IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

giovedì 22 marzo 2012

Aggiornamenti sulla nave Concordia...

... che ho l'impressione non abbiano più raggiunto le prime pagine dei giornali ...

Concordia: trovati altri 3 corpi; "finito il problema carburante"


(AGI) - Isola del Giglio, 22 mar. - Sono stati individuati altri tre corpi della nave Concordia. Lo ha reso noto il commissario straordinario per l'emergenza al Giglio, Franco Gabrielli. I tre corpi sono stati individuati grazie all'utilizzo dei robot Rov tra gli interstizi e lo scafo della Costa Concordia. "Le attivita' che erano propedeutiche all'utilizzo dei Rov, per verificare tra gli interstizi, lo scafo e il fondale se ci fossero dei corpi, hanno gia' fatto individuare tre corpi. Il recupero richiedera' alcuni giorni", ha spiegato Gabrielli. Dovranno essere allestite "attivita' per il recupero materiale di questi tre corpi e permettere alle famiglie di piangere i loro congiunti".
GABRIELLI, PROBLEMA CARBURANTE NON ESISTE PIU'
"Il problema che tanto ci aveva allarmato, e che avrebbe potuto pregiudicare le condizioni dell'ambiente e del territorio, oggi non esiste piu'. E quindi dopo le notizie, le apprensioni e gli allarmi ci piacerebbe che analoga sottolineatura venisse fatta per l'esito felice di questa operazione", ha detto Gabrielli, riferendosi allo svuotamento del carburante dalla Costa Concordia.

DOMANI FINE OPERAZIONI RECUPERO CARBURANTE
"Il pericolo maggiore e' stato sventato", ha aggiunto Gabrielli, riferendosi alla conclusione delle operazioni di svuotamento del carburante previste per domani. A questa fase seguira' una seconda di bonifica delle acque e dei fondali, che durera' dai trenta ai sessanta giorni e in cui saranno utilizzate 42 persone. Nella prima fase, invece, sono stati impiegati 20 mezzi e 100 persone.

RECUPERO CARBURANTE, INVESTIMENTO DI SVARIATI MLN
"Un investimento complessivo di svariati milioni di euro per estrarre il carburante dalla nave Concordia". Lo sottolinea una nota della Costa Crociere che informa che sono giunte al termine le operazioni di prelievo del carburante da Costa Concordia. "Le operazioni, effettuate dai tecnici di Neri/Smit Salvage incaricati da Costa Crociere, erano iniziate - si legge - alle ore 17 del 12 febbraio 2012, e sono proseguite in tutti i giorni successivi in cui le condizioni meteo-marine lo hanno consentito. L'estrazione del carburante dai 17 serbatoi della nave sara' completata entro domani sera". Per queste operazioni e' stata utilizzata la tecnologia "hot tap", che ha previsto la foratura delle lamiere dei serbatoi e l'applicazione di valvole e flange per prelevare il carburante e introdurre contemporaneamente acqua in sostituzione di esso, per mantenere la stabilita' della nave.
Rimangono solo residui fisiologici minori di carburante, che non sara' possibile aspirare dalle pareti dei serbatoi; si tratta di quantita' talmente minime da non rappresentare un rischio rilevante per l'ambiente.

LA NAVE SARA' RIMOSSA INTERA
La nave Concordia verra' rimossa intera. Lo ha sottolineato il direttore generale di Costa Crociere, Gianni Onorato ,oggi al Giglio. Quanto ai tempi, Onorato ha spiegato che i progetti al vaglio sono sei: la scelta sara' ufficializzata ad aprile e a maggio inizieranno i lavori. A quel punto occorreranno dai nove agli undici mesi per rimuoverla. .
18:52 22 MAR 2012 , tratto da:  http://www.agi.it/in-primo-piano/notizie/201203221852-ipp-rt10278-concordia_trovati_altri_3_corpi_finito_il_problema_carburante

Nessun commento: