IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

lunedì 5 marzo 2012

Motivi per aprire un blog e per continure ad aggiornarlo

Tratto da:  http://tangalor.blogspot.com/2010/04/motivi-per-aprire-un-blog-e-continuare.html

Motivi per aprire un blog e continuare a scrivere tutti i giorni
Le motivazioni per scrivere un blog sono neessarie?

C'è davvero così bisogno di un buon motivo per scrivere un blog? C'è davvero un buon motivo per scrivere un blog, tutti i giorni?

Sì, c'è davvero bisogno di avere dei motivi o delle vere motivazioni per scrivere un blog e soprattutto se si vuole puntare al lungo periodo.
Avere buone - se non addirittura ottime - motivazioni è necessario perchè tutto quel che si fa, è motivato da qualcosa e perchè senza un buon motivo, nessuno muoverebbe un solo passo.
Inoltre, muovere un passo è molto semplice per tutti, muoverne 10 di fila potrebbe già essere un problema per qualcuno. Muoverne 100 uno di seguito all'altro, inizia a diventare addirittura impossibile per taluni. Se poi uno ha voglia di percorrersi miglia e miglia, non potrà farlo se dentro di se non sarà mosso da potenti motivazioni.
Così è nel Blogging: scrivere un post è facilissimo, basta un po' di fantasia, un pochino di tempo - davvero poco - ma scriverne 10 già è uno sforzo maggiore. A 100 post con qualche buona motivazione ci si può arrivare, ma raggiungere i 1000 post comporta uno sforzo costante, un divertimento rintracciato fra le righe e le parole pensate, trovate e trascritte. Se bloggare non fosse un divertimento, non potrebbe essere un'attività protratta proficuamente nel tempo perchè solo il sano divertimento ed una passione vera, possono portare risultati davvero positivi nel lungo, in tutto quello che si fa.

Motivi per aprire un blog e continuare a scrivere tutti i giorni?
Scrivere un blog può contribuire a...


1.aiutarti a pensare - spesso si vive velocemente, in fretta, muovendo i propri passi uno dietro l'altro, senza possibilità di scelta sul poter fare diversamente: ma in tutto questo, oltre a muovere i piedi, è bene muovere anche la testa, per "camminare";

2.riflettere almeno 10 minuti al giorno - fermarsi 10, 15 minuti al giorno per appuntarsi un insegnamento trovato, o una riflessione letta da qualche parte o uno scritto che particolamente ha attirato la nostra attenzione;

3.condividere con altri le tue riflessioni - diffondere ciò che si è scoperto o qualche pensiero sparso;

4.stimolare gli altri alla riflessione - non solo condividere, ma dialogare con gli altri, anche con persone lontane e sconosciute che più facilmente possono avere punti di vista diversi dal nostro con cui confrontarsi, liberamente;

5.condividere la propria professionalità - condividere e diffondere ciò che professionalmente si è appreso ed imparato;

6.condividere la propria esperienza - raccontare la propria esperienza di vita instaurando un dialogo;

7.cercare nuove opportunità attraverso la rete - riflettere e pensare fa scoprire nuove strade e nuove opportunità da percorrere e permette di vedere le cose sotto un'altra luce: e vedere le cose sotto un'altra luce può condurre a nuove opportunità;

8.aiutarti a partorire nuove idee - pensare a "come potrebbe essere" per poi muovere i propri passi verso ciò che si immagina, cercando di farlo diventare realtà vissuta;

9.stimolare la tua creatività - pensare in libertà sulle ali della fantasia, senza spazi e senza confini per evadere ed sucire e oltrepassare tutti i limiti ed i confini che ci portiamo appresso per nostra stessa natura o che a volte ci autoimponiamo;

10.scoprire meglio chi sei - riflettere, fa pensare a come ci muovi,amo a come ci comporti,amo e riflettendo su noi tessi si può scoprire meglio chi siamo;

11.scoprire meglio cosa vuoi - capire chi siamo permette di comprendere cosa siamo portati a fare, e cosa vorremmo fare domani, partendo da ciò cheabbiamo fatto fino ad oggi cercando di disegnare quotidianamente il nostro percorso.

Le motivazioni sono la benzina che accende il motore, e che poi lo mantiene acceso, giorno dopo giorno, nel blogging, come nella vita.

Non credi?
scritto il 01 aprile 2011





Nessun commento: