IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

sabato 16 marzo 2013

Habemus Papam (4)

Papa Francesco, lettera agli argentini: "Non venite a Roma, ma donate i soldi ai poveri"

"Il Santo padre mi ha incaricato di rivolgermi a Lei...". Una lettera del nunzio apostolico in Argentina Emil Paul Tscherring tarsmette l'invito del papa argentino alla sua gente: "Per la cerimonia di intronazione non venite a Roma, ma donate i soldi ai poveri".
15/03/2013 ore 08.47


Ndr: Secondo me è importante imparare a guardare sempre la realtà da diversi punti di vista.
Si può plaudere al Papa che chiede di donare i soldi ai poveri argentini, ed usa un crocefisso di ferro anzichè uno d'oro.
Ma si può anche riflettere sui vantaggi che l'economia italiana avrebbe avuto da migliaia di pellegrini in visita. O ai posti di lavoro, anche se temporanei, che ci sarebbero stati.
Quanto incide sul'economia italiana ospitare la Chiesa?  Solo un costo, o anche un beneficio?
Forse gli anticlericali potrebbero riflettere su questo tema.

P.S. A proposito dell'aggettivo "anticlericale", ricordo che Giovannino Guareschi, attraverso le parole di Peppone definiva il suo don Camillo come un "prete non clericale".  Salvando la connotazione positiva della parola "prete", senza contaminarla con la connotazione per Peppone negativa della parola "clericale".  Identica connotazione negativa ha per molti la parola "anticlericale".  Come uscirne?

Nessun commento: