IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

mercoledì 29 febbraio 2012

Dimissioni 2

Caro segretario Cornelli (Ndr. segretario Provinciale Milano del PD)


ti invio per conoscenza la lettera di dimissioni da membro del coordinamento cittadino di Buccinasco, che ho spedito oggi al coordinatore David Arboit. (LINK)

Dimissioni che mi sono imposte dall'allegato documento a favore di una scuola materna privata che riceve fondi a mio parere spropositati in base ad una convenzione ritenuta illegittima dal commissario prefettizio.
Anziché rivendicare per la futura amministrazione di Buccinasco una attenzione alla scuola pubblica che è mancata alle precedenti giunte, in questo documento ci si mostra proni al ricatto della scuola privata, impegnandosi per un futuro sostegno praticamente illimitato.

Il documento indica i simboli dei partiti della coalizione di centro sinistra che sostiene Giambattista Maiorano alle prossime elezioni per il Sindaco di Buccinasco, ma non è stato né discusso né condiviso all'interno del PD.    Apparentemente il documento non è pubblicato né nel sito del PD, né in quello di Rino Pruiti (per Buccinasco), né in quello di Rifondazione Comunista.
Ne sono venuto a conoscenza solo attraverso il sito di Luigi Saccavini, un blogger lontano delle posizioni del centro sinistra.  http://buccinasco.cittaideale.cerca.com/wp-content/uploads/2012/02/26-02-12-ScuolaMaterna_Maiorano.jpg.

Sono quindi costretto a dimettermi dal coordinamento del PD di Buccinasco per evitare che qualcuno possa pensare che io lo abbia condiviso.

Non mi dimetto invece da iscritto al PD.

Con questo documento Giambattista Maiorano ha secondo me pregiudicato irrimediabilmente la sua possibilità di essere eletto alle prossime elezioni amministrative.

Ultimo appunto, che forse Maiorano, probabilmente non conosce: nel plesso della scuola elementare di via Mascherpa (scuola pubblica, quindi probabilmente indegna di attenzione) da tre settimane un lavandino di un bagno è inutilizzabile essendosi rotto il sifone di scarico. Poca cosa, e poca spesa, ma nessuno interviene. Chissà se a Maiorano questo problema interessa? Magari prima di leggere un documento a favore della puntuale manutenzione delle scuole pubbliche occorre attendere un infortunio?

Cordiali saluti
Franco Gatti

Nessun commento: