IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

mercoledì 25 gennaio 2012

Il mifepristone è uno steroide sintetico utilizzato come farmaco per l'aborto chimico nei primi due mesi della gravidanza

Un anno di Ru486: raddoppia numero di aborti farmacologici


Nel 2011 su quattro donne che hanno interrotto la gravidanza, una ha scelto di usare la usare la Ru 486, la "via farmacologica", al posto del bisturi

Nel 2011, su quattro donne che hanno interrotto la gravidanza, una ha scelto la "via farmacologica" richiedendo la Ru 486, al posto del bisturi. I dati, anticipati dal Sole 24 Ore Sanità, si basano sugli ordini arrivati alla «Nordic Pharma», l'azienda che distribuisce il farmaco in Italia, che lo scorso anno ha inviato agli ospedali italiani 7.397 confezioni per oltre 22mila pillole, poiché ogni scatola ne contiene tre. Secondo le stime del giornale, «visto che in diverse Regioni si usa una sola pillola per una procedura abortiva significa che almeno 8mila interruzioni volontarie di gravidanza, sulle oltre 30mila stimate ogni anno tra le donne con 49 giorni di gestazione, sono avvenute con la contestata pillola». Si tratterebbe di un raddoppio delle cifre che nel 2010, secondo il ministero della Salute, si attestavano a 3.775 casi. Proseguendo l’analisi dei dati a livello regionale, è emerso che in Piemonte sono state acquistate 1.937 confezioni, in Puglia 1.024, in Liguria 808 e in Toscana 766, mentre Basilicata e Marche nemmeno una e Umbria, Abruzzo, Molise e Sardegna da qualche unità a poche decine di scatole. In altre regioni come Lombardia e Lazio ne sono arrivate 413 e 557, rispettivamente. Tale variabilità può essere dovuta alla regolamentazione della materia più o meno stringente: la Lombardia, per esempio ha previsto il ricovero in ospedale per almeno tre giorni, come consigliato dal ministero della Salute, Toscana, Emilia Romagna e Puglia, hanno invece optato per il "day hospital".
http://www.farmacista33.it/un-anno-di-ru-raddoppia-numero-di-aborti-farmacologici/pianeta-farmaco/news-38749.html


Nessun commento: