IO NON HO VOTATO PER MATTEO RENZI come SEGRETARIO PD (e neppure come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO)

martedì 14 febbraio 2012

La famiglia Bradford

Un telefilm degli anni 80 che mi ha lasciato qualche buon ricordo.
Purtroppo non sembra lo stesso per molti attori che hanno recitato nella serie.  E leggendo le notizie mi sono sentito più triste...

Che fine hanno fatto i Bradford?

Chi non ricorda "La famiglia Bradford" che negli anni Ottanta imperversò in televisione, portando nelle case degli italiani le vicende di un giornalista americano, dei suoi otto figli e della sua seconda moglie? Negli Stati Uniti il telefilm andò in onda dal 1977 al 1981, con il titolo originale "Eight in enough". Nata in puro stile comedy, la serie scivolò verso il drammatico con la morte dell'attrice Diana Hyland, che interpretava la signora Bradford. A distanza di trent'anni che fine hanno fatto i protagonisti, scomparsi dalla tv almeno qui da noi?

Dick Van Patten, papà Tom, nella foto, ha continuato a recitare per la tv, con qualche comparsata anche al cinema. Ha un film in uscita quest'anno alla non più giovane età di 83 anni.

Grant Goodeve, il figlio maggiore David, non ha avuto molta fortuna, riuscendo solo a interpretare ruoli secondari in tv, tra cui "Dinasty", "Settimo cielo", "La signora in giallo". Ha 59 anni.


Susan Richardson, ovvero la bella Susan, si è ritirata dalle scene nel 1989, dopo aver inanellato una serie di apparizioni nelle più importanti serie tv americane degli anni Ottanta. Non ha avuto una vita molto facile, vittima di una grave depressione e di un sequestro della figlia in Corea. Oggi, 59enne, è custode di una casa di riposo.

Laurie Walters, la vulcanica Joanie, ha recitato in molti film per la tv, ma ha deciso di lasciare il mondo dello spettacolo nel 1990. Oggi ha 65 anni e si dedica alla difesa dell'ambiente.

Dianne Kay, la svampita Nancy, dopo la fine della serie ha proseguito la carriera unicamente per la tv, ma negli ultimi anni ha deciso di dedicarsi alla regia teatrale. Oggi ha 57 anni.

Conie Needham, l'irrequieta Elisabeth, smessi i panni di una Bradford, ha avuto partecipazioni in show importanti come "Fame" e "Ellen". Dal 1995 è diventata produttrice e autrice di numerosi show, anche se la sua principale attività è quella di insegnante di danza. Oggi ha 52 anni.

Willy Aames, lo scapestrato e problematico Tommy, è quello che in assoluto ha avuto più fortuna, diventando icona sexy del pubblico americano, e non solo, grazie al film "Paradise". La sua stella si è poi oscurata, complice anche problemi prima di droga e poi economici. Oggi ha 51 anni e ha intrapreso la carriera di consulente finanziario.

Adam Rich, il piccolo Nicholas, ha continuato a lavorare in tv fino al 1993, quando ha abbandonato il piccolo schermo a causa di problemi di alcolismo e dipendenza dalle droghe, venendo anche arrestato per furto. Per un breve periodo ha calcato i palcoscenici teatrali. Oggi ha 43 anni.

Betty Buckley, la seconda moglie Abby, nel 1983 ha vinto un TonyAward, come migliore attrice e cantante di un musical per "Cats", mentre nel 1987 ha avuto un parte in "Frantic" al fianco di Harrison Ford. Poi solo partecipazioni in serie come "Oz", "Brothers&Sisters", "Senza traccia", "Law and orders: svu", "The Chicago Code", "Pretty Little Liars". Oggi ha 64 anni.

Infine, Lany O' Grady, la studiosa Mary. Ritiratasi presto dalle scene, è morta a settembre del 2001 (forse suicidio) per un'overdose di farmaci.

Tratto da: http://it.tv.yahoo.com/blog/tv-star/che-fine-hanno-fatto-bradford-la-famiglia-pi%C3%B9-102455190.html
Maggiori informazioni in:  http://it.wikipedia.org/wiki/La_famiglia_Bradford
o anche http://www.tvclassicsonline.com/meteore/mbradford.html

1 commento:

Anonimo ha detto...

Frank sei un must!!!

Albert