IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

sabato 24 marzo 2012

Domenica 25 Marzo, ore 02.00

Visto che forse fornisco anche un servizio pubblico:

Cambio ora legale ora solare, quando cambia l'ora?



Giornate troppo corte? Buio troppo presto? Tristezza? Niente paura: sta per tornare l'ora legale. Il prossimo 25 marzo infatti le lancette andranno avanti di un'ora permettendo giornate più lunghe e maggiore luce naturale. L'ora legale durerà fino al prossimo 28 ottobre, quando si tornerà all'ora solare. Nel dettaglio, lancette un'ora indietro alle due di notte come di consueto. Unica controindicazione: si dormirà un'ora di meno.
Ma perché si usa cambiare l'ora, sia quella legale che quella solare, e sempre alle due di notte? Qualcuno potrebbe chiedersi se non fosse più ragionevole farlo a mezzanotte, ad esempio. Il motivo è che l'ora compresa fra le due e le tre di notte è quella in cui la circolazione dei treni e dei mezzi pubblici è quella più bassa, ridotta cioè al minimo. Si creano perciò meno disagi e problemi di allineamento con gli orari diurni dei mezzi e dei treni. L'ora legale viene adottata lo stesso giorno (l'ultima domenica di marzo) in tutta l'Unione europea. Questo succede dal 1996. Anche la Svizzera, che non è membro della UE, aderisce ala convenzione. Il fatto che ci siano diversi fusi orari viene risolto facendo scattare l'ora legale fra la una e le due in Gran Bretagna e Portogallo, e fra le 3 e le 4 in Grecia. Calendario
La prima volta che l'Italia adottò l'ora legale fu nel 1916, in piena Grande guerra. Venne invece abolita tra il 1940 e il 1948. Nel 1965, quando il nostro Paese era colpito da una seria crisi energetica (il motivo dietro l'ora legale infatti è il risparmio di energia), venne istituita definitivamente per legge. A quel tempo durava solo quattro mesi, da marzo a fine settembre. Nel 1996 venne allungata di un mese insieme al resto dei pesi dell'Unione.



Nessun commento: