IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

mercoledì 21 marzo 2012

Gratta e sosta

L'immagine raffigura invece un Parcometro, strumento utilizzato in alcune località più evolute.  Dovendo parcheggiare non si deve andare alla ricerca di gratta e sosta, ma basta usare delle comuni monete, come quelle che si usano anche per acquistare il giornale, e si ottiene uno scontrino che certifica l'avvenuto pagamento.  Lo scontrino può essere lasciato in auto coma prova dell'avvenuto pagamento della sosta, e terminato il servizio può essere utilizzato a dimostrazione della spesa effettuata, o può essere riciclato con la carta.

inventato in alcune COMUNE DI BUCCINASCO - PROVINCIA DI MILANO - DETERMINAZIONE N° 205 DEL 15/3/2012
OGGETTO: ACQUISTO GRATTA E SOSTA
... CONSIDERATO che per sostare nel centro di Milano è obbligatorio utilizzare le aree di sosta a pagamento gestite dall’ATM, oppure gli altri parcheggi autorizzati, i veicoli devono esporre in modo ben visibile un apposito tagliando detto “gratta e sosta”, reperibile presso le rivendite e il personale autorizzato in prossimità delle aree di sosta;
CONSIDERATO che il settore scrivente invia settimanalmente i propri commessi autisti per servizi di trasporto di rappresentanza per le necessità di organi elettivi e della struttura comunale anche al di fuori del territorio comunale, nonché recapito e ritiro plichi in Questura, Prefettura, studi legali e notarili siti nella città di Milano;
... DETERMINA
Per le motivazioni espresse in premessa, l’acquisto di tagliandi denominati “gratta e sosta” impegnando allo scopo la somma di € 200.00 (duecento) sul cap. 3090 del corrente bilancio di previsione;

Nessun commento: