IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

venerdì 1 febbraio 2008

Paolo Uggè - Biografia

Questo thread era nato con l'intenzione di evidenziare le possibili incompatibilità dell'On. Paolo Uggè, nel suo essere contemporaneamente parlamentare di Forza Italia e segretario Generale della F.A.I. (Federazione Autotrasportatori Italiani), quindi uno dei fautori della protesta degli autotrasportatori che ha messo in crisi l'Italia (ed il governo ..) poche settimane fa.
La mia tesi, semplicistica, era: l'on. Uggè è "cattivo" perché gioca contemporaneamente sia come rappresentante dei trasportatori, sia come parlamentare dell'opposizione. Paralizzando l'Italia nel suo primo ruolo, gode di vantaggiose ricadute nel secondo.

Per documentarmi ho cominciato a visitare il sito dell'on. Uggè,
http://www.paolougge.it/, e lo ho trovato aggiornato ed informato. Una vera eccezione rispetto a tanti siti di politici italiani, creati solo per il periodo elettorale, ed abbandonati il giorno stesso delle votazioni.

Ecco (in ROSSO...) qualche riga della sua autobiografia, da me adattata e ridotta per questo blog.
Cinquantotto anni, milanese risiede a Teglio dal 1995 (Sondrio). È coniugato ed ha una figlia. Ragioniere, insignito del diploma di laurea honoris causa in Scienze Politiche dalla Università Pro Deo di New York (!) , è consulente del lavoro, iscritto all'albo dal 1979. Direttore del mensile G.T. "Giornale dei Trasportatori". Deputato eletto per la 15ma Legislatura nella Circoscrizione Lombardia 2 (non viene precisata l'appartenenza a Forza Italia, ma nel sito sventola la bandiera di questo partito, per cui è difficile confondersi sulla sua appartenenza politica...) Sottosegretario di Stato alle Infrastrutture e ai Trasporti nel secondo e nel terzo Governo Berlusconi.
Fino a marzo 2003 è stato: ... Segretario Generale di Conftrasporto (Confederazione del Trasporto della Spedizione e della Logistica e Segretario Generale della F.A.I. (Federazione Autotrasportatori Italiani)...

Durante l'esperienza governativa ha curato particolarmente e direttamente il contatto con le associazioni di categoria e con gli operatori economici interessati.Ha potuto così aggiornare gli imprenditori su quanto il Governo ha ottenuto per il settore dell'autotrasporto (sic!) riuscendo ad evitare nell'intera legislatura il verificarsi di azioni di fermo delle prestazioni dei servizi di trasporto (ri-sic!) ponendosi altresì, in modo risolutivo, come mediatore di alcune importanti vertenze settoriali.

Ho scritto un mail all'on. Uggè chiedendo chiarimenti sul suo ruolo all'interno della FAI (Federazione Autotrasportatori Italiani): mi ha risposto in meno di 24 ore, precisando di esserne stato segretario generale fino al marzo 2003, mentre dal giugno 2006 ne è il presidente. Mi ha addirittura fornito un numero di cellulare per chiamarlo, nel caso mi fossero servite ulteriori informazioni.
Da notare che avevo indicato per che sito stavo scrivendo, e quindi avrebbe potuto vedere i numerosi riferimenti al PD che ci sono qui a destra ...

Ora sono davvero in difficoltà: ho trovato un interlocutore con un sito aggiornato e chiaro, rapidissimo nel rispondermi, e sono sicuro che sarebbe anche capace di spiegarmi perfettamente i motivi del malcontento degli autotrasportatori...
Come faccio ad attaccarlo per il possibile conflitto di interessi ?
Aiutatemi voi !

Nessun commento: