii presso l’Ulss 18 di Badia e due prove di tiro al poligono dì Ca’ Bianca. Ora le armi, con il mancato rinnovo dei decreti, non verranno tolte dalla dotazione, ma gli agenti non potranno più portarle in “via continuativa” e le pistole saranno conservate sotto la custodia del responsabile dell’armeria (il comandante o un suo preposto), per essere consegnate solo per determinatì servizi che dovranno essere concordati tra sindaco e comandante della polizia locale in occasione, ad esempio, di pattuglie o servizi serali.
Interpellato nel merito il sindaco Castone Fantato ha così motivato la sua decisione: “Come sindaco ed ufficiale di pubblica sicurezza più alto in grado all’interno del territorio comunale ritengo, in primo luogo, un pericolo il porto di un arma, innanzitutto per chi la porta e soprattutto in ambiti in cui non vi è alcuna necessità; Detto questo ho la convinzione che, sotto il profilo psicologico, l’avere un arma crei un atteggiamento più aggressivo, l’esatto contrario di quella che è la funzione del vigile urbano. Sono contrario alla figura del vigile ’sceriffo’, gli agenti di polizia locale non devono avere compito di repressione, ma di assistenza al cittadino. In secondo luògo i vigili Urbani svolgono solamente in via eccezionale una funzione di ordine pùbblico, le attività cosiddette pericolose sono istituzionalmente svolte da carabinieri e polizìa che, al di là di corsi e poligoni vari, hanno un esperienza ed una preparazione specifica di altissimo livello, non paragonàbile a quella dèi vigili. Con il comandante stabiliremo di volta in volta i servizi in cui i vigili potranno usare armati, negli altri casi gli agenti dispongono comunque di strumenti per la difesa personale come lo spray urticante e le manette”.

Già che ci sono ..., segnalo il sito ed il Blog del PD (http://www.pdbadiapolesine.it/ e http://pdbadiapolesine.blogspot.com/ ) e quello dell'UDC (http://www.udcbadiapolesine.org/ ) di Badia Polesine

Nessun commento: